Qualche dritta per un viaggio in Sud Africa

Tutto quello che avrei voluto sapere prima di partire

  • di mela 102
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Ho sempre pensato di non essere una da Africa. Sono stata nei paesi del Magreb, ma non è quello che si intende per "Africa" e poi sono stata in Senegal, ma non mi è venuto il mal d'Africa. Ho scelto di visitare il Sud Africa perchè, oltre a bush e animali c'erano Cape Town, a detta di molti la più bella città del continente, e le balene di Hermanus.

Partenza 4/8, ritorno 20/8 2014

Itinerario

Volo Emirates per Dubai Volo Emirates per Cape Town Arrivo 5/8 h. 11.40

3 notti Cape Town 5 6 7/8 (Primi Oxford Guesthouse)

1 notte Hermanus 8/8 (Whale Away Guesthouse)

2 notti Wilderness 9-10/8 (Ocean View)

1 notte Port Elisabeth 11/8 (Alfred and Victoria Guesthouse)

Volo per Johannesburg (South African)

4 notti Kruger Park o' riserve private limitrofe - 12/8 (Crocodile Kruger Safari Park); 13/8 (Olifant Rest Camp); 14/8 (La Lechere Guestouse di Phalaborwa); 15/8 Khaya Ndovu Manor House (Hoedspruit)

3 notti Johannesburg - 16-17-18/8 (44 on Livingston Guesthouse)

Volo Emirates per Dubai 19/8

Volo Emirates per Milano 20/8

Cosa mi è piaciuto e cosa non rifarei

Cape Town mi è piaciuta molto. Abbiamo fatto il tour di un giorno con l'Hop on Hop off Red Bus che si è rivelato una buona scelta per avere un'idea della città. Potendo scendere e risalire a piacere abbiamo fatto la sosta a Long Street, dove abbiamo pranzato (Fork), a Table Mountain e sul Waterfront (che avevamo già visitato il pomeriggio del nostro arrivo).

Dal terzo giorno abbiamo affittato l'auto per poi lasciarla a Port Elisabeth 5 gg dopo. Siamo quindi stati a Cape Point con tutto ciò che vi è connesso (Clifton, Camps Bay, Hout Bay, Chapman's Peak Drive, Simon's Town, Boulders beach, ecc.). Ad Hermanus siamo arrivati dopo un giro nella Wineland, dove abbiamo pranzato degustando vino e formaggi. Essendo inverno in questo emisfero la Wineland non era certo nel suo periodo migliore.

Franschoek è la cittadina più carina seguita da Stellenbosh e Paarl, che non ci è parsa niente di che. Hermanus, al contrario, è un posto bellissimo. Abbiamo visto le balene, ma ci sarebbe piaciuta anche senza l'emozione di vedere i cetacei. Da Hermanus a Wilderness ci sono quasi 5 ore e 3 ore da Wilderness a Port Elisabeth. Se tornassi indietro non lo rifarei.

Wilderness ha una spiaggia magnifica e anche Knysna e Plett in fondo non sono male, ma non valgono, a mio avviso ed in questa stagione, il viaggio. Diciamo che la tanto osannata Garden Route, in fondo, mi ha deluso. Avrei preferito stare a Cape Town un giorno in più in andata e tornarci, dopo Hermanus, per prendere l'aereo per Joburg. Se proprio si vuole fare un tratto della Garden Route, si può arrivare sino a Wilderness, visitare i dintorni, e prendere l'aereo a George, invece di spingersi fino a Port Elisabeth.

Il Kruger è bellissimo. E se lo dice una che non è da "Africa", potete crederci. Se tornassi indietro farei una notte in più in un rest camp all'interno del parco. In realtà noi all'interno del parco abbiamo fatto solo una notte all'Olifant, facendo una tirata dal Crocodile, dove abbiamo passato la prima notte dopo l'arrivo da Joburg. Nel parco si va a 50 all'ora sulla strada asfaltata e 40 sullo sterrato. Se tornassi indietro dopo la notte di arrivo, che si può trascorrere in una riserva vicino al Kruger, o' a Berg en Dal che è appena dentro, andrei al Satara, poi all'Olifants e non mi spingerei fino al Phalaborwa perchè gli animali che abbiamo visto nella parte sud del Kruger, sono stati infinitamente più numerosi di quelli visti nel tratto seguente.

Tra il Kruger e Joburg merita il Blyde Canyon con i suoi rondavels.

Dei paesi che ho incontrato, solo Graskop merita una sosta (non sono passata da Pilgrim's Rest perchè avrei dovuto fare una deviazione dalla R532).

Johannesburg non si può certo paragonare a Cape Town ma, comunque, il giro di due giorni con l'l'Hop on Hop off non ci è dispiaciuto. Il primo giorno siamo andati a Soweto, mentre il secondo abbiamo fatto le soste all'Apartheid Museum (un must, direi) e all'Origins Centre ( non vale la pena se non si è degli appassionati in materia)

  • 25899 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social