This is Thailand

Thailandia 05-08-07/28-08-07 Siamo tre ragazzi di Terni,questa estate abbiamo avuto la fortuna di trascorrere le nostre vacanze nella stupenda Thailandia,siamo partiti da Fiumicino con il solo volo per Bangkok della China Airlines,diretto 990€,acquistato in agenzia cts dieci giorni prima di ...

  • di Mao2
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: 3500
 

Thailandia 05-08-07/28-08-07 Siamo tre ragazzi di Terni,questa estate abbiamo avuto la fortuna di trascorrere le nostre vacanze nella stupenda Thailandia,siamo partiti da Fiumicino con il solo volo per Bangkok della China Airlines,diretto 990€,acquistato in agenzia cts dieci giorni prima di partire dopo una lunga ed estenuante lista d'attesa senza avere nient'altro di prenotato.Ci siamo organizzati man mano con già un nostro itinerario in testa e la mia fedele agendina ricca di informazioni e possibilità in tasca,alla fine abbiamo visto tutto ciò che volevamo senza aver mai avuto problemi,posso garantirvi sulla facilità negli spostamenti sia in aereo o bus o nave che siano o da soli o tramite efficentissime agenzie che si trovano per strada ogni pochi metri,da dove si possono pure prenotare escursioni full day o half day di ogni tipo:rafting,cascate nella giungla,canoa,safari,spettacoli di elefanti,visita a centri di lavorazione e vendita dei coralli,visita a templi buddisti,snorkeling,percorsi con quad...Ed altre cose a vostra scelta e piacimento.Per una spesa tra i 1000-1500 bath,sempre contrattare tutto,ti passano a prendere direttamente in albergo alla mattina in pulmino e ti accompagnano per tutto il tour durante la giornata spiegandoti,naturalmente in inglese,la bellezza e le particolarità di ogni tappa.Altra cosa da non sottovalutare prenotando sul posto è la possibilità di risparmiare davvero qualche euro e di accertarsi sempre delle condizioni climatiche del posto che si và a visitare.Il nostro itinerario finale è stato Bangkok-Phuket-Phi Phi Island-Ko Samui.

Bangkok-in thailandese è conosciuta con il nome Krungthep:la Città degli Angeli.L'affascinante metropoli del sud-est asiatico rappresenta una tappa obbligata per chi voglia scoprire le infinite sfaccettature dell'Oriente,la frenesia del traffico sulle autostrade sopraelevate tra i grattaceli ultramoderni e degli immensi centri commerciali contrasta con la calma dei magnifici templi che rappresentano il segno della tradizione thailandese.Una metropoli ricca di qualsiasi cosa si voglia affrontare,per tutte le tasche,città dove regnano caos ed esasperazione dove sfrecciano dalla mattina alla sera in tutti gli angoli ed in tutti i sensi di marcia centinaia di tuk-tuk pronti ad accompagnarvi da qualsiasi parte,dove a pochi metri da un lussuoso hotel in prossimità della strada si possono scorrere abitazioni su palafitte ,dove non si trova un cestino dell'immondizia per buttare qualcosa ma dove non c'è una cicca di sigaretta in terra...Contrasti,eccitazione,modernità,imbrogli insomma Bangkok is Bangkok.Alloggiamo al Bayoke Suite Hotel in tripla 500 bath a testa al giorno,ottimo servizio ed ottimo ristorantino a buffet con tanto di musica di pianoforte dal vivo .Da consigliare una cena,500 bath,al più prestigioso Bayoke Sky Hotel dove si può mangiare all'ottantaduesimo piano con una vista stupenda sulle milioni di luci di tutta la città.Visitiamo le maggiori attrazioni mercato galleggiante,Palazzo Reale,Wat Po,Wat Arun,le vie turistiche di Kao San Road e Sukhumvit,il mercatino serale di Patpong ed i vari centri commerciali di Siam square tra cui l'MBK.Una forte caratteristica della città è l'attaccamento visibile e concreto dei thailandesi al loro re ed alla regina oltre che al Buddismo,ci sono giorni in cui più della metà della gente indossa magliette di colore giallo,strade e piazze sono piene di cartelli bandiere e gigantografie di foto dei loro sovrani.Parlando con dei taxisti sotto al nostro hotel abbiamo capito molto sulla loro reale società ,la propria famiglia ed il culto del Budda sono le loro principali preoccupazioni la dedizione al lavoro una loro prerogativa.Rimaniamo tre giorni bastano per captare l'impronta e lo stile della città,forse a causa della forte densità di popolazione non si ha l'impressione di essere in una meta turistica,meglio così cerchiamo sempre di essere attenti alle piccole cose ,ci piace molto capire le differenze tra la nostra e la loro vita

  • 282 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social