Viaggio su misura in Thailandia e Cambogia

Fai da te assistito per cogliere, senza compromessi, la meravigliosa fusione dell'ingegno e la spiritualità dell'uomo con la forte natura tropicale

  • di mimmo valenti
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Ho avuto difficoltà ad organizzare un viaggio autogestito in Thailandia e Cambogia e non me la sono sentita di improvvisare. Ho preferito ottimizzare il mio viaggio, riempiendolo di esperienze, piuttosto che andare all'avventura e perdere magari mezza giornata per uno spostamento. Ho cercato allora una soluzione un tantino diversa, chiamiamola un fai da te assistito.

Siamo 2 coppie, con una disponibilità di 16 gg a marzo, di cui 2 destinati ai voli intercontinentali, quindi con 14 gg disponibili per conoscere al meglio Thailandia e Cambogia. Ho scelto gli itinerari di visita, un equilibrato mix di cultura e natura, avendo cura di privilegiare siti che riuscissero a farci sentire per un pò thailandesi o cambogiani: 2 gg Bangkok, Thailandia del nord 5 gg, Cambogia Angkor e Siem Reap 4gg, infine 3 gg di relax nel mare di Koh Samui. I servizi che avrebbero dovuto integrare il mio progetto sono: transfer, tours privati; 3 visite con guida italiana a Bangkok, nord Thailandia con minivan, autista e guida parlante italiano, Cambogia Angkor e Siem Reap con minivan, autista e guida parlante italiano, mare Koh Samui in resort sulla spiaggia di Lamai con 1 escursione, hotel confortevoli, voli interni, tutti i pasti durante i tour.

Sono passato quindi alla ricerca dell'operatore turistico che riuscisse a soddisfare le mie esigenze. Ho escluso in partenza gli operatori che forniscono pacchetti pronti non modificabili e mi sono indirizzato verso un operatore che riuscisse a personalizzare il viaggio. Ho trovato Evaneos, che mi è parso adeguato alle mie esigenze perché dispone di un referente italiano in territorio thailandese con cui dialogare. Nel giro di pochi giorni, il mio interlocutore Andrea di Samui Travel, dopo una serie di telefonate chiarificatrici, è riuscito ad organizzare il viaggio secondo il mio programma e le mie aspettative, con condizioni economiche interessanti. Costo 2400 euro a persona escluso voli intercontinentali Qatar, acquistati per mio conto dall'operatore thailandese per 480 euro persona. Costi extra praticamente irrisori. Si parte.

Per facilitare la lettura fornisco prima una sintesi del viaggio e poi, per i più pazienti, il diario completo.

Sintesi

Periodo 13-28 marzo, inizio dell'estate, temperature massime intorno 35°, niente pioggia, umido Bangkok e Siem Reap, secco nord Thailandia, poco verde. Insetti assenti. Le condizioni ambientali cambiano notevolmente nella stagione delle pioggie luglio ottobre. Precauzioni: cibi possibilmente cotti, acqua in bottiglia anche per pulire i denti, frutta acquistabile per strada se sbucciata solo a vista. Nessun aspetto negativo, anche se bisogna essere preparati ad affrontare un viaggio comunque impegnativo.

La Thailandia ci ha colpito per la sua storia, per i suoi colori, odori, sapori e per la gentilezza degli abitanti, sempre pronti a regalare un sorriso. Il significato di Thailandia è paese degli uomini liberi, mai toccato dai pesanti conflitti dell'area e si vede. La nostra guida ci ha detto: la Thailandia produce tanto cibo e nessuno patisce la fame.

La Cambogia è un paese che ancora risente dei danni causati dal colonialismo occidentale e dal pesante regime dei Khmer rossi. La situazione politica e sociale è ancora instabile, anche se chiaramente è un paese che comincia a crescere. Nonostante le ferite ancora evidenti, la Cambogia ci ha stupito per la meravigliosa fusione dell'ingegno e la spiritualità dell'uomo con la forte natura tropicale

  • 31060 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social