Zanzibar jambo e a presto

Ciao sono Simona e quest'anno insieme a mio marito Massimo e mia figlia Nicole di anni 6 siamo andati a Zanzibar. Partenza da Bologna martedì 17/07 alle ore 22,00 con volo Blue Panorama, partiamo con circa un'ora di ritardo perchè ...

  • di simo72
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Ciao sono Simona e quest'anno insieme a mio marito Massimo e mia figlia Nicole di anni 6 siamo andati a Zanzibar.

Partenza da Bologna martedì 17/07 alle ore 22,00 con volo Blue Panorama, partiamo con circa un'ora di ritardo perchè proprio quella sera iniziava uno sciopero del personale di terra all'areoporto di Bologna. L'areomobile uno schifo come al solito, la Blue Panorama ci manda a Zanzibar con un 757 che praticamente va bene per un volo a corto raggio non un volo di 8 ore!! L'aereo era strettissimo e poi con la storia dello sciopero ci hanno imbarcato comunque e ci hanno lasciato sull'aereo spento con aria condizionata spenta, praticamente ci siamo fatti la sauna inclusa nel prezzo !! Poi finalmente partiamo ma facciamo scalo a Fiumicino per imbarcare altri turisti ed anche lì per la fase di imbarco e rifornimento ci spengono ancora l'aereo e via altra sauna. Ripartiamo da Fiumicino dopo circa un'ora di sosta direzione Zanzibar. Arriviamo la mattina dopo alle 08,45 quindi in orario perfetto. Quando entriamo nell'areoporto di Zanizibar compiliamo il visto d'ingresso paghiamo i 50 $ e passiamo nell'altra stanza per recuperare le nostre valigie. Non esistono nastri trasportatori per cui c'è il personale di servizio che prende in mano una valiagia per volta e chiede di chi è questa? Ovviamente per avere la tua valigia dovresti sganciare la mancia ma se sei fermo e deciso poi te la danno lo stesso. Infine prima di uscire si passa ai controlli e anche qua le guardie ti chiedono la mancia per evitare di aprirti la valigia ma io gli ho messo la valigia sul bancone e gli ho detto molto decisa apri pure non ho niente da nascondere a quel punto lui me l'ha ridata senza aprirla e senza mancia!! Finalmente usciamo da quel cavolo di areoporto arriviamo al banco Francorosso che di indica il numero del bus per arrivare al villaggio. Per arrivare al villaggio Sea Club Francorosso sulla spiaggia di Kiwengwa ci vuole circa un'ora. Arrivati al villaggio sbrighiamo le pratiche di accettazione, portiamo le valigie in camera, andiamo a teatro per il brefing di benvenuto ed infine a pranzo. Dopo pranzo andiamo in camera a metterci i costumi e via in spiaggia. La sabbia sembra borotalco è bianca e soffice il mare una miriade infinita di colori dall'azzurro al verde. Il consiglio che posso dare portatevi le scarpette per fare il bagno perchè ci sono ricci di mare e anche qualche scoglio o parte di barriera corallina che il mare trascina con l'effetto delle maree. Per quanto riguarda le escursioni noi abbiamo fatto le seguenti: il mercoledì pomeriggio siamo rimasti al villaggio, i giovedì abbiamo preso i primi contatti con i beach boys, il venerdi pomeriggio siamo andati alle piantogioni di spezie e poi siamo andati a vedere la capitale di Zanzibar Stone Town e abbiamo visto il loro mercato la loro scuola e poi abbiamo fatto un pò di shopping, il sabato abbiamo fatto il blu day escursione di una giornata intera che io consiglio a tutti partenza in pulmino dalla spiaggia siamo arrivati al villaggio dei pescatori poi da lì abbiamo preso la barca e siamo andati a vedere il canale delle mangrovie, poi direttamente su una lingua di sabbia in mezzo al mare, poi barriera corallina ed infine siamo andati sull'isola di Kwale dopo ci hanno servito il pranzo a base di aragoste e cicale, infine siamo andati a vedere un grosso albero di baobab e poi rientro al villaggio intorno alle ore 19,30; la domenica relax nel villaggio sulla nostra bellissima spiaggia di Kiwengwa mentre il lunedì siamo andati a Nungwi al nord dell'isola anche questa è un'escursione che io consiglio una mezza giornata di mare su una spiaggia stupenda ed infine il tramonto.. Fantastica!! Il martedì infine abbiamo contrattato una delle imbarcazioni in legno che ci sono sulla nostra spiaggia a 5 dollari per andare alla barriera corallina e fare un pò di snorkeling. Resoconto di questa vacanza: il mangiare è ottimo, le camere sono spaziose e pulite e tutto sommato anche il villaggio è molto bello e curato soprattutto è immerso nel verde. Noi non abbiamo fatto nessuna vaccinazione, nemmeno l'antimalarica, quei pochi che l'hanno fatta avevano l'afta in bocca e una dissenteria da paura. Consiglio repellenti per le zanzare tropilcali, disinfettanti intestinali e i soliti antidolorifici anche se noi alla fine non abbiamo avuto bisogno di niente neanche per la bimba. Le escursioni fatele con i beach boys che risparmiate parecchio e sono bravi e seri. Il mercoledì mattina sveglia alle ore 5 colazione e poi via all'areoporto. Purtroppo al ritorno abbiamo avuto 4 ore di ritardo in una sala d'aspetto senza bango senza aria condizionata e soprattutto senza posti a sedere per tutti. Dopo 4 ore finalmente partiamo scalo a Monbasa per fare carburante l'areo non parte più !! Siamo rimasti fermi altre due ore, mi chiedo se la Blue Panorama non è meglio che cambi mestiere!! Ha soltanto degli aerei scomodi e sempre mezzi rotti roba da matti anche perchè il ritardo delle 4 ore è sempre dovuto ad un guasto dell'aereo Finalmente riescono a mettere in moto e si riparte direzione Fiumicino e destinazione finale Bologna..

Arrivederci Zanzibar mi sei rimasta nel cuore .. Ritornerò forse un giorno ma non con Blue Panorama questo è certo !!!

  • 1104 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social