Zanzibar dalle mille emozioni

16 agosto Dopo 8 ore di volo, scomode ma ben servite con un volo Air Europe, arriviamo finalmente a Zanzibar! C'è il sole, ma nuvole tante. Qui inizia l'odissea dei bagagli. Sapevo già che non esisteva un rullo come in ...

  • di francy82
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

16 agosto Dopo 8 ore di volo, scomode ma ben servite con un volo Air Europe, arriviamo finalmente a Zanzibar! C'è il sole, ma nuvole tante. Qui inizia l'odissea dei bagagli.

Sapevo già che non esisteva un rullo come in tutti gli aeroporti e infatti erano loro che passavano le valigie, gridando le caratteristiche del bagaglio...Che ridere!! Finalmente riusciamo a prendere i nostri e come prevedevo mi fermano per controllare la valigia e una donna mi dice spudorata " se mi dai la mancia, non ti apro il bagaglio!". Avevo pronti 5 euro (purtroppo i nostri dollari erano tutti di taglio grande) e così le ho dato la mancia, almeno me la sono filata...Del resto fanno tutti così ed ero già stata avvisata prima di partire.

Subito vediamo fuori il banco Phone and go e assegnano la camera, saliamo sul pulman, aspettiamo un pò (nel frattempo cambio in carta da 10 euro a uno di quei ragazzi che ha solo monete e reclama soldi cartacei) e partiamo alla volta del Chwaka resort. Durante il trasferimento ero già preparatissima a vedere quello che avevo sentito e cioè tanta povertà e villaggi messi malissimo...All'inizio fa strano vedere tutta quella miseria, ma poi con i giorni ti ci abitui e diventa normale, anche se l'impatto è veramente forte! Arrivati al villaggio, lo scenario cambia decisamente...Se prima avevamo visto solo desolazione, immondizia dappertutto, mucche e capre in giro, adesso sembrava il paradiso! Tutto molto pulito e ordinato, un altro mondo! Dopo il cocktail di benvenuto, andiamo subito nel bungalow, ci cambiamo, facciamo un pò di foto e subito al bar per la riunione.

Prima di partire nessuno era stato in grado di darmi informazioni sul Chwaka e sinceramente ero un pò preoccupata perchè non sapevo a cosa andavo incontro, anzi avevo paura che fosse una schifezza! Invece, con mio grande stupore, ne sono rimasta molto soddisfatta...Camere carine, pulite, cibo discreto, animazione non invadente, ragazzi simpatici e spettacolini serali molto piacevoli.

Nel pomeriggio partiamo alla volta della spiaggia Paradise, quella dove ti portano per ovviare al problema della marea...Bellissima e molto rilassante, ottima alternativa alla palude del villaggio!! Qui facciamo una passeggiata, prendiamo il sole nei comodissimi lettini e prendiamo da bere essendoci il bar del villaggio. A pranzo fanno la grigliata di pesce e si mangia frutta.

17 agosto Oggi volevamo fare subito o un'escursione o un'immersione ma essendo arrivati tutti ieri, nessuno faceva nulla e così non raggiungendo il numero per le escursioni, siamo rimasti nella spiggia Paradise. Prima di partire sono andata a farmi le treccine...Ci hanno messo un'ora e un quarto per farle!! Dopo pranzo, siamo partiti per visitare il villaggio dei pescatori che si trova dietro questa spiaggia...Gli abitanti non gradivano molto la nostra presenza...E infatti siamo rimasti poco.

Prima di partire per ritornare al villaggio, il tempo inizia a cambiare, il vento si alza improvvisamente alzando tutta la sabbia, le nuvole sono minacciose...Psicosi generale, tutti vogliono tornare subito al villaggio, ma purtroppo bisogna aspettare perchè il mare è agitato...Dopo un pò proviamo lo stesso a partire, anche se abbiamo rischiato non so quante volte di capovolgerci con la barchetta...Bravo cmq il capitano!! Arrivati al villaggio, scatta la luce...Blackout per un oretta (nei foglietti che ci avevano dato c'era scritto che ci potevano essere degli sbalzi di corrente) senza luce nè acqua...Candele sparse...(a noi è andata bene, visto che negli altri villaggi è successo molto spesso in quella settimana)

  • 3507 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social