Sette giorni a cavallo

(in un dude ranch in colorado, usa. Wow!) Volevo fare qualcosa di diverso nel poco tempo a disposizione, e da solo. Organizzato ma non troppo, niente turismo di massa, ma attivo, senza piscine, spacci o tv. Per caso trovo in ...

  • di draco9
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: da solo
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

(in un dude ranch in colorado, usa. Wow!) Volevo fare qualcosa di diverso nel poco tempo a disposizione, e da solo. Organizzato ma non troppo, niente turismo di massa, ma attivo, senza piscine, spacci o tv. Per caso trovo in un fumetto l'indicazione, cerco in internet, trovo, spulcio, seleziono e alla fine decido e parto. Risultato? Incredibile, fantastico, superiore alle aspettative, una esperienza forte.

------ Io sono stato al Laramie River Dude Ranch, Colorado (www.Lrranch.Com), su un altipiano a 1600 metri di altezza lungo il corso del fiume Laramie, nel cuore del mitico far west. Allevano cavalli e da aprile a settembre ospitano gruppi di non oltre 25 persone; tengono molto all’atmosfera di famiglia e a coinvolgere gli ospiti.

Tra le tante attività ho apprezzato l’equitazione e la compagnia, simpatica e ospitale. La cucina era tradizionale di altissimo livello, fantastica. La professionalità degli operatori molto alta.

Prezzo? Circa 800 euro tutto compreso. Più il viaggio, chiaro, altri 900 euro circa.

----- Il racconto. Parto da Bologna, tappe a Monaco e Washington, atterro a Denver. Poi un piccolo bimotore con due file di posti che pare un autobus, due piloti professionalissimi, ci deposita (8 persone) alle dieci di notte di venerdì al piccolo ed efficientissimo aeroporto di Laramie. E siamo già nell’ambiente: niente traffico, tutto semplice, efficiente e spazioso, strade larghissime. Mentre cerco di telefonare a un taxi - ma ci saranno qui a quest’ora? , uno dei passeggeri si offre di darmi un passaggio col suo pick-up per i 10 km fino al motel . Il Motel 6, ottimo ed economico, ma senza navetta – prenotate per tempo, ma la cosa migliore sarebbe noleggiare un’auto a Denver. Dal ranch verranno a prendermi alle 9 di domenica – nei ranch ci si sta o una settimana intera o mezza. Il sabato visito – a piedi – la città di Laramie. Bellissima, 25.000 abitanti più gli studenti, casette in legno graziose in periferia, in mattoni in centro. Bar, uno western sicuramente non finto, negozi di materiale western dove compero subito i jeans wrangler cowboy cut, consigliati dal ranch per montare a cavallo (ed è vero) e una camicia a maniche lunghe robusta. Sempre su loro consiglio mi ero portato da casa dei pantaloncini da ciclista, rivelatisi poi miracolosi. Prezzi la metà che da noi, cortesia inusitata e professionalità da noi ignota. Girando per la città – macchinoni grandi e pick-up – trovo poche persone, gentilissime e cordiali. Un sacco di librerie di qualità, anche di usato – ma ordinato e ben tenuto. Non sembrano ricchi, ma lavorano tutti e camminano senza fretta.

Arrivo al campus dell’università dello Wyoming, che sta qui, un altro mondo. Tra alberi, prati verdi e scoiattoli sorgono grandi edifici in pietra arancione tutti in stile. Non una scritta o una cartaccia, entro e vado dove voglio, nessuno mi disturba. Arrivo al centro studentesco, gestito da studenti, sembra un immenso salotto, con bar, aree di studio aperte, uno spaccio favoloso e una libreria da sogno. Uso una delle tante postazioni internet gratuite per comunicare con casa. Il giorno dopo arriva puntuale a prelevarmi un ragazzo, in abiti spolverati alla buona con un minivan, simpaticissimo, che in un‘ora mi porta al ranch lungo una strada non asfaltata ma in ottime condizioni. Il ranch confinante (3 km) a sud alleva vitelli, quello a nord (4 km) bufali. Il cielo è blu scuro, l’aria è asciutta e profumata, ovunque la prateria cespugliosa, lontano le cime di montagne coperte di neve e boschi, per la strada passa un pick-up in media ogni due ore. Parliamo di tante cose, mi aiuta a capire bene – non sono abituato all’inglese parlato. E’ l’addetto ai lavoretti di ogni tipo, manutenzione e trasporto letame; si è appena laureato e dal mese prossimo parte per Washington a fare da assistente ad un senatore

  • 10298 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social