Thailandia, la terra del sorriso

Un mix impressionante di tutto ciò che si può cercare in una vacanza perfetta: natura incontaminata, templi maestosi, mix di culture e religioni, persone calorose, spiagge mozzafiato, cibo genuino e saporito e paesaggi che mai ci saremmo sognati di vedere

  • di sandy86
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Thailand, the land of smile

Quest'anno, per la prima volta, passeremo le festività natalizie al caldo, lontani dal freddo e dal trambusto delle nostre città. Dopo aver riflettuto a lungo sulla destinazione, ci siamo imbattuti in un volo abbastanza economico e quindi la scelta è ricaduta sulla Thailandia. Partenza il 23 Dicembre e rientro il 14 Gennaio, volo Qatar Airlines, pagato quasi 700€ a persona. Viaggiatori io e Fabrizio, il mio compagno di vita e di viaggi.

L'itinerario è: Khao Sok – Isole Similan – Phuket – Phi Phi – Ao Nang.

23 Dicembre

Partenza alle 09.55 da Milano Malpensa, direzione Qatar! Dopo 6 ore di viaggio atterriamo a Doha, dove ci attende uno scalo di ben 9 ore. Non volendo sprecare tutto questo tempo in aeroporto, decidiamo di recarci al banco controlli per ottenere il visto e uscire a fare un giro. Il visto costa 100 QAR a testa ed è pagabile esclusivamente con carta di credito. Subito dopo cambiamo dei soldi e usciamo a prendere un taxi che per 40 QAR (poco più di 10€) ci porta al Souq Waqif, il mercato di Doha aperto 24h. E' già sera e tutte le altre attrazioni turistiche sono chiuse, quindi ci prendiamo qualche oretta per girare nel bellissimo mercato fra le botteghe di spezie, stoffe, prodotti tipici e artigianato. Si sta benissimo, 20 gradi, clima perfetto, soprattutto se pensiamo alla partenza di questa mattina nel freddo e nella nebbia milanese! Mangiamo molto bene e spendendo pochissimo in una via laterale del mercato, acquistando degli assaggini presso le bancarelle. Prima di tornare in aeroporto attraversiamo la strada che dal Souq Waqif da sul mare e ammiriamo lo Skyline di Doha! Non è ancora troppo tardi, quindi torniamo nei pressi del mercato e ci sediamo a bere un ottimo thè caldo per rilassarci ancora qualche minuto, prima di dirigerci verso il taxi che ci riporterà indietro. L'aeroporto di Doha è nuovissimo e molto ben organizzato, i negozi e i punti di ristoro sono aperti 24h, inoltre vi sono numerose salette dove poter schiacciare un pisolino sulle sedie-sdraio. Alcune di queste salette sono a pagamento, altre sono divise per sesso. Noi ne troviamo una mista e gratuita vicino al nostro gate d'imbarco e riusciamo a dormire qualche oretta.

24 Dicembre

Il nostro volo dovrebbe partire alle 3.00 ma subisce un ritardo e alla fine ci imbarchiamo che sono quasi le 6.00 del mattino. Riusciamo a dormire abbastanza bene anche sull'aereo, tra un pasto e un film e nonostante l'aria condizionata altissima! Alle 16.30 ora locale arriviamo finalmente a Krabi e, recuperati i bagagli e cambiato un po’ di soldi nella valuta locale (consiglio di non cambiarne troppi perchè all'aeroporto è molto sfavorevole), prenotiamo un taxi che ci porterà alla nostra prima tappa: il parco nazionale Khao Sok, nella provincia di Surat Thani. Il taxi ci viene a costare 2500 THB, circa 60 euro, per una distanza di 170 km. La signora che guida il taxi è molto simpatica, anche se sembra non conoscere perfettamente la strada per arrivare! Ma dopo 3 lunghe ore giungiamo finalmente a destinazione! Con l'aria condizionata che c'era in macchina non ci rendiamo nemmeno conto di quanto faccia caldo, ma ci sono circa 30 gradi! L'alloggio scelto per la prima tappa è il Royal Bamboo Lodge, un bellissimo complesso di bungalow immersi nel bel mezzo della giungla, ma comunque molto centrali sulla via principale (unica strada!) e a poche centinaia di metri dall'ingresso al parco. Il costo è di 1300 THB per due notti, compresa una squisita prima colazione a base di pancake, yogurt, caffè, cereali e frutta fresca. I bungalow sono molto belli, puliti e ben tenuti e lo staff sempre sorridente (cosa che riscontreremo comunque durante tutta la vacanza). E' la Vigilia di Natale e quindi, dopo aver fatto una doccia al volo e aver indossato i nostri vestiti estivi, decidiamo di cenare da Pawn's, il ristorante con le migliori recensioni su Tripadvisor. Il nostro primo approccio con il cibo thai è stato indimenticabile, con zuppe a base di cocco e curry verde, gamberi in tempura e delle freschissime verdure saltate. Solo non fate il nostro errore di ordinare il vino (l'abbiamo fatto solo per festeggiare)..

  • 20326 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social