A Stoccolma d'estate i locali portano il cappotto

Il tour: Agosto 2004 Dal 16 al 20 – Stoccolma, Hotel Oden 19 agosto, escursione a Uppsala e Gamla Uppsala 16 agosto Partenza ore 20:35 da Bergamo-Orio al Serio con Ryan Air. Prima volta che affrontiamo un volo low cost ...

  • di La Redazione
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Il tour: Agosto 2004 Dal 16 al 20 – Stoccolma, Hotel Oden 19 agosto, escursione a Uppsala e Gamla Uppsala 16 agosto Partenza ore 20:35 da Bergamo-Orio al Serio con Ryan Air. Prima volta che affrontiamo un volo low cost e scegliamo di farlo con la prima compagnia che si è inventata questo sistema: prenotazione via internet –se con largo anticipo, occorre poi confermare nuovamente al call centre 24 ore prima del volo-, viene rilasciato un codice –dopo aver pagato con carta di credito- con cui occorre presentarsi al check-in. Qui caricano i bagagli dandoti la carta d’imbarco, dopo di che comincia il gioco. I primi a essere imbarcati sono i numeri dall’1 al 65, poi gli altri. Non abbiamo capito subito il perché. Finché il bus non ci ha portato all’aereo e un folto gruppo di “aficionados” non si precipita verso la scaletta, con gli altri dietro a gridare: “Prendi i posti!!!”. PRENDI I POSTI??? COME IN TRENO??? Esatto. Come in treno! Si scelgono i posti una volta sull’aereo e quel codicillo stampato sulla carta d’imbarco era solo un inutile numero progressivo. Così, chi prenota prima... o meglio, chi fa prima il check-in, prima viene imbarcato e più possibilità ha di scegliere il posto migliore. Comunque, no problem. Ci siamo seduti vicini, senza problema. Il volo è durato circa 2 ore e mezza. In prossimità dell’aeroporto di Skavsta (un capannone in mezzo al nulla), stavamo per atterrare quando siamo immediatamente tornati in quota. Il capitano ci ha detto qualcosa nel suo inglese e mi sembra di aver capito la parola “animals”. Forse dalla torre gli avevano detto che c’erano animali sulla pista??? Visto il luogo, abbiamo deciso che poteva essere. Alla fine siamo atterrati verso le 23... pressoché in orario. Le ore 23 in mezzo a una pista deserta, scendere dall’aereo e andare a piedi dentro un anonimo capannone in attesa della tua valigia, al freddo, in Svezia... non è proprio bello. Ma eravamo in tanti. Ci siamo un po’ guardati in faccia perplessi e abbiamo atteso fiduciosi. La valigia c’era. Buon segno. Ci siamo dunque incamminati verso l’uscita, dove –secondo la nostra guida Lonely Planet- un autobus doveva aspettarci per portarci in città (oltre un’ora e mezza di viaggio!). Anche il bus c’era, e dopo aver comprato i biglietti, nell’altro capannone accanto (398 corone, circa 40 euro in 2, andata e ritorno), abbiamo iniziato il viaggio a bordo del bus (compagnia: Flygbussarna).

Primo impatto: fuori dall’aeroporto, dalle luci, il buio PESTO! Non un lumicino, neanche in lontananza. Solo noi sul bus. Non c’era altra anima viva nell’arco di chilometri. Alberi (abeti!) che si scorgevano ai lati della strada e poi il buio più pesto e nero. Per “vivacizzare” il tragitto, ogni tanto un qualche banco di nebbia (ma di quelli tosti, proprio) si presentava sulla via. Siamo arrivati in città dopo un’ora e mezza abbondante, di fronte alla stazione dei treni (i bus si fermano a lato della stazione Cityterminalen) dove con un taxi (tariffa fissa urbana, 150Skr) abbiamo raggiunto l’hotel Oden, contrassegnato da un bell’elmo vichingo con tanto di corna, riprodotto sulle porte delle stanze. Check in all’1:30 a.M. E nanna. Fortuna che c’era il servizio di portiere notturno!!! NOTA 1. Niente cena perché troppo tardi e perché con Ryan Air, abbiamo scoperto, ciò che si vuole consumare durante il volo, si paga a parte. Ci eravamo muniti di crackers e Pavesini, ma ha “cenato” solo mio marito. A me non andava.

NOTA 2. L’aeroporto di Skavsta si trova nella “ridente” località di Nyköping, circa 150 km a sud di Stoccolma (ma c’è sempre un servizio di navette in coincidenza con l’arrivo di ogni volo) NOTA 3. L’hotel Oden si trova in Karlsbergsvägen, 27, vicino all’Odenplan (piazza Oden), a nord, rispetto al centro storico (Gamla Stan), comodamente situato proprio sopra uno degli ingressi della metro, fermata Odenplan NOTA 4. La metro qui è segnalata dalla lettera T, che sta per Tunnelbanan (bah, no comment) NOTA 5. Il nostro codice Ryan Air era LNL5DH. Partenza, volo FR1944, ore 20:35, arrivo ore 23:15; Ritorno, volo FR1943, ore 17:30, arrivo ore 20:10. Prezzo complessivo a/r, in due, 151,28€

  • 3476 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social