Natale a Stoccolma

Natale a Stoccolma tra il Vasamuseet e il kanelbullar!

  • di Romi105
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 
Annunci Google

Partenza in 4 da Fiumicino alle ore 5.40 con Eethiopian Airlines diretto per Stoccolma.

Sconsigliamo questa compagnia. Aereo fatiscente e degli anni '70 cattivi odori a bordo per euro 220 a/r a testa.

Arrivati in aeroporto Arlanda abbiamo preso ticket andata e ritorno per bus stockolm city a kr 198 (circa 25/30 euro) a persona.

Arrivati in stazione centrale abbiamo preso un taxi per lo Stureplan hotel per kr 140.

È piu conveniente però prendere durettamente il taxi dall aeroporto considerato che in 4 avremmo speso la somma totale di 1100 kr. andata e ritorno.

Arrivati in hotel, molto molto carino, alla vigilia di Natale alle ore 10 abbiamo preferito riposare considerato che il 24 dicembre è il giorno della vera festività in Svezia, pertanto città deserta e fatica per trovare un ristorante aperto.

Abbiamo poi passeggiato in Stureplan e cenato da Berns in Berzell Park. Ristorante asian fusion in vecchio teatro con cucina a vista. Abbiamo mangiato sushi e carne alla griglia non di qualità eccelsa per euro 30 a persona.

Il 25 mattina, dopo una ricca colazione in hotel, ci siamo diretti a piedi verso Sodermalm dove avremmo voluto visitare Katarinahissen, ovvero l'ascensore che collega il quartiere di Slussen con quello di Södermalm e con il ristorante sul ponte sospeso ma, ovviamente, tutto era closed.

Successivamente abbiamo visto il palazzo reale e girato per Gamla Stan visitando anche il bellissimo vicolo di Marten Trotzig. Abbiamo passeggiato da Gamla Stan a Nodermalm ove si trova l'hard rock e qui un ristoro con due birre... e abbiamo anche cenato con 30 euro a testa. Siamo poi tornati in hotel in taxi, i quali fanno tariffe in relazione ai passeggeri.

La sera di Natale abbiamo deciso di visitare il locale piu cool della city, proprio in Stureplan piazza. Si chiama Solidaritet e per entrare l'hotel ci ha inserito nella guest list, così abbiamo anche evitato di pagare l'ingresso e le lunghe code. Tacco d'obbligo. Stureplan è il centro della movida notturna, alle ore 11 era stracolma di giovani e sulla stessa piazza c'erano almeno 4 locali. Tornando al Solidaritet, due piani con almeno 3 tavoli di blacjack tutto cio mentre i djs suonavano. Prendere da bere è stato meno divertente. Una volta arrivato il conto di una vodkalemon e un long islan abbiamo capito perche tutti bevevano birre da 33ml. Il nostro conto era di 346 kr, all'incirca 50 euro!

Il 26 mattina ci dirigiamo a Djurgarden ove abbiamo visitato il Vasamuseet pagando un ingresso di 100 kr. Ne è valsa la pena! Verso l'ora di pranzo ci siamo diretti a Skansen per visitare il museo vivente. Ingresso 100 kr a persona. Molto bello anche questo, peccato solo che molte attrazioni come i mercatini di Natale fossero chiuse. Siamo poi tornati indietro verso Gamla Stan e durante il tragitto abbiamo visitato un negozio di marzapane su un battello. Arrivati a Gamla abbiamo cenato con una pizza nel ristorante Michelangelo.

Il 27 mattina sempre in Gamla abbiamo assistito al cambio della guardia presso il palazzo Reale, che si tiene ogni giorno alle ore 12.15. Successivamente abbiamo pranzato da Chokladkoppen in stortorget 18 Gamla Stan, meraviglioso caffe di 30 mq con pochi tavoli: kanelbullar enormi e particolare il chailatte, ovvero the e latte con cannella. Tutto il pomeriggio shopping natalizio nelle vie del centro. Dopo aver prenotato un tavolo, abbiamo cenato da Marten Trotzig, che consigliamo vivamente per la qualità delle polpette tipiche svedesi servite con pure di patate e ribes. Il tutto a soli 20 euro a persona Il 28 mattina siamo usciti in centro dove in Gamla abbiamo comprato cappelli deliziosi da Mode Rosa a prezzi modici. Dopo aver appurato che è sconveniente acquistare souvenir a Stoccolma, ci siamo diretti da Caffè Saturnus vicino Stureplan, dove abbiamo mangiato ottime Kannelbullar al prezzo di 45 kr l'una. Siamo tornati in hotel e preso un caffè italiano presso un locale gestito da Vito, ubicato di fronte al nostro hotel. Tuttavia la nostalgia di un buon caffè è stata prevalente nonostante i prezzi elevati. A Stoccolma esiste solo acqua naturale che ti servono in bicchiere e non in bottiglia.

Città meravigliosa, ma meglio evitare il periodo 24 - 26 dicembre, molti posti sono chiusi. E' festa anche per loro:)

Annunci Google
  • 2925 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social