New York e Niagara falls in una settimana

Partenza sabato mattina 25 febbraio 2006 ore 12,00 con compagnia Klm prenotato tramite internet. A Bologna è veramente una bella e calda giornata di primavera, quindi noi ci aspettiamo che anche a New York sia così caldo, o quasi e ...

  • di Sara Canè
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Partenza sabato mattina 25 febbraio 2006 ore 12,00 con compagnia Klm prenotato tramite internet. A Bologna è veramente una bella e calda giornata di primavera, quindi noi ci aspettiamo che anche a New York sia così caldo, o quasi e invece NO!!! Arriviamo a New York con un'ora di anticipo, strano ma vero ma la compagnia KLM è veramente straordinaria, e appena atterrati chiamiamo subito Craig, il nostro padrone di casa, per dirgli che nel giro di una mezz'oretta saremmo arrivati sotto la nostra futura casa settimanale. L’appartamento l’abbiamo trovato in internet all’indirizzo http://newyork.Craigslist.Org/vac/. E’ un sito molto interessante perché su questo sito i cittadini newyorkesi mettono a disposizione i loro appartamenti a vari prezzi e in varie zone di manhattan.

Dopo infatti 40 minuti arriviamo sotto casa , situata molto vicina a Time Square, e avvertiamo già il freddo allucinante di New York. La mattina seguente di buon ora, cioè le 6,00 a.M., causa il jet leg che ci accompagnerà per tutto il nostro soggiorno, ci svegliamo credendo che siano già le 8 o le 9 e invece sono solo le 6,00.

Aspettiamo che vengano le 8,00 per uscire e accorgerci che Manhattan è completamente deserta e gli unici a girare sono i turisti, perchè domenica mattina la gente normale sta a letto. Cerchiamo l'unico caffè aperto e dopo aver preso una buonissima cioccolata calda cominciamo a girare per la grande mela con la testa rivolta verso l'alto ammirando i monumentali grattaceli che si innalzano verso il cielo.

Cominciamo così a prendere dimestichezza con la metro e a orientarci nella grande manhattan.

Il giorno dopo partenza per le Niagara Falls. Il viaggio alle Niagara falls l’abbiamo trovato in internet con il tuor operator locale http://www.Getamericatours.Com/. In pulmann ci sono 1 tedesco, 2 lituane, 1 colombiana,2 israeliane, 2 americane, 2 italiani (noi) e la guida uruguaiana. Non è una barzelletta ma la realtà.

Partiamo alle 8,30 a.M. E alle 4,00 p.M. Siamo alle cascate!!! Nevica di brutto e siamo costretti a vedere le cascate molto velocemente perchè non si vede molto a causa del tempo orribile.

Capatina in albergo e alle 5,00 p.M. Decidiamo di andare a vedere il tramonto sulle cascate. E abbiamo fatto benissimo perchè le nuvole erano scomparse improvvisamente lasciando lo spazio ad un bellissimo sole che illuminava tutto il panorama. Che spettacolo incredibile.

Alle 7 p.M. Ci troviamo con la guida che ci porta dall'altra parte, nel versante canadese per farci ammirare le cascate illuminate da mille colori. E' un'emozione incredibile, da non crederci. Peccato per il freddo pungente.

Mattina sveglia ore 6,00 solite e partenza per il versante canadese. Fortunatamente abbiamo preso una giornata bellissima e così abbiamo potuto fare le foto con il sole che faceva brillare le cascate ghiacciate. Purtroppo è già ora di rientrare a New York.

Appena rincasati decidiamo di fare una capatina a time square e qui l'apoteosi della bellezza: luci, neon, insegne luminosissime che cambiano di continuo immagine; gente che va, taxi, limousine,, insomma un gran casino. Rimaniamo incantati da tanto splendore Il mattino dopo ci svegliamo e ci accorgiamo che fuori è una bellissima giornata fredda, ma c'è il sole e così decidiamo di fare un altro bel giro visitando wall street, Battery park, il ponte di Brooklyn e Brooklyn stessa. Alla sera solito giretto in time square e sulla broadway affascinati dai coloratissimi cartelloni che pubblicizzano gli spettacoli a teatro

  • 4493 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social