Capodanno a Lugano

Salve, aver scelto Lugano come destinazione per passare un capodanno, può sembrare una scelta troppo rischiosa, un luogo che, anche nelle mie previsioni, non avrebbe lasciato il segno nel mio curriculum di viaggiatore. Devo dire che così non è stato, ...

  • di Kaluna
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Salve, aver scelto Lugano come destinazione per passare un capodanno, può sembrare una scelta troppo rischiosa, un luogo che, anche nelle mie previsioni, non avrebbe lasciato il segno nel mio curriculum di viaggiatore. Devo dire che così non è stato, certo forse la spesa fatta ci avrebbe consentito di poter scegliere di meglio, ma quando c’è voglia di viaggiare e ricercare nuovi scenari ed esperienze, qualè il meglio. Beh Lugano si presenta come una cittadina tranquillissima, come tutta la Svizzera, sul suo lago ed in mezzo a montagne, non molto alte, che comunque inaspettatamente si presentano ai nostri occhi colmi di neve. I negozi chiudono alle 17,30 e le strade, piccole ma caratteristiche, diventano deserte. Allora cala l’atmosfera, come una città in miniatura, che puoi girare a piedi tranquillamente, in meno di un ora, in mezzo a vetrine di gioielli, banche che sembrano boutique e ristoranti alla moda pieni come uova. Lo shopping e proibitivo, ma quello che ci sorprende è che tutti i beni di prima necessità sono carissimi, tra cui i ristoranti, mentre tutti gli oggetti di lusso, gioielli, oggetti vari, orologi, li trovi a prezzi sicuramente più bassi che in Italia e addirittura, a volte, in offerta speciale a prezzi ridotti anche del 70% che da noi. Esempio pratico il fatto che abbiamo trovato i diamanti in offerta speciale al 50%. Ma noi non siamo venuti a fare compere allora di giorno si va a Bellinzona a vedere i famosi castelli, bellissimi, curatissimi, pulitissimi e gratuiti, mentre il biglietto andata e ritorno per Bellinzona viene circa 15 euro per mezz’ora di treno; giriamo a piedi intorno al lago (purtroppo in questo periodo le crociere sul lago sono sospese) e ceniamo in ristoranti caratteristici, di cucina ticinese ma tanto vicina alla nostra: a tal proposito vorrei segnalare l’unico ristorante in cui i prezzi sono accessibili e la cucina e veramente ottima e caratteristica, La Tinera. L’hotel in cui abbiamo soggiornato è il Montarina, che fa anche da ostello, molto pulito, ordinato, ma è inutile dirlo, ed con un bellissimo parco con piscina e ricco di vegetazione tra cui tante e tante palme, che incredibilmente abbiamo visto colme di neve, effetto stranissimo. L’hotel si trova in zona un po’ collinare, cinque minuti a piedi dal centro, se non vuoi prendere la funicolare, 80 centesimi a tratta per circa 30 secondi di viaggio, si trova dietro la stazione ed ha una vista ottima. Infine vorrei comunque segnalare che la notte di capodanno in piazza Riforma, il centro della città, si organizza una festa veramente suggestiva, con un mare di gente, soprattutto ragazzi, musica disco e tanta tanta vita per strade e stradine tutta la notte, insomma veramente sorprendente!!!!

  • 12949 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social