Svezia in 15 gg - Oland e Stoccolma

Un giro di 15 gg in auto visitando l'isola di Oland e la splendida Stoccolma.

  • di Marilù 62
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

SABATO 29/8/2009

Ore 10 Aeroporto di Roma Ciampino con volo Ryanair (100 euro in due) di parte per Stoccolma. Arrivo previsto per le ore 13 ma arriviamo con 10 minuti di anticipo. L’aeroporto di Skavsta a NIKIPING è piccolissimo e tranquillo. Mangiamo un buonissimo panino (integrale) con gigantesco hamburger e patatine (12 euro ciascuno) e poi prendiamo la nostra auto prenotata con AVIS ( tramite enoleggiauto). La tariffa è un po’ casa (400 euro per7 gg) ma c’è la sovrattassa per lasciarla in un posto diverso da quello di partenza. L’auto è una bellissima NISSAN QUASKAJ nera, enorme e silenziosissima. Dopo una lunga ricerca riusciamo a trovare l’auto nel garage e si parte in direzione Oland. Sono circa 400 km tutti nel bosco, il primo tratto in autostrada (non si paga nulla) e poi una statale E22 tutta dritta circondata da un bosco senza interruzioni. A parte il rischio di addormentarci il viaggio è tranquillo e piacevole se non fosse per un orecchio completamente tappato (iniziato mentre stavamo atterrando con l’aereo) e un bel raffreddore sul nascere. La temperatura varia tra i 19° e i 16°.

Arrivati a KALMAR si attraversa un ponte lungo 6 km e siamo sull’isola di Oland. E’ un’isoletta stretta e lunga e noi siamo a SANDVICH un porticciolo delizioso… veramente il nostro cottage si trova a 2 km fuori dal paese e a 30 m dal mare. Ha un bel giardino attrezzato con ombrellone, sdraio e 2 tavoli per mangiare e un barbecue. All’interno al piano terra c’è la cucina con tinello, bagno con doccia e una camera da letto matrimoniale. Al piano si sopra un bellissimo soggiorno con enorme vetrata con vista mare, due camerette e un bagno. La casa è pulita e completa di ogni cosa e si cammina rigorosamente scalzi. Marwin e sua moglie sono molto carini e riservati e con il nostro “perfetto” inglese riusciamo anche a capirci. Che dire è tutto bellissimo. Lungo la strada ci siamo fermati a fare le prime provviste di cibo e dopo un panino “integrale” con formaggio e prosciutto, alle ore 21.30 a nanna… stanchi ma felici.

DOMENICA 30/8/2009

Ho dormito con due piccole piumini, nella stanzetta al primo piano perché è più calda e riparata anche se mansardata. Sveglia con la luce del sole alle 8 circa. Evviva ci sento di nuovo ! Giò mi fa un massaggio al collo ancora rigido per le 5 ore di guida di ieri. Colazione, doccia e raccolta del programma per oggi. Io me la prendo comoda e Giò parte per il suo primo servizio fotografico. C’è vento e fa freddo ma c’è un bel sole. Prendo il mio vivincin mi imbacucco con polo, pile, jeans e giacca a vento e vado alla ricerca di Giò. Lo trovo in paese… lo carico e via alla scoperta di Oland. 1° tappa il supermercato. Troviamo di tutto .. Anche la pasta Barilla a circa 1 euro e le famose polpettine svedesi.

1° tappa (vera) HALLA KIRKA una chiesetta medievale con pietra vichinga.

2° tappa BODA porticciolo con una bella spiaggia di sabbia bianca (pulitissima).

3° tappa BYXELKROK con le sue spiagge di sassi inizialmente appuntiti e poi piatti e larghi.

4° tappa la punta nord Olands NORRA UDDE è un isolotto con un enorme faro bianco. Mamma mia che vento ! e arriva anche la prima pioggia. 5° tappa GRUNKULLA un golfo all’estremità nord. Le casette marrone/rosso con finiture bianche sono deliziose e i giardini tenuti molto bene con un prato all’inglese curatissimo.

La vita scorre con un ritmo completamente diverso e lo si nota subito, c’è poca gente, sorridente, pochissime auto e vanno tutte piano rispettando rigorosamente i limiti di velocità.. Insomma questi svedesi mi piacciono

  • 12399 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social