Thailandia: che popolo

Scrivo solo ora sul nostro viaggio effettuato lo scorso anno perchè ho passato un anno veramente intenso e ho appena sviluppato le foto. L'anno scorso in un gruppo di 4 amici abbiamo deciso di provare la Thailandia prenotando un pacchetto ...

  • di Entropia
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Scrivo solo ora sul nostro viaggio effettuato lo scorso anno perchè ho passato un anno veramente intenso e ho appena sviluppato le foto. L'anno scorso in un gruppo di 4 amici abbiamo deciso di provare la Thailandia prenotando un pacchetto con un piccolo tour operator di Biella.

Il pacchetto comprendeva 3 giorni a Bangkok e la restante parte del viaggio a Koh Samui. Bangkok è una città splendida, mi sono sentito molto più al sicuro lì che a Milano, e parte l'umidità al limite della sofferenza abbiamo passato 3 giorni tra mercatini e templi.

Una sicura tappa è Patpong, ex quartiere a luci rosse, ormai più famoso per le bancarelle che per i locali. Ci si trova di tutto, da orologi a jeans, passando per l'artigianato locale. Gli odori che permeano la zona non sono dei migliori, incontrando spesso chioschi improvvisati che vendono cavallette e altre prelibatezze maleodoranti ma ne vale veramente la pena. Bellissimi i templi e ottima la sistemazione.

Vi consiglio un giro in tuk-tuk, una sorta di risciò-apecar per il trasporto veloce e per evitare di rimanere costantemente imbottigliati nel traffico. Koh Samui è un'isola molto bella, il mare non è il massimo, molto caldo ma dai colori poco esotici, la vita notturna frizzante e molti ristoranti dove si mangia bene e si spende poco.

La spiaggia forse più bella è la Silver Beach mentrecvi ha un po' deluso Chaweng Beach troppo inflazionata e senza gli spazi vitali. Sicuramente vi consiglio una puntata a Koh Pangan per il Full Moon Party, una festa bellissima sulla spiaggia con casse dell'altezza di una villetta e simpatici thailandesi che vendono secchielli da spiaggia con una bottiglia di rum o vodka e un bibita a 3 euro o giù di lì.

La maggior parte del secchiello finirà per terra ma a quel prezzo se ne possono prendere anche due! Il popolo Thailandese è fantastico, sempre disponibile sorridente e fatalista, al punto che una volta passando con un pulmino in un pomeriggio di pioggia abbiamo completamente lavato due ragazzi in motorino che per tutta risposta si sono messi a ridere e ci hanno salutato.

Questo è un esempio di come un popolo, che non è sicuramente ricco e non ha tutte le comodità, possa insegnarci che i problemi della vita sono altri. E' un paese che deve essere visitato, non tenendo conto del motivo per cui è famoso e se si ha un minimo di coraggio prenotando solo il volo.

Lì costa tutto molto poco e la sistemazione si può vedere dal vivo e non su un catalogo, meglio di così!

  • 565 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social