Thailandia: amore sesso e cuore

Sette giorni a Bangkok; aprile 2007, Hotel Mandarin, a 5min a piedi dalla fermata della metro SamYam. Ebbene vi dico: due notti nella città sono sufficienti: due cose ci sono infatti di veramente bello da vedere: il Palazzo Reale e ...

  • di La Redazione
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: da solo
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Sette giorni a Bangkok; aprile 2007, Hotel Mandarin, a 5min a piedi dalla fermata della metro SamYam. Ebbene vi dico: due notti nella città sono sufficienti: due cose ci sono infatti di veramente bello da vedere: il Palazzo Reale e il Wat Po (cioè il budda sdraiato). Tra l’altro le due aree sono in pratica attaccate, solo un strada le divide. Pero’ una cosa: quando scrivete i racconti, siate più precisi. Avevo letto che erano poco distanti... pero’ in una città di 8 milioni di abitanti, per “poco distanti” uno può intendere pure 10/15 min di taxi...Invece bastava solo attraversare la strada (attenzione però ad imbroccare l’uscita giusta dal Palazzo Reale!). Cmq, dicevo i due siti si possono visitare in una sola giornata, svegliandosi anche con comodo. Anzi vi diro’ di più: in una sola giornata si possono fare 4 cose: gita con il battello Express (si prende al capolinea di una delle due linee dello Skytrain, quella che passa per Silom. Cmq la fermata in cui scendere si chiama Saphan Taksin). Dicevo, prendete l’Express e si scende (dopo circa 20/30 min) all’altezza del Palazzo Reale (che si visita in 2 ore... sono più che abbondanti). Si esce dal Palazzo Reale e si entra nell’area Wat Po (si visita in 10 minuti...). Dopo, senza uscire dll’area Wat Po si va alla scuola di Massaggio Tradizionale Thailandese e vi fate un massaggio di un’ora a soli 5 euro (ma ce ne sono anche di mezz’ora). Uscite dal comprensorio Wat Po, riprendete il battello Express e tornate al capolinea (che, ripeto, coincide col capolinea dello Skytrain). Tranquilli che non vi perdete, il battello Express fa sempre quel giro, mezz’ora all’andata e mezz’ora al ritorno... se pure sbagliate direzione, chiedete al tipo sul battello (che mastica anche un po’ di inglese) e ci penserà lui... e cmq male che va vi fate un giro in più sul Chao Praya! Vi assicuro che ce la fate senza affannarvi (io l’ ho fatto). Come vedete con questo giro avete visto tutto il bello che c’è in una sola giornata; pernottate e il giorno seguente fate il giro dei centro commerciali. Anche qui, i più grandi sono praticamente attaccati e sono: MBK, Siam Center, Siam Paragon. Il primo è di proporzioni titaniche, con migliaia di persone che lo visitano, ma di qualità mediocre. Il Siam center è di qualità leggermente superiore mentre il Paragon è di alta qualità, assolutamente da visitare: per le signore consiglio il piano interrato... il paradiso del maquillage, invece all’ultimo piano c’è un bellissimo reparto etnico con due bar/ristoranti bellissimi e forniti di cucina internazionale. La sera pernottate e poi ripartite per altre destinazioni: o la natura (nord, col triangolo d’oro, oppure il sud, Hua Hinn e i parchi, oppure le isole). Credetemi a Bangkok non c’è più niente da vedere, il resto è solo una grande colata di cemento ed io l’ho trovata di una tristezza incredibile. Infatti mentre il gusto italiano va verso l’agriturismo, la riscoperta della natura, ecc, Bangkok è solo cemento, con hotel lussuosi a portata di tasca ma del tutto in controtendenza rispetto ai nostri gusti (per contro, accanto ai lussuosi hotel trovate poverissime baraccopoli...). Di natura a Bangkok non c’è niente: ho visitato Lumpini Park che è soltanto un po’ di erbetta circondata dallo Skytrain e dagli orribili grattacieli. Se Lumpini Park è bello allora venite a vedere Villa Pamphili a Roma e rimarrete a bocca aperta!

IMPATTO CON LA CITTA’

Per quanto lo avessi già letto nei vostri racconti, devo dire che l’impatto è stato tremendo. Il caldo(umido) è soffocante e non siete lucidi e rilassati. Il vostro unico desiderio sarà quello di tonare all’albergo o di rinchiudervi in un centro commerciale. Le vie sono allucinanti, dissestate, con una puzza nauseabonda di fogna, scarico delle auto e di cibo fritto, a causa delle innumerevoli postazioni di cucina che si trovano sui marciapiedi. Cio’ non fa altro che aumentare il desiderio di tornare in uno dei suddetti posti. Col calar del sole, inoltre, non vi sarà difficile imbattervi in topi e scarafaggi di dimensioni presitoriche!

RISTORANTI

Dire dove si mangia bene a Bangkok è come andare a Napoli e chiedere di una buona pizzeria! Si mangia bene ovunque, io ho mangiato bene ovunque, anche nei centri commerciali dove, anzi, state anche più sicuri sul problema dell’igiene. Qui (ma non solo qui) trovate anche la cucina internazionale; state tranquilli il piatto di spaghetti al pomodoro si trova ormai in tutto il mondo! Inoltre potete chiedere piatti non-spicy. Per i vegetariani (come me) tranquilli: tutti i ristoranti hanno pietanze vegetariane. Vi consiglio solo di evitare i ristoranti prettamente per gente thai, non per altro ma spesso ci sono intrugli vari (gelatine, ed altri oggetti non identificati) a cui noi non siamo abituati. Cmq, male che va vi alzate e ve ne andate, ci rimetterete al massimo 50/100 bath!

ALLOGGIO

Vi consiglio di prenotare dall’Italia anche perché, paradossalmente pagherete di meno! Nel mio hotel ho pagato 25 euro a notte dall’Italia e quando ho chiesto di stare due giorni in più mi hanno sparato 50e a notte! Il mio consiglio è di trovare un albergo a ridosso di una fermata dello Skytrain o al massimo della Metro, altrimenti sarà un incubo spostarvi (v. Trasporti). Se poi state ad un incrocio tra due linee (es. Fermata Sukhumwit, fate strike!). Se proprio non ci riuscite, cercate almeno di stare in zona Khaosan Road che è l’unica via un po’ più normale della città (e ripeto l’unica!) e in più siete in zona Palazzo Reale e Wat Po

  • 4227 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social