Thailandia, consigli veloci

Il Paese del sorriso è una delle mete turistiche più gettonate del Sud-est asiatico. Una terra dal fascino incontenibile, con una lunga e importante storia alle spalle e il caos e la vita frenetica di una capitale moderna

  • di Francesco Padua
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Il Paese del sorriso è una delle mete turistiche più gettonate del Sud-est asiatico. Una terra dal fascino incontenibile, con una lunga e importante storia alle spalle e il caos e la vita frenetica di una capitale moderna. Ma un Paese anche il cui sorriso a oggi non è propriamente scontato, in cui il turismo è una parte importante dell'economia locale, ma i cui ospiti sono visti più come portafogli ambulanti che altro.

Facciamo una veloce panoramica dei consigli per chi visita questo paese

COMUNICAZIONI

Per i turisti ci sono SIM telefoniche a partire da 8 giorni con tutto incluso, compreso internet illimitato in 4G a 300 baht, meno di 8 euro. Cercate i banchetti o gli uffici che espongono i loghi degli operatori come TRUE nei mercati o in aeroporto.

TRASPORTI

Le linee pubbliche comprendono la Metro o MRT (simbolo M), lo skytrain (simbolo BTS), il treno per l'aeroporto (ARL) e i battelli sul fiume (River Pier). In tutte le stazioni sono presenti le biglietterie con gli addetti e quelle automatiche (tranne per i battelli). Le tariffe variano a seconda della distanza. Sugli schermi delle biglietterie automatiche basta premere la stazione di arrivo per conoscere il costo. Le principali (Metro, SkyTrain, ARL) utilizzano gettoni o biglietti elettronici da convalidare nei tornelli in partenza e consegnare all'arrivo per uscire dagli stessi (dunque non perdeteli).

I battelli costano anch'essi poco, a partire da 15 baht. Non abboccate ai battelli turistici, anche se vi sembrano convenienti costano anche 10 volte il biglietto normale e spesso le barche lasciano a desiderare. Quelli più grandi e tipicamente turistici invece sono da scegliere per un più tranquillo tour del fiume.

In giro per la città invece non potrete non notare i Tuk Tuk, una sorta di Ape Piaggio a 3 ruote che trasportano circa 3 persone per volta. Questi sono un tantino pericolosi e prendono in giro i turisti sui prezzi, attirandoli con basse tariffe per poi ho gonfiarle all'arrivo (non vi consiglio di sceglierli).

Stessa cosa per i taxi, ma fidatevi solo di quelli con la scritta sul tetto "meter" (tassametro) - quelli che non ce l'hanno propongono dei forfet che sono sempre più alti dell'effettivo calcolato da un tassametro. Ma state attenti anche ai tassisti con il tassametro, in quanto spesso impongono anche loro un forfet senza accendere il tassametro. Voi richiedete sempre l'uso di quest'ultimo. Per evitare qualunque problema altro consiglio è scaricare l'app GRAB - l'equivalente di UBER Thailandese, dove il prezzo è fisso è la destinazione gia decisa via app.

TRENI

Ottimi per spostarsi di grandi distanze. Puntuali e molto economici partono dalla stazione che si trova in coincidenza del capolinea della Metro "Hua Lamphong". All'ingresso a sinistra trovate le biglietterie con il personale che vi darà anche tutte le informazioni. Esiste anche un veloce servizio di Mini Van che porta a zone turistiche fuori città, la cui stazione non si trova più a "Victory Monument", ma a "Mo Chit" (BRT) o "Chatuchak Park" (M), dall'altra parte del parco. Consiglio un taxi per raggiungere la stazione in quanto il parco è molto grande e ci sono delle strade difficili da attraversare.

ELETTRICITÀ

Non occorrono adattatori in quanto quelli europei funzionano benissimo e la tensione è di 220volt.

DA VEDERE

Ayutthaya La vecchia capitale della nazione (all'ora si chiamava Siam) dista un paio d'ore di treno ed è una delle migliori mete turistiche del paese da vedere in giornata

  • 4993 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social