Thailandia Bangkok Koh Samui

Thailandia – Bangkok – Koh Samui Per girare la Thai se ricercate informazioni relative ai siti, ai templi, alle cose da vedere, comperatevi la Guida della Lonely Planet, se invece vi interessa conoscere alcuni consigli che non trovate sulle guide ...

  • di La Redazione
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: 3500
 

Thailandia – Bangkok – Koh Samui Per girare la Thai se ricercate informazioni relative ai siti, ai templi, alle cose da vedere, comperatevi la Guida della Lonely Planet, se invece vi interessa conoscere alcuni consigli che non trovate sulle guide , prosegui pure nella lettura, (anch’io prima di partire mi sono letto gli appunti scritti da Giusy e devo dire che sono scritti con puntualità giornalistica, da me non aspettatevi questo) 1) Se volete visitare la Thailandia (fai da te) è meglio conoscere inglese , in caso contrario rivolgetevi ad un buon Tour Operator italiano che vi organizzerà un tour o una vacanza meravigliosa. Io faccio parte di questa seconda categoria è mi sono rivolto alla Kibo Tour che a sua volta si è appoggiata alla Orientours di Bangkok , Miglior scelta non potevamo fare, per professionalità, competenza , puntualità e servizi soprattutto nei vari tour attorno a Bangkok. Non sono solito fare di queste sviolinate ma quando ci vuole ci vuole, in mezzo a tante fregature quando va tutto bene e bello segnalarlo. 2) Cambiare i soldi nella Banca dell’aeroporto è sempre il miglior cambio 3) Se dovete fare acquisti ricordatevi di trattare (ad esempio per una borsa ci hanno chiesto 3500 bat l’abbiamo pagata 400). I migliori acquisti si fanno al mercato di PatPong di Bangkok. 4) Il perido migliore per visitare la Thailandia e da dicembre ad aprile . Noi siamo stati in maggio ed il breve acquazzone quotidiano a Bangkok non ci ha mai abbandonato. Sconsigliato visitarla da giugno ad agosto, (fatta eccezione per le isole...) 5) Portatevi pochissimi indumenti (i più comodi) solo lo stretto necessario, tutto il resto lo comperate sul posto, alcuni si acquistavano anche le valigie per il ritorno attenzione a non superare i 20 KG a testa sono abbastanza rigidi nel controllo del peso; fate come noi tutti gli oggetti pesanti li abbiamo messi negli zaini a mano. 6) La Thailandia è una nazione molto libera tranquilla assolutamente non pericolosa, la consiglierei a tutti anche a viaggiatrici isolate, non ho mai sentito di turisti che hanno subito furti o molestie. Attenzione non fatevi trascinare in quei locali notturni con donnine dove vi offrono un birra per 100 bat (2 euro )e poi alla fine rischiate di pagarla 100 euro . 7) Anche se piove gli ombrelli non servono , ogni camera d’albergo ha in dotazione due ombrelli. Nelle camere degli alberghi trovate sempre il Frigo Bar, 2 bottiglie di acqua minerale al giorno sono gratis. Presa corrente e spine sono diverse dalle nostre ma non necessitano di nessun adattatore, comunque sulle bancarelle per 150 bat vendono degli adattatori non si sa mai !! 8) Giri oTour meglio ricercarli sul posto, costano molto meno che prenotati dall’Italia e sono sicuri , Abbiamo verificato con altri italiani che anche loro effettuavano il tour dell’isola di Koh Samui , che il giro da noi pagato 850 bat (circa 17euro) altri 700 bat organizzato dall’Italia poteva costare anche 30 euro.- 9) Noleggio Motorini costano pochissimo 200 bat al giorno-4 euro- (anche meno se uno li prende per 5-10 giorni) ma non hanno assicurazione e la guida è a destra per chi non è abituato è un casino!! 10) Bangkok e quasi impossibile girarla a piedi per l’inquinamento e le strade non sempre riportano l’indicazione della via con i nostri caratteri, i loro sono per noi illeggibili, La città tra cavalcavia, strade a 6 corsie è caotica impossibile avventurarsi apiedi, consiglio vivamente di prendere i Taxi o ancora meglio un Tuk Tuk (con 100-150 bat 2-3 euro) e fatevi portare da una parte all’altra della città, a secondo delle vostre esigenze sono economicissimi. Evitate caldamente di farvi portare nei negozi dai taxi o dai tuk tuk loro ci provano sempre offrendo anche la corsa gratis. 11) Isola di KOH SAMUI la nostra permanenza per fortuna non è stata molto bagnata e ci siamo potuti abbronzare (attenzione Ambra Solare protezione 20-30- 40 dipende dalle pelli ) a questa latitudine il sole picchia forte!! Regolatevi di conseguenza. 12) Per comunicare con l’italia è consigliabile se volete risparmiare utilizzare i messaggi (sms), comunque il cellulare prende quasi ovunque... Se avete memorizzato i nomi con il +39 dvanti ai numeri è tutto Ok... Alro mezzo comodo ed economico è internet. Ad esempio all’aeroporto domestic di Bangkok (quello che collega la capitale con le isole) vi sono 4 postazioni internet gratuite) e comunque ovunque vi sono internet point comodi. 13) Per fotografare portatevi tutto il materiale che potete!!! (la Thailandia è molto fotogenica) . Io ho portato la mia canon digitale. Mi sono attrezzato con compactFlash acquistata all’ultimo minuto per paura di non riuscire a memorizzare tutte le foto che avrei scattato, Per lo stesso motivo mi sono portato anche una chiavetta da 2 Gbyte . Quest’ultima scelta è stata la migliore, perché mi ha permesso entrando in un internet point di trasferire tutte le foto.. (nota bene: i PC che ho trovato negli internet point avevano tutti XP modernissimi e veloci . Il costo di collegamento e di circa 1 euro all’ora.) 14) Aria condizionata : attenzione in tutti i negozi, taxi, grandi magazzini, alberghi, aerei e tenuta a manetta portatevi quindi sempre un MAGLIONCINO se volete evitare raffreddori.- 15) Massaggi il li ho fatti sulla spiaggia 200 bat per un ora. Mia moglie ha preferito farlo in un negozio sulla via principale pagando quasi il doppio, per poi decidere di continuare a farli sulla spiaggia. 16) Spiagge e mare: una delle migliori spiagge dell’isola sia per servizi che per il mare è la spiaggia di Chaweng, la consiglio a tutti ATTENZIONE però nei primi 500 metri di spiaggia è impossibile fare il bagno in mare per via della bassa marea e degli scogli quindi è opportuno preferire un Hotel che sia compreso tra i Resort “Baan Chaweng Beach Resort spa” -e- “Seascape beach Resort” entrate in internet http://samui.Org/map/samuflash.Html troverete la piantina della spiaggia e degli hotel.- 17) Ristoranti e Alimentazione- ricordatevi di mangiare sempre il più possibile pesce cucinato al Barbecue costa poco ed e buonissimo, Come ristoranti italiani vi consiglio “VIA VAI” di Massimo un Napoletano che ha sposato una carinissima Malese. Io ci sono stato due volte e vi ho trovato un ottima cucina terminata con grappino e limoncello ed il “Coriere delle Sera “ del giorno. In alternativa fatevi una passeggiata serale in riva al mare, fermatevi al primo ristorantino che vi ispira (lontani dal caos/sono tutti molto romantici), e fate una cena a base di pesce...!! Attenzione il pesce si pesa crudo e si paga senza nessun aggiunta di altri costi .Ad esempio se vi fate 3 king prawns (3 megagalattici gamberoni) un piatto di Khao Pad (riso saltato) 2 bottiglie di birra delle patate cotte, poiché manca il pane, il tutto per una spesa di 800/900 Bat 16/18 euro in due. Se poi volete risparmiare vi fermate in uno dei tanti ristoranti Thai sulla strada principale e potete mangiare anche con meno di 3-4 euro.- Dimenticavo di dirvi che a mezzogiorno si mangia in spiaggia, con dolcissima frutta esotica pulita sul posto, Ho rivalutato frutti come il mango, la papaia, l’ananas che se mangiati in Italia normalmente sono acidi, duri, acerbi, li è tutta un’altra cosa, e non costano nulla. 18) Cani, la Thailandia e piena di cani randagi li trovi dappertutto. La cosa che più mi ha meravigliato è che, non ho mai sentito un cane abbaiare, ringhiare, correre, praticamente dormono sempre, pieni di zecche e rogna ma nessuno li allontana .(probabilmente influisce il clima). 19) Il viaggio è stato talmente bello che sicuramente ritorneremo scegliendo di visitare il nord della Thalandia . La guida ci ha informato che organizzano dei tour di 5 o di 6 giorni durante i quali si visiteranno i villaggi delle donne con il collo giraffa, il triangolo d’oro, si fa una discesa in canoa sul Mekong ecc, per poi finire con una settimana al mare. 20) Ricordatevi di tenere 500 bat a testa per ritorno. E’ una tassa che si paga all’aeroporto prima di partire per il rientro in Italia

Favaroby(chiocciola)tiscali.It scrivo l’indirizzo in questo modo per evitare gli scanner che spazzolano in automatico i siti per inviare i messaggi non desiderati. Usatelo anche voi chi legge capisce, il software in questi casi non e cosi intelligente .Ciao a tutti se avete bisogno di altre informazioni scrivetemi pure.-

  • 22293 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. borto82
    , 21/12/2011 14:44
    Ciao, per quel che riguarda il discorso di fare shopping in tailandia, ho scritto una guida con i prezzi...
    dai un' occhiata!
    http://www.borto.net/guida_allo_shopping.htm

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social