In Thailandia tra Krabi e Bangkok

Un viaggio tra mare, templi e città

  • di silviaviaggia
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Partiamo il 23 marzo alle ore 15:20 da Venezia con la compagnia degli Emirates, facciamo scalo a Dubai, dove passiamo due ore. Poi prendiamo un volo per Bangkok dove arriviamo verso le 12:00 ora locale. Dobbiamo attendere fino alle 17:30 per il nostro volo che ci porterà a Krabi, dove arriviamo alle 19:15. All'esterno dell'aeroporto troviamo vari taxi, ma optiamo per l'autobus che dovrebbe portarci all'albergo con 150 bath a testa. I minibus ce ne avevano chiesti 500 per 2 persone.

25 MARZO

Ieri sera abbiamo impiegato circa un’ora ad arrivare all'albergo. L'autobus ha portato tutti davanti al proprio hotel, un po’ lento ma comodo. Il Krabi resort (prenotato con booking) si presenta molto bene, al di sopra delle nostre aspettative. È un bellissimo e verde villaggio con piccole unità abitative. La nostra camera si affaccia sulla piscina ed è enorme. 486 euro per 5 notti con colazione. In effetti non sono pochi per la Thailandia, ma siamo contenti di aver scelto questo resort. Dopo una doccia siamo pronti per uscire, ci fermiamo a cenare in un locale che ci lascia qualche dubbio a livello di igiene, ma la stanchezza e la fame comandano. Mangiamo 2 noodle, tempura di pesce, simil vongole con curry, 1 pesce grigliato con spezie, 2 birre e spendiamo 1000 bath. Non ricordo il nome del locale ma penso ci sia di meglio in giro.

Stamattina ci siamo svegliati alle 8 ora locale (abbiamo già preso il fuso). Buona colazione in resort con vista sul mare! Poi ci rechiamo sulla spiaggia e decidiamo di raggiungere una spiaggia di Ao Nang, che non ci soddisfa pienamente. Prendiamo un long tail (tipica barca) che ci porta a railly per 400 bath (andata e ritorno). Le barche vanno e vengono tutto il giorno fino alle 18. Railay è molto bella, una spiaggetta incastonata tra gli imponenti faraglioni. Anche il mare è bello ma non completamente limpido. Facciamo un po’ di snorkelling e tra le rocce riusciamo a vedere qualche bel pesciolino colorato! Comunque, come fondali speriamo di trovare qualcosa di più... Stasera abbiamo provato un rilassante massaggio thai: 200 bath per un’ora, ben spesi! Per cena ci siamo trattati bene: Krua Aonang cusine, bel ristorante con vista sul mare, grigliata di pesce e birra, 1700 bath. Dopo cena passeggiata, senza shopping perché, sinceramente, non c'è niente di bello!

26 marzo

Oggi abbiamo preso il long tail direzione Poda Island, abbiamo pagato 300 bath di tragitto più 400 a persona di tasse per scendere sull'isola... ma ne vale la pena. L'isola è da cartolina: sabbia bianca e mare azzurro. C'è una bella barriera corallina dove abbiamo visto vari pesci, coralli, conchiglie... anche il pesciolino nemo nel suo anemone! Dopo il rituale massaggio siamo andati a mangiare in un ristorante segnalato da trip advisor: Kodam Kichen. Lo trovi solo con maps. Abbiamo mangiato molto bene e speso 1100 bath. Penso ci ritorneremo!

27 marzo

Oggi si parte direzione Hong Island. 500 bath a persona di long tail, 300 di tassa all'arrivo sull'isola. Prima di sbarcare facciamo un giretto sulla hong laguna, praticamente si entra tra le rocce in un'insenatura dove si apre una piscina verde attorniata da pareti di roccia a picco. Molto suggestiva. Hong Island ha la sabbia bianca e il breve tratto balneabile pieno di pesci molto colorati. Passiamo molto tempo in acqua a fare snorkeling, i pesci vengono fino a riva. Facciamo anche una passeggiata all'interno e qui vediamo dei varani di varie dimensioni. Alle 16 si riparte in direzione Ao nang... ma noi saremo rimasti anche lì! Stasera torniamo da Kodam: Prendiamo spiedini di pollo, barracuda, riso e gamberi serviti dentro all'ananas, tempura di gamberi e calamari! Facciamo amicizia con il proprietario che ci omaggia di una birra: conto 990 bath. Ormai siamo clienti affezionati: domani sera ci prepara i granchi!

28 marzo

Stamattina sveglia presto. Abbiamo prenotato uno speed boat per Bamboo Island, una delle Phi Phi island. La partenza è stata un po’ difficile, sono venuti a prenderci in hotel con un simil carro bestiame e in ritardo, perché si erano dimenticati di noi. Dopo un'estenuante appello incomprensibile, siamo saliti su una barca piena, vedremo come prosegue la giornata. Costo 900 bath + 400 tassa a persona

  • 2812 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social