Thailandia on the road in famiglia

Incredibile viaggio da Bangkok fino all'estremo Nord, con sosta finale a Koh Phangan

  • di fedebis
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 5
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

A gennaio 2017 ci siamo detti che questo sarebbe stato l’anno della Thai e, complice un’ottima tariffa della Qatar Airways, così è stato. Il 5 luglio partiamo da Malpensa direzione Bangkok io, Federica, organizzatrice del viaggio, mio marito Gianluca, fedele compagno di viaggio e guidatore ufficiale e i nostri ragazzi Alessandro, 12 anni, Cecilia 10 e Mattia 5.

L’equipaggio così composto atterra a Bangkok la mattina del 6 luglio dopo due ottimi voli e si dirige con un transfer privato prenotato in anticipo, al Mode Sathorn Hotel in zona Silom non prima di aver cambiato un po’ di soldi in uno dei numerosi money Change presenti in aeroporto. Nei mesi precedenti tramite serrati scambi di mail ero riuscita a strappare un prezzo niente male per questo hotel che si è rivelato poi molto pulito, con un’ottima colazione, una bellissima piscina a sfioro ai piani alti e, fondamentale per Bangkok, in ottima posizione grazie ad una fermata dello Sky Train proprio davanti.

Dopo esserci sistemati andiamo a fare un giretto esplorativo della zona e proviamo subito a prendere confidenza con lo sky train e i suoi biglietti….nulla di difficile in realtà, ogni fermata ha il suo costo e le emettitrici automatiche di biglietti sono intuitive e facili da utilizzare. Raggiungiamo quindi il molo da dove partono le barche riservate ai clienti degli hotel che si trovano sull’altra sponda del fiume Chao Praya, i traghetti pubblici che navigano sul fiume e le long tails private, per studiare il percorso che faremo domani, primo vero giorno di vacanza.

Rientriamo in hotel e dopo un rilassante e rinfrescante bagno in piscina mangiamo in hotel grazie anche ad un’offerta acquistata al momento del check in che ci consentiva di cenare con lo sconto del 50%.

Il 7 luglio si preannuncia – secondo il programma stilato – piuttosto impegnativo ma grazie ad una mega colazione siamo prontissimi ad iniziare questa avventura in terra d’oriente! Con una long tail, tra spruzzi e risate a non finire, raggiungiamo il Palazzo Reale che visitiamo insieme ad occhio e croce ad un milione di altri turisti

Ciò che ci ha colpito particolarmente è stato vedere una fila lunghissima di thailandesi, tutti rigorosamente vestiti a lutto per la morte del loro amatissimo re avvenuta ad ottobre 2016 e per il quale osserveranno il lutto per un anno dalla sua morte, che ordinatamente ed in religioso silenzio visitavano il Palazzo Reale. Solo qui a Bangkok abbiamo visto le persone osservare un lutto così stretto anche se in tutto il Paese tutti gli edifici, sia pubblici che privati, erano listati a lutto e lungo le autostrade c’erano enormi foto del re defunto ripreso in diverse attività e foto del nuovo re.

Tornando al nostro giro, nella stessa giornata abbiamo visitato anche il Wat Pho e il Wat Arun utilizzando il traghetto pubblico per spostarci da una riva all’altra del fiume. Nel pomeriggio rientro in albergo, passaggio in piscina e cena nei paraggi dell’albergo.

Il giorno successivo lo dedichiamo al Chatuchak Weekend Market che raggiungiamo comodamente con lo sky train e nel quale spendiamo una buona parte della giornata perché è davvero immenso e veramente caratteristico. Qui ci concediamo anche un rigenerante foot massage formato famiglia. Nel pomeriggio, non ancora stremati dallo shopping, tornando verso l’albergo ci fermiamo al Siam Paragon, centro commerciale gigantesco, poi lì vicino visitiamo anche l’Hello Kitty Cafè e torniamo in albergo per il solito tuffo in piscina rinfrescante. Per cena ci facciamo portare in taxi in un ristorante molto carino scovato sulla guida in cui mangiamo molto bene spendendo, ovviamente, pochissimo

  • 9959 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social