Un sogno si avvera

Viaggio 2005 California – due coppie – Enrico e Flora – Anna, Marino e Alessandra 12 anni. spesa per famiglia ca. 5000 € volo prenotato in agenzia in Febbraio, Hotel di arrivo a S.Francisco prenotato via Expedia, altri albergh prenotati ...

  • di Annamaria Cioffi
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
 

Viaggio 2005 California – due coppie – Enrico e Flora – Anna, Marino e Alessandra 12 anni.

Spesa per famiglia ca. 5000 € volo prenotato in agenzia in Febbraio, Hotel di arrivo a S.Francisco prenotato via Expedia, altri albergh prenotati direttamente Giovedì 9/6/05 Si parte!!! Prendiamo lo Shuttle da centrale (gli altri prendono il treno da Cadorna) e arriviamo con largo anticipo.

Gasatissimi tutti imbarchiamo le valigie , facciamo l’ultima colazione “italiana” e ci imbarchiamo per Monaco, Subito una bella sorpresa! L’aereo è un piccolo velivolo a elica (lo avevo già preso qualche volta per lavoro), sembra uno scherzo, a mala pena ci stanno le gambe!! Partiamo, e dopo qualche turbolenza, atterriamo a Monaco. Giro breve per l’aeroporto, brezel di rito, e via ai controlli rigorosi di imbarco per gli States.

In effetti ci rivoltano tutto e tutti e finalmente ci fanno passare.

Altra “sorpresa” (solo per me!) il volo dura 12 ore e mezza e non 9 come credevo (9 e la differenza di ora) Vabbeh! Ora l’aereo è grosso e bello, i posti vicino al finestrino, ci siamo, si decolla....E invece no, una passeggera si sente male e la devono sbarcare, lei e il suo bagaglio, stivato assieme a quello di altre 400 persone, vai a trovarlo...Ok l’hanno trovato, finalmente, l’aereo parte, con 1 ora di ritardo.

Il paesaggio è bellissimo, tutto il viaggio si svolge con la luce del sole ed è bellissimo quando sorvoliamo la Groenlandia e l’artico, tutto il mare ghiacciato, sembra quasi di vedere gli orsi polari.

Finalmente arriviamo a San Francisco, ora locale 22, ora “nostra” 7 di mattina.

Si sbarca e via ai controlli di ingresso. Speriamo di aver riempito correttamente il foglio verde! Invece è sbagliato: ma perché bisogna riempire la parte inferiore se è espressamente scritto che bisogna compilarla solo se si è risposto si ad una delle loro assurde domande? (ma chi è lo scemo che dichiara di essere un terrorista e poi cerca di entrare negli Stati Uniti?) comunque non intendo contraddire il poliziotto che ci prende le impronte digitali e ci fa una bella foto segnaletica. Che importa, finalmente ci lasciano entrare (non ci credevo fino ad adesso), la CALIFORNIA è nostra... Andiamo direttamente a ritirare la macchina a noleggio presso la National (che servizio, c’è una monorotaia che ti porta dall’aeroporto direttamente al banco dell’autonoleggio).

Il minivan che abbiamo prenotato si rivela un po’ piccolo, ci propongono la scelta tra un Fiat Ducato (modello trasporto muratori) e una Jeep Grand Cherokee : dove poteva cadere la nostra scelta? E via verso l’albergo. Siamo in pieno centro, di fianco all’Hilton, Hotel Executive Mark Twain. Ci sembra carino ma ci tocca prendere l’ultima decisione prima del meritato riposo: pagare 30 $ di parcheggio al giorno con servizio Vallet o cercare disperatamente un parcheggio con parchimetro dove continuare a buttare monetine per evitare che ti rimuovano la macchina? A quest’ora del mattino non ci pensiamo su neanche un minuto.

Venerdi 10/6 – San Francisco La stanza non è male, l’albergo è un po’ vecchiotto ma dignitoso (per 53 $ a notte!) la colazione non è compresa a meno che non si voglia farla nel ristorante indiano vicino. Dalla finestra il tempo ci sembra pessimo e temiamo di non aver un abbigliamento adeguato. Quando però usciamo verso le nove il cielo si è rischiarato, il sole brilla e anche se la temperatura è fresca al sole si sta bene. Ci incamminiamo per la città, ci troviamo subito a Union Square (e la cinepresa fa le bizze...) e troviamo , di fronte a Macy’s un bel baretto dove andremo poi a fare colazione per tutti gli altri giorni di permanenza a SF

  • 397 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social