Un tuffo al Nord

Devo dire che i miei tre giorni a Stoccolma sono stati proprio un tuffo in un mondo che ho sempre desiderato vedere e...un po' vivere dopo aver letto tanti libri di letteratura scandinava,mia grande passione. Il viaggio ,in realtà era ...

  • di Lella Gaiani
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: da solo
 

Devo dire che i miei tre giorni a Stoccolma sono stati proprio un tuffo in un mondo che ho sempre desiderato vedere e...Un po' vivere dopo aver letto tanti libri di letteratura scandinava,mia grande passione.

Il viaggio ,in realtà era di lavoro,ma ho comunque potuto assaporare innanzitutto il clima tipico autunnale che da noi è sempre più raro.UN tiepido sole accompagnato da una bell'aria frizzantina.

Stoccolma è una citta' vivace,e perfettamente visitabile a piedi.Per gli sfaticati va bene la bellissima metropolitana.Se si è esperti tom tom,si puo' arrivare a piedi in poco tempo fino all'isola del museo Vasa(da non perdere:il vascello vale veramente la pena ammirarlo nella sua maestosità),allo Junibacken (la casa di Pippi Calzelunghe)dove io mi sentivo un po' in colpa perchè non c'era mia figlia.E lo Skansen il parco-zoo con tanti animali tra cui le famose renne.

Tanti parchi...E acqua...Acqua dappertutto.

Unico neo:il cibo.Sempre freddo e pesce in tutte le salse soprattutto crudo.NOn perdetevi il mercato del pesce dove la sera si puo' pure cenare come al ristorante.

L'hotel e in generale tutto l'arredamento è IKEA puro.

Un full immersion di tre giorni vale la pena.

Buon viaggio.

  • 365 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social