Ragazzi del cosmo in Sudafrica

On the road tra parchi, canyon e villaggi

  • di sergi
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

“Il Cosmo” è l’espressione di un Tutto organizzato e ordinato. Ogni cosa nell’Universo, a livello macrocosmico e microcosmico, è disposta secondo un preciso equilibrio, regolato dalle leggi cosmiche. Originati da un caos primordiale gli elementi (fuoco, aria, acqua, e terra) sono alla base dell’ordine delle cose e dell’organizzazione dell’Universo. Ogni elemento non può esistere senza l’altro, avendo la capacità di mutarsi l’uno nell’altro

Abbiamo organizzato molto in anticipo il nostro viaggio in Sudafrica consapevoli del fatto che molti posti (come il Kruger) vanno a ruba e noi eravamo intenzionati a garantircene uno in prima fila sul fiume a Skukuza. Quindi, giusto un anno prima, al 1 ottobre 2015 all'1 di notte, abbiamo fatto la nostra prenotazione e credetemi, ne è valsa la pena.

PARTENZA 16 SETTEMBRE 2016 in quattro: io, mia moglie e due amici (Marco e Laura).

ARRIVO AEROPORTO JOHANNESBURG 17 SETTEMBRE ore 8,55. Abbiamo affittato un fuoristrada e ci siamo diretti a Thabazimbi, la nostra prima tappa.

ARRIVO IN SERATA: B&B MARULA GUEST HOUSE (ve lo consigliamo è fantastico, gestito da un inglese e una tedesca) CENA E PERNOTTAMENTO.

Il nostro viaggio è stato organizzato interamente da noi con 6 campi base: 1° al Limpopo ai confini col Botwana, 2° a Phalaborwa all’entrata del gate del Kruger, 3° 4° 5° all’interno del parco Kruger, e 6° nel Natal presso la laguna di ST Lucia.

18 SETTEMBRE 2016

Giornata tranquilla con visita alla cittadina di BELA BELA, qui abbiamo pranzato da Ocean Basket (ottimo pesce servito in padelle e teglie enormi) tra Thabazimbi e Bela Bela si può vedere una parte del Waterberg Reserve come la chiesa di pietra St, JOHN’CHURCH e vari siti di interesse tra cui botteghe i artigianato locale. Cena al Cottage Marula (la padrona è una fantastica cuoca).

19 SETTEMBRE 2016

Colazione e partenza per il PILANESBERG NATIONAL PARK (si estende su una superficie di 550 kmq sui resti erosi di un cratere alcalino a nord di Sun City . qui vivono tutti i big five e oltre 300 specie di uccelli). Occorre il giorno prima fare rifornimento di panini e bibite fresche.

20 SETTEMBRE 2016

Sotto consiglio dei proprietari del Cottage abbiamo dedicato (fuori programma) la mattinata nel percorrere un tratto di montagne del Waterberg (46 km di sterrato ai confini col Botwana)alla ricerca del “griffone del Capo” (circa 800 esemplari in via di estinzione)e credetemi …. Il panorama è davvero mozzafiato. Finito lo sterrato ci siamo fermati a mangiare e a fare shopping al Makanene Reserve. Nel pomeriggio piccola visita al Marakele National Park: si trova in una zona montuosa sud occidentale della Waterberg Reserve, ci sono elefanti, rinoceronti bianchi, giraffe, zebre, leopardi e ghepardi.

Il parco è diviso in due sezioni (la seconda è accessibile da un cancello ma non siamo arrivati in tempo per vederla). La catena del Waterberg, lunga ben 150 km si estende da Thabazimbi al Lapalala River, si tratta di una regione selvaggia, ma molto suggestiva dove il sourveld (un tipo di prateria) ed il bushveld (pianura arida con caratteristiche tipiche della savana africana) sono solcati da fiumi

  • 3962 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social