Zanzibar, l'isola dai 1000 volti

Zanzibar... Una vacanza attesa per 4 mesi.. E poi il PARADISO! Niente di quanto abbiamo letto sui forum e le riviste di viaggio poteva rendere davvero l'idea della magnificienza di Zanzibar.. L'arrivo all'aeroporto è davvero fantozziano, ma tutto fa parte ...

  • di sbabbbara
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Zanzibar... Una vacanza attesa per 4 mesi.. E poi il PARADISO! Niente di quanto abbiamo letto sui forum e le riviste di viaggio poteva rendere davvero l'idea della magnificienza di Zanzibar..

L'arrivo all'aeroporto è davvero fantozziano, ma tutto fa parte del gioco. Ti chiedono colore della valigia e nome.. Ed ecco che dopo circa 20 valigie rosse, riesci ad avere la tua! Divertentissimo sembra di essere all'asta! In 20 minuti siamo al villaggio: già noi alloggiavamo al Mawimbini-Costa Ovest..

Sfatiamo il fatto che piove sempre.. Non è vero: solo 4 gocce il primo giorno e poi un sole caldo e avvolgente. Una pioggia benefica.. Che permette alla vegetazione di crescere rigogliosa.. L'intera parte ovest dell'isola è una piccola jungla, basti pensare che all'arrivo davanti alla porta del bungalow ci ha dato il benvenuto un'iguana.. E la sera abbiamo cenato con le bush baby che facevano capolino tra i rami! Zanzibar è un tripudio di colori, ogni luogo ti trasmette un senso di magia, sembra un quadro così bello da toglierti il fiato.. Siamo stati a kendwa, alla piantagione di spezie, alla lingua di sabbia che fronteggia Ston Town, abbiamo visitato ogni vicolo della città vecchia, a bordo di un piccolo e disastrato dhow abbiamo navigato nella baia di kiminkazi e fatto il bagno con i delfini... Siamo a stati nella selvaggia spiaggia di Paje e molto di più.. Naturalmente per tutto questo dobbiamo ringraziare il nostro amico Haji.. È stato merito suo se ogni giorno era una pagina di vita zanzibarina più che un'escursione.. Ogni giorno c'era un "fuori rotta".. Qualcosa che non ti offrono i pacchetti turistici.. Il contatto con i zanzibarini! La loro cordialità è davvero stupenda, la semplicità del loro vivere inimmaginabile... Ogni cosa che ci è capitata ha avuto una sua ragiona di essere.. Anche bucare una ruota! Dalle capanne di fango sono spuntati eccitati 1000 piccoli volti: abbiamo dato loro caramelle, quaderni o magliette e abbiamo ricevuto il dono più spontaneo che esista.. Il sorriso di quei bambini scalda il cuore..

Non voglio raccontare altro perché non renderebbe giustizia.. Andare a Zanzibar è tornare bambini.. Ed assistere giorno per giorno alla nascita di un nuovo mondo.. Alla rinascita di se stessi! Il lato negativo di un’esperienza simile? Tornare a casa! Un saluto a tutti i miei compagni di avventura.. Andrea, Fabiana, marco, Alessandra e Mauro ed un arrivederci ad Haji !!!

  • 316 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social