Zanzibar nel cuore e nella mente

Sono appena rientrata da zanzibar (unguja) e sento già la nostalgia di questa bellissima isola e della sua gente. Tutti i discorsi sulle file all'aeroporto sulle mance ect ect sono veri, ma vi posso assicurare che sarei ben felice di ...

  • di imeldina
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Sono appena rientrata da zanzibar (unguja) e sento già la nostalgia di questa bellissima isola e della sua gente.

Tutti i discorsi sulle file all'aeroporto sulle mance ect ect sono veri, ma vi posso assicurare che sarei ben felice di poter rifare le file e tutto il resto.

Le e-mail su la meraviglia di zanzibar sono tutte esatte, in più ci è capitato (anche ai miei compagni di viaggio) una cosa strana, non solo siamo sicuri che ci ritorneremo, ma ci sembra di aver lasciato là persone di famiglia, tutti i ragazzi della spiaggia, i masai che fanno la guardia, Ferrari che con le sue due barche ti porta alla barriera corallina, i bambini della scuola di kiwengwa e il loro maestro, insomma mi sembra che da un momento all'altro io li debba rivedere.

Questo significa che zanzibar non solo è bellissima ma ti entra nel cuore e anche e sopratutto nella mente più di quello che riesci a immaginare.

Il nostro soggiorno era al BRAVO CLUB di KIWENGWA e anche qui vorrei correggere alcune informazioni date in precedenti e-mail. Noi ci siamo trovati benissimo, sia come pulizia, come ristorante, come animazione e come villaggio in genere, abbiamo fatto visita agli altri villaggi sulla spiaggia ma quello che piu ci piaceva era in ogni modo il nostro.

Consiglio assolutamente le escursioni con i Beach Boys che sono ragazzi veramente in gamba, noi siamo andati con Ali Bono (vicino al tiro con l'arco Bravo Club) negozio Barcollo ma non mollo, alla barriera corallina o a pescare con Ferrari (Formula 1 e 2) E poi ognuno può scegliere ce ne sono diversi ma tutti bravi, fidatevi perchè andando con loro potrete veramente conoscere la gente e i luoghi.

Anche i souvenir comprateli dalle bancarelle o dai ragazzi che li vendono lungo la spiaggia, sono ugualmente belli, noi ci siamo divisi e ognuno ha comprato qualcosa da ragazzi diversi , è un modo per fare contenti tutti. Non voglio dare altri consigli,solo una informazione importante, ci siamo fatti accompagnare da un ragazzo nella scuola di KIWENGWA, (che è il villaggio di pescatori che si trova dopo il Bravo club) e li abbiamo conosciuto il maestro a cui abbiamo consegnato materiale scolastico, potete portarne di ogni tipo, e il Maestro ci ha fatto leggere una lettera dove sta scritto che stanno raccogliendo fondi per finire la costruzione della scuola, quindi abbiamo fatto una rapida colletta e consegnato anche euro e dollari al maestro. Se volete partecipare e ve lo consiglio vivamente, è molto semplice fatevi accompagnare (dai ragazzi della spiaggia o delle bancarelle) alla scuola e li potrete rendevi conto di quanti bambini ci sono, almeno 70 per classse, e di come ogni aiuto sia gradito.

Poi ci sono anche altri progetti di aiuto, segnalati da altri viaggiatori, se ritorneremo a Zanzibar sapremo fare meglio, e mi auguro che sia non fra molto.

JAMBO a tutti. imelde & c.

  • 259 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social