Ritorno alle Canarie: de isla a isla

Tra la movimentata Tenerife e la selvaggia La gomera

  • di Libra
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Sono passati pochi giorni dal mio rientro e sto già pensando a come prolungare gli effetti della vacanza. Puntualmente dopo 2-3 giorni di relax a casa, sarei già subito pronto nuovamente con la valigia in mano… Gli ultimi due anni le ferie estive son arrivate sempre in gran ritardo, a settembre, quest’anno ho deciso di anticipare, nella prima metà di luglio. Sognavo mete lontane, orientali, ma alla fine, per tutta una serie di circostanze ho dovuto cambiare i piani. Ho deciso di ritornare al caldo, quando anche qui fa caldo… ed eccomi dopo neanche un anno fare ritorno sulle Canarie. Dopo però aver “vissuto” Fuerteventura e aver visto un pezzetto di Gran Canaria, la nostra scelta ricade sull’isola maggiore dell’arcipelago, Tenerife. Con una giornata però dedicata anche a La Gomera, vicina di casa. Questa volta però abbiamo deciso di soggiornare non più per una settimana, ma 10 giorni. Abbiamo optato in questo modo essendo l’isola non piccola, così da poterci dividere tra visite e escursioni, a un po’ di relax mare/spiagge. Il volo, prenotato 4 mesi prima, ci è costato 200 euro andata e ritorno, volo diretto da Bologna per Tenerife. Ci siamo poi divisi la vacanza in due parti: la prima parte dedicata al nord dell’isola, con 2 alberghi distinti (2 notti alla capitale Santa Cruz de Tenerife e 1 notte a Puerto de la Cruz), e la seconda parte dedicata al sud dell’isola, dove abbiamo soggiornato circa 1 settimana in un appartamento situato a Costa Adeje. Nell'intermezzo ci siamo dedicati anche a 1 giornata intera a La Gomera e mezza giornata alla visita del Teide.

Spesso, nell'immaginario di gente poco informata, queste isole sono puro divertimento, belle spiagge, discoteche e rimorchio. Sono il rifugio di chi è stanco di pagare in patria troppe tasse, di chi cerca un’avventura lavorativa che duri il tempo di una stagione. Di chi vuole investire nel mattone e poi affittare assicurandosi un’ottima rendita annuale. Sono le isole dell’eterna primavera. Può darsi, ma non solo. Le Canarie sono molto di più; sono il prolungamento dell’Europa in Africa, sono puntini nell’oceano che conservano a tratti la nostra cultura, il nostro cibo, le nostre tradizioni ma che sapientemente mescolano con quanto di guanci ancora si possa trovare. Solo le palme e i balconi in legno ti fanno pensare all’esotico. Il volo di andata è stato molto tranquillo. Certo, per me che ho sempre un po’ d’ansia di volare 4 ore e 20 passano davvero lentamente, ma per viaggiare, lo si fa! Atterriamo all’aeroporto di Tenerife Sud (Aeroporto Reina Sofia) alle 18 ore locali (le Canarie hanno un’ora indietro rispetto a noi). E’ il secondo aeroporto delle Isole Canarie (dopo Las Palmas de Gran Canaria e prima di Tenerife Los Rodeos), è situato vicino alle cittadine di El Médano e Los Abrigos nel sud dell'isola di Tenerife. E’ utilizzato quasi interamente per i voli low cost e per i voli al di fuori dell’arcipelago e al di fuori dei voli verso la Spagna. L’aeroporto è grande e ben organizzato devo dire. Appena usciti dall’aereo e presi le nostre valigie ci dirigiamo verso il banco della Cicar, compagnia di noleggio auto. Le agenzie di noleggio auto sono tantissime (Autos Reisen, Avis, Cicar, Europcar, Goldcar, Hertz, Record) e hanno i loro sportelli all’interno del terminal arrivi. Se non avete noleggiato un’auto ovviamente potete spostarvi o con un taxi o con i bus. Ad esempio la linea 340 collega l’aeroporto con Puerto de la Cruz, la linea 34 raggiunge Santa Cruz, la linea 487 e la linea 470 servono l’area di Playa de Las Americas e la linea 450 Granadilla. L’autobus 111 va da l’aeroporto a Santa Cruz passando per le principali spiagge dell’isola. La linea 343 collega direttamente l’aeroporto Tenerife Sud con l’aeroporto Tenerife Nord

  • 3752 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social