L'America attraverso i miei occhi

8 persone, 7 stati, 3 settimane, una fantastica eclissi totale di sole e tanta voglia di scoprire l’America... o almeno un pezzetto

  • di silvia.B
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 8
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

ORGANIZZAZIONE DEL VIAGGIO

I protagonisti di questo viaggio siamo: io, mio marito, i miei genitori, i miei zii e le mie due cugine. A fine febbraio avevamo già acquistato i biglietti aerei, anche se presi con non poche difficoltà. Avevamo fatto on line, ed in contemporanea le prenotazioni per i voli, a 4 di noi erano andate a buon fine ma agli altri 4 no. Conseguenza, che il prezzo del volo era aumentato a dismisura. Dopo vari giorni, un bel po’ di scoraggiamento e ansia a mille, riusciamo finalmente ad acquistare il volo anche per gli altri 4 (tra cui il mio) ad un buon prezzo. L’unica differenza è che all’andata siamo tutti e 8 nello stesso volo e al ritorno 4 di noi partono la mattina e gli altri 4 nel pomeriggio. Nei mesi successivi prenotiamo anche tutti gli hotel su booking, facciamo l’assicurazione sanitaria, l’Esta e prenotiamo la macchina da 12 posti, per poter stare più comodi. Inoltre il prezzo risulta inferiore rispetto a quella da 8 posti. La partenza è da Roma con scalo a Dublino e infine San Francisco. Per chi fa scalo a Dublino come abbiamo fatto noi, è molto comodo perché le pratiche per l’immigrazione vengono svolte direttamente in Irlanda, permettendo così, una volta arrivati negli States di saltare completamente la fila al controllo passaporti. Arrivati a San Francisco, ritirati i bagagli ecco che arriva una “brutta” sorpresa. La nostra auto da 12 posti prenotata mesi prima e già pagata, non c’è. Ci viene detto che in Usa non esiste proprio. Ci prende un po’ lo sconforto e perdiamo un bel pò di tempo per risolvere questo problema, ci propongono un auto da 15 posti che però con la nostra patente non possiamo guidare nonostante che per il noleggio e per la polizia americana non ci sia alcuna differenza. Grande differenza invece sarebbe per l’assicurazione che non coprirebbe nel caso in cui ci fosse un incidente. Non ci sentiamo di rischiare e decidiamo di vedere l’auto da 8 posti per capire se ci stiamo con tutti i bagagli. Nei sedili posteriori lo spazio è poco, si sta un po’ stretti e il bagagliaio è stracolmo, ma decidiamo di prenderla ugualmente non essendoci alternative (ovviamente allo stesso prezzo e per il disagio, ci viene regalato il pieno). Inizia così il nostro on the road. Lasciamo San Francisco (che sarà la nostra ultima tappa di questo viaggio) e ci dirigiamo subito a Monterey dove vi è il nostro primo hotel. (Motel 6 Monterey)

MONTEREY, CARMEL, BIG SUR

La mattina presto siamo già in marcia, facciamo colazione a Monterey e percorriamo la Pacific Grove dove troviamo strade alberate costeggiate da sontuose case vittoriane. Prendiamo la 17 mile drive, un percorso panoramico spettacolare, dove ad ogni curva si apre un nuovo paesaggio da cartolina. All’ingresso della 17 mile drive si paga un pedaggio e subito dopo incontriamo vari punti panoramici: "Spanish Bay", "Point Joe", "Bird Rock" che dà dimora a foche e leoni marini, il "Lone Cypress”, un cipresso abbarbicato a una roccia a strapiombo sul mare da oltre 250 anni. Oltre ai bellissimi panorami sulla costa, esercitano qui una forte attrazione i campi da golf, se ne vedono tantissimi lungo la strada. La 17 mile drive collega Pacific Grove e Carmel. Carmel è una pittoresca cittadina, dove nei quartieri alberati vi sono casette particolari e affascinanti, dai colori pastello adornate da fiori. Vi è la casa chiamata “Hansel e Gretel” che è come suggerisce l’immaginazione, oppure la casa a forma di nave, molto piacevole girare tra queste casette curate. Ci fermiamo a pranzo, accontentandoci di un panino preso ad un market e andiamo a mangiarlo in un parco vicino

  • 3434 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social