Una settimana a Stoccolma

Il 21/08/07, con volo Ryanair dall’aereoporto di Alghero alle ore 19.10 partiamo alla volta di Stoccolma, il volo dura circa 3 ore e giunge all’ereoporto di Skavsta (NYO) alle ore 22.20 con 20 minuti di anticipo,(meglio così) l’ereoporto non è ...

  • di Blanchine
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
 

Il 21/08/07, con volo Ryanair dall’aereoporto di Alghero alle ore 19.10 partiamo alla volta di Stoccolma, il volo dura circa 3 ore e giunge all’ereoporto di Skavsta (NYO) alle ore 22.20 con 20 minuti di anticipo,(meglio così) l’ereoporto non è tanto grande e appena sbarcati ci preoccupiamo di ritirare i bagagli, dopo di che, avendo fatto i biglietti su internet, evitiamo la coda al distributore automatico e andiamo a prendere posto sul bus della Flybussarna. In meno di 2 ore siamo a Stoccolma.

L’arrivo del bus è alla Cityterminalen (stazione centrale), il nostro albergo Wallin Hotel in Wallingatan n° 15 (http://www.Channels.Nl/18145b-it.Html) non è molto lontano, impieghiamo 10 minuti a piedi e siamo arrivati all ‘albergo, un 4 stelle, è carino, moderno e accogliente con un comodissimo punto internet gratuito per i clienti molto molto utile che nei giorni successivi useremo sicuramente. La camera è bella ma purtroppo non è molto grande e il terzo letto non è pronto, data l’ora tarda non ci sono inservienti e siamo costretti a prepararci il letto da soli... Va bè non abbiamo voglia di fare storie...È l’una e andiamo a dormire.

Il 22/08/07 Ci svegliamo di buon’ora e scendiamo per la colazione dove osserviamo con nostra grande sorpresa che molte norme igieniche basilari da noi in Italia qui non vengono osservate minimamente, infatti tutti possono toccare tutto con le mani, compreso il pane e le posate, i tavoli non hanno la tovaglia e molto spesso vengono solamente sparecchiati ma non puliti, la gente del posto vediamo che non ci fa caso, si siede tranquilla ride e scherza... E tutto va bene. (Noi italiani ci meravigliamo molto spesso per l’indiscutibile efficienza nel rispetto degli orari e sulla precisione di certe regole ma ogni popolo ha i propri difetti, non giudichiamoci sempre troppo male.) Dopo colazione usciamo alla scoperta della città, non fa tanto freddo come ci aspettavamo, serve solo una felpa e i pantaloni lunghi.

La prima cosa da fare è effettuare il cambio dei nostri euro in corone svedesi (SEK) in uno dei tanti sportelli della FOREX presenti nella City e in tutta la città, dopo di che attraversando la caratteristica via Drottingattan, (la via delle bandierine piena di locali, negozi e centri commerciali) arriviamo a Sergels Torg e ci dirigiamo verso Gamla Stan, la città vecchia e subito ci buttiamo nella visita del Palazzo Reale (Kungliga Slottet), e per le ore12.00 assistiamo al cambio della guardia, che giudichiamo molto bello ma alla fine troppo lungo e plateale perché il tutto dura più di un’ora... dopo lo spettacolo qualche goccia di pioggia ci costringe a tuffarci nel primo localino a portata di mano per il pranzo, la pioggia non dura molto e così dopo il pranzo torniamo in albergo per riposare un pochino. Dopo circa un’oretta usciamo e ritorniamo al centro per passeggiare un po’ nella City, appendiamo che i negozi chiudono alle 5, un po’ prestino a nostro parere, dato che siamo anche in estate!! Ceniamo all’Hard Rock Caffè, dato che i locali chiudono presto di sera non c’è tanta gente in giro quindi torniamo in albergo.

23/08/07 Dopo colazione visitiamo il Municipio (STADSHUSET), edificio molto bello, non troppo distante dal porto dal quale prendiamo il battello che alle ore 11.00 salpa per Drottningholm, la residenza reale estiva, la gita in battello è piacevole e il panorama che si gode dal lago Malaren è incantevole il tempo è mite, possiamo notare che sulle rive del lago stuoli di ragazzini fanno il bagno e si tuffano dai pontili delle barche

  • 6193 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social