ZANZIBAR: Resort 5* Gemma dell'est, loc. Nungwi

Sono appena tornata a Milano dopo 2 settimane alla Gemma dell'est, località Nungwi a nord di Zanzibar. Che vacanza!!! Appena atterrati abbiamo fatto una brevissima coda (qualunque sportello va bene) per pagare la tassa d'ingresso. 50 a testa. Dollari o ...

  • di ARALMI
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: 3500
 

Sono appena tornata a Milano dopo 2 settimane alla Gemma dell'est, località Nungwi a nord di Zanzibar. Che vacanza!!! Appena atterrati abbiamo fatto una brevissima coda (qualunque sportello va bene) per pagare la tassa d'ingresso. 50 a testa. Dollari o euro, sempre 50. Vi consiglio i dollari ovviamente. Abbiamo atteso poco anche per avere i bagagli anche se in maniera pittoresca ma comunque efficiente. L'aeroporto è tipo quello di Lampedusa ma senza nastro trasportatore per i bagagli che vengono messi su delle cattedre e chi è in prima fila legge il nome sul cartellino e il proprietario se la prende. Quindi consiglio di scrivere bene nome e cognome. Una volta preso il bagaglio te lo vogliono controllare, impacchettato e lucchettato: tutto da aprire. Se non vuoi puoi dare la mancia. Si può benissimo evitare. A spacchettare ci metti 2 secondi e quando capiscono che non vuoi pagare... Ti lasciano andare... E si sale sul taxi per andare alla Gemma. Dopo un tratta asfaltato si passa allo sterrato pieno di buche e il taxi fa zig zag da destra a sinistra ... Abbiamo fatto un mezzo frontale con una jeep che è finita giù nel fosso...

Arrivati alla Gemma: paradiso. Tutto pulito, perfetto, prato verde all'inglese, fontane, macchinine elettriche. Il posto è splendido, il servizio perfetto, camerieri simpatici e cortesissimi; alcuni parlano italiano e tutti inglese e ti insegnano alcune parolini in swahili. Il cibo è abbondante, vario, gustoso e di qualità. Il tempo atmosferico non è stato perfetto: la mattina bello fino alle 10 circa e poi arrivavano le nuvolone grigie e spesso pioggia. Pranzo e pomeriggio al sole fino alle 18-18.30 anche se il sole smetteva di essere "feroce" già alle 17. Spiaggia fantastica pulita, attrezzata di lettini e ombrelloni e teli nuovi ogni giorno. Maree visibili ma di pochi metri e la spiaggia resta comunque pulita e praticabile anche a piedi nudi.

Animazione e intrattenimenti molto discreti, come volevamo noi.

Escursioni: abbiamo cercato di fare la prima escursione di prova con il beach boy RAMSES ma l'abbiamo aspettato 1 ora e non si è presentato. Quindi ci siamo affidati al nostro tour operator (Francorosso). I costi sono abbordabilissimi e di poco inferiori a quelli dei beach boys. Le guide sono zanzibarini che parlano molto bene italiano. L'organizzazione è impeccabile. Orari puntualissimi.

Quindi abbiamo fatto il Blue Safari, tutta la giornata. Trasferimenti su strada e poi sterrato disastrato e poi barca. Impegnativa e bellissima.

Poi lo Spicy Tour di pomeriggio. 4 ore a piedi nella jungla alla scoperta degli alberi delle spezie e dei frutti llocali. Trasferimenti su strada, un po' di sterrato e poi a piedi. Meno impegnativa ma si cammina! Bella anche questa. Probabilmente meno fattibile nella loro estate!! E per i fatti nostri (i tour operator stanno boicottando questa gita perchè dicono che l'ingresso all'isola è stato aumentato - anche se noi abbiamo pagato i vecchi 4$ a testa) siamo andati a Prison Island. L'isola è a 7 minuti di barca da Stone Town, ha una bella spiaggiettina, dei fondali spettacolari e ci sono migliardi di stelle marine gigantesche! L'ingresso comprende il piccolo giro turistico a piedi sull'isola con guida (parla solo inglese). Si vedono le tantissime tartarughe giganti, il mercato degli schiavi e un po' di alberi. Adesso sull'isola c'è un esclusivissimo e costosissimo resort con lodge sul mare e piscina. Colori e mare spettacolare!!!! I bancomat sono solo in città e non tutti funzionano con visa e/o mastercard. E al prelievo danno scellini tanzani. Consiglio di portare direttamente i dollari dall'Italia. Ricordatevi di tenervi anche 25$ per uscire!!! (accettano anche scellini) Vaccinazioni: io ho fatto il vaccino febbre gialla (dura 10 anni). E' una punturina che si fa nella spalla (NO per allergici all'uovo). In alcuni centri costa oltre 100 euro. Io l'ho fatto al centro medico dell'aeroporto di Linate e ho pagato sui 20 euro. No comment. Informatevi bene, potete fare tanti altri vaccini e pagate il giusto!!!! E poi ho preso il Lariam. 1 pastiglia a settimana. Mutuabile. Costo: 3 o 4 euro. (il malarone invece è una pastiglia al giorno e non è mutuabile e costa sui 50 euro). Sia io che il mio ragazzo non abbiamo avuto alcun effetto collaterale.

Gente povera ma si dà un gran da fare in un paese dove c'è tanto da fare. Sempre con il sorriso e onesti.

Io e il mio ragazzo ci siamo trovati benissimo.

Vacanza bellissima, anche se la seconda settimana mi è venuta la febbre :-( 15 giorni: oltre 700 foto, una più bella dell'altra!!!! Se volete +info contattatemi senza problema.

Jumbo!!!!

  • 11828 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social