Laos, cambogia angkor, thailandia krabi

Questo è il proseguimento del nostro viaggio iniziato in Laos, passato in Cambogia e finito qui in Thailandia con uno spettacolare soggiorno mare di 6 giorni a Krabi e dintorni. Come albergo abbiamo scelto il Aonang Paradise Resort ( www.aonang-paradise-resort.com ...

  • di moltra
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: 3500
 

Questo è il proseguimento del nostro viaggio iniziato in Laos, passato in Cambogia e finito qui in Thailandia con uno spettacolare soggiorno mare di 6 giorni a Krabi e dintorni.

Come albergo abbiamo scelto il Aonang Paradise Resort ( www.Aonang-paradise-resort.Com )sulla via principale ma non quella fronte mare, che comunque rimane un po’ più movimentata. Krabi ha tutto quello che vi serve oltre ad essere un’ottima base di partenza per le escursioni alle isole attorno, vera attrazione. In albergo abbiamo scelto la formula B/B visto che l’escursioni iniziano alle 9-9.30 e finiscono alle 16.30-17.00 e poi per la cena volevamo uscire e vedere un po’ cosa offriva Krabi. Risultato...Abbiamo mangiato la prima sera (un po’ per curiosità ed un po’ per voglia di sapori di casa) al ristorante Azzurra (www.Ristorante-azzurra.Com ) e non ce ne siamo più andati, un po’ per la compagnia di Franco ma soprattutto perché si mangia troppo bene.

Dopo aver valutato i prezzi di quasi tutte le agenzie che proponevano le escursioni ed aver appurato che hanno tutti gli stessi prezzi, abbiamo scelto di fare tutte le escursioni con un'unica agenzia la Barracuda ( www.Barracudastour.Com) . Inoltre avendo giorni a disposizione abbiamo dedicato mezza giornata all’escursione in canoa a Ban Bor Thor.

L’isola che mi è piaciuta di più in assoluto è Hong Island, primo perché ha una baia e una sabbia spettacolari e secondo perché tutto sommato non c’è mai troppa gente e si può stare qualche ora in tranquillità. Avevo grandi aspettative per l’escursione a Phi Phi Island, ma non è possibile a mio parere apprezzare le bellezze della natura quando in una baia da 100 mt ci sono “parcheggiate” 50 barche! Per non parlare delle navi/traghetto che organizzano le escursioni da Phuket! Comunque per avere qualche dato pratico, questi sono i prezzi che siamo riusciti ad avere dalla Barracuda per le varie escursioni che comprendo tutte il trasferimento dall’hotel alla barracuda, accompagnatore in inglese, attrezzatura x snorkelling, pranzo e bibite: - 4 islands ( fatta 2 volte perché c’è troppo piaciuta!)che comprende Tup Island, Chicken Island, Poda Island e Phra Nang Cave, costa 400 bath se fatta con longtail e 850 bath se fatta con speed boat - 5 islands che comprende Hong Island, Lading island, Pakbia island, Rai e Daeng Island, costa 500 bath se fatta con longtail e 1200 bath se fatta con speed boat - Phi Phi Island che comprende Bamboo island, Pi Leh Bay, maya Bay, Viking cave, Lohsamah Bay, Monkey Bay e Hin Klarng, costa 1300 bath solo con speed boat Per le isole vicine ( tutte quelle comprese nell’escursione di 4 islands) è possibile prendere il biglietto alla biglietteria sul lungo mare per il “traghetto” cioè una specie di barcone per 40/50 persone che fa diverse tappe sulle varie isole; è sicuramente economico ( circa 50 bath) ma dovete stare tutto il giorno solo sull’isola che scegliete prima di partire e verso le 15 o le 16 al massimo vi vengono a recuperare per riportarvi a Krabi. Noi l’abbiamo fatto per stare una giornata a Tup Island.

Devo dire che Krabi e le sue isole mi hanno spiazziato, non immaginavo fossero così belle, con questi faraglioni in mezzo al mare così maestosi, il mare con tutte le gradazioni di verde, il clima caldo ma non soffocante, ventilato quanto basta e l’acqua piacevolmente tiepida. Unico neo il troppo turismo che a volte fa’ perdere quella magia che ti regala il silenzio e la tranquillità di stare su un’isola con pochi turisti...Comunque i nostri angoli di paradiso li abbiamo trovati anche qui! Il nostro viaggio iniziato in Laos il 3/11 termina da Krabi il 24/11 con un bilancio anche questa volta positivo, con qualche intoppo e problema risolto con pazienza in loco, ma comunque filato liscio e senza imprevisti, organizzato con cura qualche mese prima e senza spiacevoli sorprese. Come sempre è importante secondo me cercare di capire cosa si vuol fare ed utilizzare questo meraviglioso strumento che è internet ed i numerosi forum che aiutano a chiarire le idee, a valutare le tappe interessanti e soprattutto ad arrivare preparati in uno o più paesi nuovi, così da poter godere fino in fondo di una vacanza in posti stupendi e diversi fra loro e che anche questa volta c’ hanno lasciato un bel ricordo e riempito la valigia di nuovi incontri e nuove esperienze Al prossimo viaggio. Ale e Mario

  • 1447 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social