BKK, Chiang Mai, Samui, Phuket fai da te

Ciao a tutti, dopo tutti gli spunti e i consigli presi dagli altri racconti, ecco il nostro! Come premessa ci teniamo a dire che la Thailandia e soprattutto i thailandesi sono magnifici! Iniziamo con le info operative del viaggio (ovviamente ...

  • di dile_82
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Ciao a tutti, dopo tutti gli spunti e i consigli presi dagli altri racconti, ecco il nostro! Come premessa ci teniamo a dire che la Thailandia e soprattutto i thailandesi sono magnifici! Iniziamo con le info operative del viaggio (ovviamente tutto “fai da noi”!). Abbiamo fatto due settimane, dal 9 al 23 marzo. Periodo azzeccatissimo nel senso che è la loro estate, forse un po’ caldo per Bangkok...Ma se si pensa che in Italia stava grandinando, l’afa prende tutt’altra connotazione! Abbiamo preso circa 10 min di pioggerella a Bangkok e un giorno nuvoloso a Phuket, tutto il resto sole infuocato! Tutti i voli li abbiamo prenotati dall’Italia sui siti delle compagnie aeree.

VOLO INTERNAZIONALE: Thai Airways prenotato su Expedia con 6 mesi di anticipo, circa 700 euro a testa e comprende anche la tassa di uscita.

ITINERARIO: Bangkok – Chiang Mai – Koh Samui – Phuket BANGKOK: abbiamo alloggiato al New Siam II (www.Newsiam.Net) per 20 euro a camera e tutto sommato lo consigliamo anche se in 3 notti che siamo stati, non hanno mai rifatto la stanza! Cmq pulito, comodo e in una posizione strategica. Praticamente a due passi dal molo per prendere il battello sul fiume e dietro Khao San Road, ovvero la strada/zona + bella di tutta Bangkok! Come visite abbiamo seguito le rotte turistiche: complesso dei vari templi, parte moderna con tutti i centri commerciali, golden mountain, Bayoke Tower con vista dall’84esimo piano, Patpong, mercato galleggiante e la nostra mitica khao san! Che dire...La città è un caos unico, ma forse è questo che la rende così spettacolare! Cercate di vivere thai, quindi provate la frutta sulla strada, i loro ristoranti arrangiati ovunque e le miriadi di bancarelle! VOLO INTERNO: Nok Air Bangkok - Chiang mai CHIANG MAI: la città in sé è un po’ anonima, ma il night bazaar è qualcosa di incredibile! Abbiamo dormito da Sarah Guesthouse, decisamente niente di che, ma dopotutto abbiamo speso in 2 a notte 10 euro! Quindi il rapporto qualità prezzo è + che accettabile, considerando lenzuola e asciugamani! Siamo stati 3 gg e abbiamo fatto due gite: parco nazionale Doi Inthanon, molto carino con cascate, bei paesaggi, 2 pagode e tanti fiori; l’elephant camp, bamboo rafting, long neck tribe e orchid farm, anche questa molto bella, proprio tipica del posto ma molto piacevole anche se le donne giraffa sono impressionanti. VOLO INTERNO: Bangkok Airways da Chiang Mai a Koh Samui. E’ l’unica compagnia che vola su Samui e quindi, a meno che non si scelgano treno e battello, si prende quella! Il prezzo è un po’ + alto perché non è low cost ma ti offre un lounge privato in ogni aeroporto! KOH SAMUI: ricordatevi di fare almeno una foto all’aeroporto “all’aperto”! L’isola è un gioiellino, spiagge e mare da cartolina, locali sulla spiaggia che fanno happy hour e poi diventano ristoranti! Il pesce è ottimo e te lo pesano sulla bilancia per dirti il prezzo prima dell’ordinazione! Non abbiamo fatto nessuna gita perché volevamo goderci un po’ il mare. Noi eravamo a Chaweng beach parte nord e abbiamo dormito a Baan Rommai prenotato su internet. Molto carino e vicinissimo sia al mare che alla via principale serale con la movida.

VOLO INTERNO: sempre obbligatoriamente Bangkok Airways Samui - Phuket PHUKET: l’isola non è granchè, troppo grande e piena di traffico ma il mare è bellissimo e vale la pena solo per le gite che si possono fare. Volevamo alloggiare al Boomerang Bungalows ma alla fine non ci avevano tenuto la camera e quindi siamo andati in una guesthouse lì vicino gestita da due donne thailandesi carinissime, Waree’s guesthouse. Noi abbiamo scelto Kata Beach perché è la più bella come spiaggia e mare e perché è + tranquilla rispetto a Patong. Scelta azzeccata e se si vuole una movida esagerata basta un motorino e in 15 min si arriva a Patong. Abbiamo fatto 2 gite bellissime: baia di Phang-Nga e Phi Phi islands. Straconsigliate tutte e due, la prima per i paesaggi, la natura e la gita in canoa, la seconda per il mare indescrivibile! VOLO INTERNO: Air Asia da Phuket a Bangkok e rientro in Italia CONSIDERAZIONI VARIE: - Superbo ed imperdibile il mango in tutti i modi! 10 e lode! - Birra ottima: Singha e Chang! - Completa assenza di semafori pedonali negli incroci di Bangkok! Si rischia la vita!!! - Mancia: non è mai inclusa, ma non si usa e quindi ci siamo adattati! :-) - Criminalità: completamente inesistente. E’ proprio il paese del sorriso! - E’ quasi impossibile orientarsi nelle vie di Bangkok, non ci sono mai scritti i nomi e anche se ci sono non si capisce un cavolo! - Zanzare: qualcosa nelle isole ma stile Italia. Profilassi inutile! - Voli low cost ottimi! - Massaggi in vetrina a dei prezzi ridicoli ma sfatiamo il mito del “sono rilassanti”, assolutamente NO! Fanno un male della miseria! - Contraffazione: per quello che abbiamo visto fino ad ora ne è il paradiso!!! - Sole: terribile e infuocato. Non si può sopravvivere senza una protezione minima di 20/30...Forse sarebbe utile portare la crema per le scottature! - Turismo sessuale: esiste e non si può negare, ma è proprio una concezione diversa rispetto alla nostra, è alla luce del sole e non viene giudicato negativamente Per qualsiasi info: madi7782@yahoo.It

  • 3609 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social