The Golden State e dintorni

Introduzione Due famiglie, otto persone, biglietti aerei a prezzo interessante (720 Euro con Delta) e il viaggio nell’Ovest degli Stati uniti si è concretizzato!!! Lo stato nel quale abbiamo passato la maggior parte del tempo è stata la California (The ...

  • di Dario Cima
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Introduzione Due famiglie, otto persone, biglietti aerei a prezzo interessante (720 Euro con Delta) e il viaggio nell’Ovest degli Stati uniti si è concretizzato!!! Lo stato nel quale abbiamo passato la maggior parte del tempo è stata la California (The Golden State), il più popoloso stato degli USA (anche il più vario dal punto di vista etnico) ed il terzo per estensione (una volta e mezza l’Italia con poco più della metà della popolazione). Inizialmente colonia spagnola inclusa nel Messico, nel 1847 fu divisa in due zone e la parte nord fu annessa agli Stati Uniti d’America, nel 1850 come 31° stato, era quello il periodo della scoperta di grandi miniere d’oro e d’argento in California.

Stato ricco grazie ad agricoltura selezionata, industria avanzata e terziario sviluppato (cinema, informatica e turismo), è attualmente governato da Arnold Schwarzenegger. Clima Molto vario sia per l’estensione geografica che per le notevoli differenze d’altitudine, ma anche a causa dell’esposizione sul fresco Oceano Pacifico ed alla disposizione parallela al mare della cordigliera montuosa (Sierra Nevada). Nel sud fa sempre caldo e non piove quasi mai, mentre a San Francisco è freddo e molto umido ("L'inverno più freddo che ho trascorso, è stata un'estate a San Francisco" Mark Twain). On the road All’inizio del XX secolo la commissione federale per la viabilità stabilì che le strade con orientamento Est-Ovest avessero numeri pari e quelle Nord-Sud numeri dispari attribuendo le decine a quelle più importanti.

La sigla letterale anteposta ad ogni strada è in relazione alla copertura territoriale, una strada statale viene identificata da “SR” (State Route) o semplicemente “S”. La S-1 ad esempio permette di percorrere la parte più spettacolare della costa centrale della California.

“IS” (Inter State) o “I” designa invece la viabilità che si estende per più stati (ad esempio la I-15 che traversa Las Vegas unendo California, Nevada ed Utah), mentre la sigla “US” è utilizzata per le strade che hanno rilevanza per l’intero sistema stradale USA (su tutte la US-101, il lungomare che dall’estremo nord ovest degli USA arriva fino a Los Angeles).

I termini “Historic Route” (come la mitica Route 66, da Chicago a Santa Monica lunga 2.488 miglia) o “Scenic Drive” ... sono utilizzati per percorsi turistici di particolare rilevanza che possono interessare strade “declassate” di importanza o l’insieme di più strade . Dove alloggiare Per un viaggio itinerante la soluzione migliore sono i motel, le catene di motel offrono garanzie standard sempre accettabili (“Super 8”, “6 Motel”, ”Econolodge”); alcune sistemazioni possono però essere vantaggiosamente (anche perché i posti sono limitati) prenotate dall’Italia ad esempio se volete alloggiare all’interno dei parchi nazionali o in qualche albergo particolare (come a Las Vegas o Disneyland).

Le stanze doppie possono quasi sempre essere utilizzate uso quadrupla senza variazioni di prezzo. Per i motel si può spendere dai $ 50 ai $ 80 per stanza a notte, per gli alberghi di buona qualità tra i $ 100 e i $ 150 a notte. Itinerario Siamo stati negli USA dal 23 Agosto 2005 al 8 Settembre 2005, giungendo a Los Angeles dalla quale (con un’auto da 8 posti a noleggio) siamo partiti per San Diego, Palm Springs, Grand Canyon, Las Vegas, Death Valley, Yosemite, San Francisco, Monterey, Carmel, Morro Bay, Santa Barbara per tornare poi a Los Angeles (circa 5.000 Km percorsi).

Da non perdere Los Angeles, fondata nel 1781 col nome “Ciudad de la Iglesia de Nuestra Señora Reina de Los Angeles sobra la Porzionucola de Asìs”, è ora una metropoli formata da un disordinato insieme di quartieri e contee molto diversi tra loro, con popolazione cosmopolita e notevoli differenze economiche. Poche sono le cose interessanti se non l’impressione di vivere parti di un’infinità di film e libri. Mete d’obbligo :  gli Universal Studios ($53), anche se non paragonabili a quelli di Orlando (Florida)

  • 961 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social