10 giorni: città, natura, panorami

Ciao! Il nostro viaggio di nozze (Sud Africa + Mauritius) comincia il 19/06 scorso diretti a Cape Town. La nostra scelta per la parte "Sud Africa" è andata su un pacchetto di 10 giorni proposto da "Viaggidea" pagando un sovrapprezzo ...

  • di Nadia & Marzio
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: 3500
 

Ciao! Il nostro viaggio di nozze (Sud Africa + Mauritius) comincia il 19/06 scorso diretti a Cape Town.

La nostra scelta per la parte "Sud Africa" è andata su un pacchetto di 10 giorni proposto da "Viaggidea" pagando un sovrapprezzo (non proprio a "buon mercato") per avere la vacanza su "base privata" ovvero una guida solo per noi.

La scelta si è rivelata ottima e fortunata in ogni occasione! Dei tre giorni a Cape Town ne abbiamo respirato davvero la multirazzialità ed incredibile quanto il loro "inverno" sia diverso dal nostro !!! Interessante la visita al Green Market, a tutta la zona del porto, alla Table Mountain (con teleferica a prova di vertigini), ai giardini Kirstenbosch, alla baia dei pinguni, a Houte Bay (con visita un pò troppo "turistica" all'isolotto delle otarie).

Decisamente più panoramica (ovviamente) tutta la zona del capo di buona speranza che è tappa fondamentale per chi si trova là.

Ah, se desiderate un ottimo piatto di pasta o pizza all'italiana (a prezzi onestissimi) segnaliamo "Primi", un ristorante/fastfood per clientela informale all'interno dell' Albert & Victoria Waterfront, uno dei tanti (ma forse il + grande) centri commerciali di Città del Capo (è aperto da mattina fino alle 23.00!!).

Dopo questi tre giorni a Cape Town ci siamo spostati nella parte settentrionale, per una veloce visita della capitale Pretoria (avrebbe meritato di dedicarle più tempo).

Ci siamo poi diretti nella regione dello Mpumalanga e abbiamo pernottato in un fantastico posto chiamato "Hulala Lakeside Lodge", una serie di casette immerse in una riserva (dalla flora e fauna ricchissime) che si affaccia su un bosco ed un grande bacino artificiale (dal panorama sembrava essere Canada!!!). Questo è stato il ns "campo base" per due giorni di escursioni giornaliere con paesaggi da cartolina: il canyon del fiume blyde (con i caratteristici potholes ovvero cavità nella roccia prodotte dall'erosione del fiume), le montagne delle tre capanne, la panorama route, il paesino riscostruito di Pilgrim's rest dove vivevano i cercatori d'oro, il punto panoramico "God's window".

La nostra "tappa finale" sono stati due giorni di fotosafari in una riseva privata del Parco Nazionale Kruger: in dettaglio la riserva era la Shishangeni ed il lodge scelto era "Shonga". Che dire, al di là dell'impatto al 100% con la natura l'esperienza nella savana è stata indimenticabile, le attività del lodge sono "scandite" dal movimento del sole, le tende/camere sono eccezzionali (le foto sul catalogo Viaggidea sono fedelissime alla realtà), il cibo è ottimo, abbondante, la cortesia del personale è cordiale e gioviale.

Non saremmo più voluti andar via.

Il ranger ed il tracker ci hanno descritto le costellazioni (che cielo infinitamente stellato!!!!), migliaia di aneddoti sugli animali, le tradizioni, i modi di dire "nella savana", i comportamenti di animali e piante... Un sogno !!!! Col senno di poi avremmo fatto un giorno in meno a Cape Town ed un paio di giorni in più nel parco Kruger (per ogni giorno nel parco si fanno due fotosafari, meteo permettendo!).

La nostra luna di miele è proseguita a Mauritius, nella sezione dedicata vi parleremo anche di questo.

Ciao Nadia & Marzio (BG) Alcune info utili: a) nonostante "giugno/luglio" da loro sia inverno abbiamo trovato parecchi vantaggi per andarci in tale periodo: giornate più limpide, meno probabilità di pioggie torrenziali che rischiano di sospendere i safari, assenza o quasi di insetti (striscianti e volanti) e perciò meno rischio "malaria", vegetazione meno fitta perciò maggiore facilità di avvistamento animali, pozze d'acqua meno numerose perciò gli animali si concentrano tutti verso le poche esistenti in tale periodo b) appena il sole tramonta le temperature si abbassano notevolmente (forte escursione termica tra giorno e notte ma non si va sotto lo zero !!!!) pertanto vestirsi "a cipolla" (non dimenticarsi un pile caldo, una giacca a vento, un k-way e magari per i più freddolosi qualcosa che ripari la fronte tipo una berretta leggera - non si sa mai!!) di giorno le temperature arrivavano tranquillamente ai 22-23°C pertanto in valigia va messo davvero un pò di tutto come vestiario!!!! c) conservate tutti gli scontrini degli acquisti di oggetti (souvenir, abbigliamento...); all'aeroporto vi faranno il "tax refound" !

  • 9740 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social