Natale in Thailandia

Natale a Koh Lipe e Capodanno sotto le Petronas Tower

  • di debsfo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Quanti di noi sognano un Natale al caldo distesi su una spiaggia deserta con un cocktail in mano, il cappellino da babbo natale in testa, circondati da un mare spettacolare? Direi parecchi! Ma purtroppo i prezzi dei pacchetti o dei biglietti aerei nel periodo che va dal 24 dicembre al 6 gennaio fanno spesso cambiare idea e pensare che, in fondo , trascorrere la vigilia a casa con i parenti tra regali e panettoni non è poi un’ipotesi così disastrosa!! Vi diciamo fin da subito che i miracoli non esistono, e la spiaggia deserta ahimè resterà solo un’utopia, ma per il resto è un sogno che può essere facilmente realizzato, il segreto sta nel prenotare il biglietto aereo molto prima, adattarsi ad alloggi non proprio a 5 stelle e puntare verso est! Prenotando 4/5 mesi prima, infatti, si possono trovare tariffe per voli su Bangkok o Kuala Lumpur intorno ai 700/800 euro. Ok, potrebbero sembrare molti, in realtà non è così! Grazie alla migliore compagnia aerea low cost asiatica, Asia Arline, potete muovervi liberamente e raggiungere molte isole nel territorio asiatico a prezzi veramente bassi. Per gli alloggi di categoria economica i prezzi, anche se triplicati rispetto al resto dell’anno, posso partire dai 20/30 € a camera. Infine mangiare nei paesi asiatici non è mai un problema, la cucina è buona ed economica!! Un pasto può tranquillamente costarvi 4/5€. State facendo i conti?

Intanto noi vi portiamo a trascorre il Natale in Thailandia, esattamente a Koh Lipe. 22-12-12 Siamo pronti per lasciare il freddo! Bagaglio rigorosamente a mano, ottima compagnia aerea, la Qatar Airways, scalo a Doha, arrivo a Kuala Lumpour , il giorno stesso, che è ormai notte. Per comodità abbiamo scelto un hotel vicino all’aeroporto , The YouniQ Hotel, anche perché domani mattina si parte presto con un volo low cost Air Asia che ci porterà a Langkawi. L’hotel scelto è molto carino, peccato si trovi in mezzo al nulla assoluto, non offra nessun tipo di pasto e vicino non ha niente per poter mangiare qualcosa! Quindi a letto senza cena. Ci rifaremo domani!

Sveglia presto, una ventina di minuti e raggiungiamo il secondo aeroporto di Kuala Lumpur, passiamo il controllo bagagli senza problemi, nonostante le nostre paure per i kg in esubero, e in un’ora di volo raggiungiamo il piccolissimo aeroporto di Langkawi. Uscendo dall’aeroporto prendiamo il primo taxi disponile che in pochi minuti percorre i 13 km che ci separano da Telaga Harbour, un porticciolo da dove partono i ferry boat per Koh Lipe. Visto il periodo, anche il biglietto della barca è stato prenotato prima della partenza, come suggerito da diversi viaggiatori. Da Telaga Harbour le partenze sono solo due, alle 9,30 di mattina oppure alle 14,30. Il sito della compagnia consiglia di presentarsi due ore prima perché, visto che si esce dalla Malesia, si devono sbrigare le classiche pratiche doganali che richiedono un pò di tempo, ma noi sfidiamo la sorte, atterriamo alle 8,30 e la barca parte alle 9,30! Ma alla fine il tempo a nostra disposizione è stato più che sufficiente….. anche perché la barca partirà in ritardo!! L’unica cosa positiva è che entrati in Thailandia si recupera 1 ora grazie al fuso orario! Koh Lipe è una piccola isola al confine tra la Malesia e la Thailandia, ha una sola strada, la walking street, che collega le due estremità dell’isola. Al di fuori di questa ci sono solo piccole stradine sterrate che raggiungono le bellissime spiagge. Sulla walking street si concentrano la maggior parte dei locali, bar, ristoranti e qualche b&b. L’isola si attraversa tranquillamente a piedi in circa 20 minuti , quindi potete lasciare le scarpe a casa, perché non vi serviranno assolutamente! Gli unici mezzi presenti a Koh Lipe sono motorini e qualche golf car, le macchine non esistono.

Le spiagge principali sono tre, Pattaya beach, quella più grande, la più frequentata dove attraccano le ferry boat. Al calar del sole Pattaya si trasforma, si illumina di mille candele, inizia a suonare la musica. Tutti i ristoranti sistemano i tavoli direttamente sulla sabbia, i locali si riempiono di persone. Si crea una bella atmosfera rilassata. Poi c’è Sunrice beach, forse la più bella dell’isola, specialmente nella parte nord, dove si trova il Mountain Resort, e infine la Sunset beach, dove potete godere di splendidi tramonti.

Koh Lipe ha molti hotel di categoria superiore dislocati sia all’interno dell’isola sia lungo le spiagge, ma i prezzi sono, almeno per noi, decisamente fuori badget. Poi ci sono quelli a basso costo, che ovviamente sono i primi a finire le disponibilità, quindi ricordatevi in tempo di bloccare la vostra camera, e infine ce ne sono parecchi nella fascia media. Forse l’unico difetto di Koh Lipe è proprio quella di avere uno sfruttamento edilizio a mio avviso eccessivo, specialmente se rapportato alla superficie dell’isola. Purtroppo in alcuni tratti, l’isola sembra un cantiere a cielo aperto ed è davvero un peccato, perché se correttamente tutelata, poteva restare un gioiello del mare della Andamanne

  • 10414 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social