Arizona e California on the road

Epico tour tra deserti e città, canyon e vallate, parchi e montagne

  • di SimTiz
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Oltre 3000 euro
 

Abbiamo scelto di non seguire il classico giro dei parchi che viene proposto in tutte le salse, ma di concentrarci sull’Arizona in particolare e cercare di vedere un po’ di tutto.

Abbiamo prima di tutto steso un itinerario di massima tra tutti i luoghi che volevamo visitare, studiando le tappe in modo da ottimizzare tempi e distanze. Avendo come obiettivo principale il giro dell’Arizona ne è uscito un tour circolare con partenza e arrivo nello stesso posto. Ci siamo messi alla ricerca dei voli con l’idea di ridefinire poi le tappe una volta fissato l’aeroporto di arrivo e partenza.

Voli: i voli sono stati scelti in base alla convenienza di prezzo, orari (con priorità alle opzioni di partenza alla sera da Milano verso un luogo di transito europeo da cui ripartire la mattina presto alla volta degli USA), aeroporto di arrivo. Nonostante ci siamo mossi con un po’ di ritardo, prenotando circa un mese e mezzo prima della partenza, abbiamo trovato una buona offerta con arrivo e ripartenza da Phoenix, combinando parecchie opzioni di scali.

Auto a noleggio: prenotata da casa con Alamo, tramite Autoeurope (circa 750€ per 24 giorni). Abbiamo prenotato un’auto del tipo Intermedio, con cambio automatico, climatizzatore, chilometraggio illimitato e annullamento franchigia. Ritiro e riconsegna all’aeroporto di Phoenix. Al ritiro il gentilissimo operatore di Alamo ci ha proposto un’assicurazione supplementare di circa 135€ totali per coprire i costi di eventuale assistenza lungo la strada. Considerando che la chiamata di un carro attrezzi sarebbe costata molto di più abbiamo accettato la proposta.

Alloggi: una volta ridefinite per bene le tappe abbiamo prenotato da casa tutti gli alloggi, scegliendo in base a prezzo, qualità, distanza dal luogo definito di arrivo di ogni tappa, presenza o meno della colazione. Intorno alle città e lungo le strade principali non è difficile trovare posto a buon prezzo in una delle grandi catene di motel, principalmente sfruttando le offerte del sito Booking. Più ardua la ricerca nei paesi più piccoli e soprattutto nelle zone poco abitate e in prossimità dei parchi: qui la disponibilità è poca e i prezzi sensibilmente più alti. A tutti i prezzi proposti vanno aggiunte le tasse (di soggiorno, statali e locali) e sulle conferme di Booking abbiamo sempre trovato l’indicazione percentuale delle tasse da aggiungere e se ci sarebbero state ulteriori tasse locali non quantificabili.

Nel dettaglio abbiamo pernottato come segue:

- Phoenix: stanza in affitto in casa privata tramite Airbnb per la prima notte e stanza in motel American Best Value Inn per l’ultima notte (circa 55€ più tasse).

- Sedona: Days Inn (una notte, circa xx€, più tasse)

- Flagstaff: Travelodge (una notte, circa 55€ più tasse)

- Gallup: Red Roof Inn (una notte, circa 50€ più tasse)

- Mexican Hat: San Juan Inn (una notte, circa 100€)

- Big Water: High Desert Lodge (una notte, circa 100€)

- Bellemont (Flagstaff): Days Inn (una notte, circa 55€ più tasse)

- Ash Fork: Ash Fork Inn (due notti, circa 30€ a notte, più tasse)

- Lake Havasu City: Windsor Inn (una notte, circa 40€ più tasse)

- Las Vegas: Stratosphere Hotel & Casino (una notte, circa 35€ più tasse)

- Beatty: Motel 6 (una notte, circa 70€ più tasse)

- Lindsay: Super 8 Olive Tree (una notte, circa 55€ più tasse)

- Reedley: Reedley Inn (una notte, circa 45€)

- Bakersfield: Vagabond Inn South (una note, circa 35€ più tasse)

- Los Angeles: Value Inn Hollywood (tre notti, circa 75€ a note più tasse)

- San Diego: Rodeway Inn (una notte, circa 70€ più tasse)

- Gila Bend: Yucca Motel (una notte, circa 60€)

- Tucson: Ramada Tucson East (due notti, circa 50€ a notte più tasse)

Altri documenti da avere prima della partenza:

- ESTA: si ottiene piuttosto velocemente compilando il form sull’apposito sito web e pagando online con carta di credito

  • 13358 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social