Svizzera slow cost

In giro con la famiglia tra Berna, Zurigo, Thun e Lucerna

  • di Manem79
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Ebbene sì. Sono riuscito ad andare in Svizzera con la mia famiglia: mia moglie e mio figlio di 3 anni. Avevo letto un po’ di diari di viaggio. Mi era preso un po’ male soprattutto per il costo della vita. Veramente molto alta. Infatti non sono molti gli italiani che ci vanno. A noi però tornava utile come meta. Volevamo infatti portare il bambino a Leolandia (Bergamo) e quindi salire un po’ sul al fresco della Svizzera, in terra straniera.

Come dicevo il costo della vita è molto alto. Se infatti si guardano siti come Booking ci si accorge che gli alberghi costano dalle 150 euro a notte in su, senza considerare che se hanno un parcheggio molto spesso te lo fanno pagare a parte. I parcheggi nelle città arrivano a costare anche 4 o 5 euro senza considerare che parcheggi gratis lungo le strade cittadine praticamente non ci sono. Persino i ristoranti (compresi i fast food) costano caro.

Come fare allora?

In realtà qualche soluzione c’è. Io ho fatto così. Ho prenotato 5 notti con Airb&b in un appartamento in una cittadina non molto distante da Lucerna, 20 minuti, ad un prezzo complessivo di circa 500 euro. Lucerna infatti si trova proprio al centro della Svizzera e permette di raggiungere mete come Berna e Zurigo con circa 1 h di macchina. Ho escluso le gite sulle montagne per motivi legati al bambino, ancora troppo piccolo per camminare e troppo grande per stare in un marsupio, ma soprattutto per evitare alla moglie, in stato interessante, di passare sbalzi termici e di pressione repentini.

L’appartamento è stato fondamentale. L’appartamento ci ha permesso di organizzarsi i pranzi a sacco (lo zaino frigo è un classico nei nostri viaggi) e soprattutto le cene. Già avevamo fatto una spesa grossa in un supermercato vicino a Bergamo per non doversi fermare nei loro supermercati.

Mi sono accorto però che, se si esclude i centri delle città, la Svizzera non è poi così cara. Il fatto di avere un appartamento fuori dal centro di Lucerna ci ha permesso di andare ai supermercati come Migros o Lidl fuori città e con 30 euro abbiamo portato via un bel po’ di cose. Anche l’acqua (che molti dicono essere inaccessibile in centro) io l’ho trovata a 25 cent. di franco. Non male. Prezzi quasi come in Italia.

L’unica cosa su cui abbiamo dovuto spendere sono stati i parcheggi. Li avevamo messi in conto. Il più salato è stato l’Urania parkhaus a Zurigo. In un giorno gli abbiamo lasciato qualcosa come 43 franchi. A Berna abbiamo optato per il city sud e a Lucerna per un parcheggio sotto il Migros, che un passante ci ha detto essere tra i più economici. Non mi ricordo esattamente quante ore siamo stati nei singoli parcheggi ma abbiamo speso circa 40 euro a Zurigo, 25 a Berna e 20 a Lucerna.

Avevo provato a cercare soluzioni alternative tramite i commenti della gente. Purtroppo i parcheggi, soprattutto nelle grandi città, vanno pagati. Vi è anche un discorso di comodità rispetto al centro. Noi siamo turisti “toccata e fuga” e non potevamo mettere la macchina a km di distanza per risparmiare qualche euro. Il tempo e le comodità devono essere tenute in considerazione.

In tutta la vacanza ho speso circa 100 euro per i parcheggi. Alla fine non mi sembra neanche una grande cifra.

Del resto, come ho anche letto in altri diari di viaggio, difficilmente gli svizzeri parcheggiano lungo le strade, fossero anche di piccole cittadine. Il parcheggio o è con il disco orario o a pagamento o per residenti. Difficile trovare altre soluzioni.

Bisogna poi fare un’altra considerazione circa i centri delle città. Sono pieni di gente ma non mi sembrano particolarmente turistici

  • 1106 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social