Long Way East dalla California al Massachusetts

Long Way East dalla California al Massachusetts attraverso gli Usa Il 18° ontheroad di Vacanzeinamerica Eccomi qui,preda del jetlag anche al ritorno,dicono che la notte sia il momento migliore per scrivere, approffittiamone. Questo e' il diario piu' o meno particolareggiato ...

  • di VacanzeinAmeric
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Long Way East dalla California al Massachusetts attraverso gli Usa Il 18° ontheroad di Vacanzeinamerica

Eccomi qui,preda del jetlag anche al ritorno,dicono che la notte sia il momento migliore per scrivere, approffittiamone.

Questo e' il diario piu' o meno particolareggiato del nostro 18° viaggio negli Usa,cominciamo con il racconto.

Siamo partiti il 1°agosto con destinazione Boston, passando da Francoforte, i voli sono stati abbastanza tranquilli anche se oggi come oggi il comfort se non voli in business non sanno nemmeno cosa sia.

Siamo arrivati al Logan intorno alle 21, rapida la procedura di immigrazione e poi ci siamo diretti spediti all' Hilton dentro l' aeroporto, un bell' hotel, magari mi aspettavo di piu' da un Hilton ma solo il fatto di fare 5 minuti a piedi per tornare al terminal ripaga il costo, una nota appena fuori dall' hotel c'e un memorial dedicato all' 11 settembre, si vede in 2 minuti scendendo verso il parcheggio o uscendo di fronte alla hall.

Dopo una notte insonne dovuta al fuso orario e al pensiero del volo la mattina successiva ci siamo alzati presto e con molta tranquillità siamo scesi al terminal dove abbiamo preso il volo per Long Beach in California, abbiamo scelto la JetBlue, una compagnia lowcost ma senza dubbio piu' comoda e confortevole delle compagnie di linea, con circa 30 dollari a persona abbiamo preso l' opzione sedili piu' larghi, una specie di business class dove tra un sedile e un altro ci sono circa 80 centimetri, pochi ma ti permettono di allungare le gambe e essere piu' comodo, volo tranquillo e atterraggio a Long Beach, la città si trova appena a sud di Los Angeles, l' aeroporto pare uno di quelli delle Hawaii o isole tropicali, il ritiro bagagli e' fuori dall'edificio e intorno ci sono alcuni bar con ombrelloni, pare di essere sulla spiaggia.

Fatto lo scalo ci siamo re imbarcati con destinazione finale Sacramento, certo per essere la capitale della California e' veramente piccolina, arrivando dall' aereo si vedono solo campi, fiumi e prati.

Ritirati i bagagli ci siamo diretti all' autonoleggio, fatto il contratto siamo andati al parcheggio dove potevamo scegliere tra il parco auto della nostra categoria ( mid suv ) Vedo un esagerato Chevy Aspen, allungo il passo e comincio a caricare i bagagli, mi accorgo che nn ci sono le chiavi, mando mia moglie a chiederle all' addetto, questi gli dice che non e' l' auto che dobbiamo prendere, questa e' una luxury e noi dobbiamo scegliere tra un Equinox e un piccolo suv Ford, a malincuore scarico i bagagli e prendo l' Equinox, mentre carico mi accorgo che i sedili posteriori sono macchiati di una sostanza marrone, pare che abbiano caricato un cadavere fresco fresco e questo abbia lasciato le macchie di sangue, ritorno dall' addetto, e questo fà o prendete quella o l' altra, dopo 25 minuti di discussione, minacciando di annullare il noleggio, questi chiama alla radio un addetto e arriva con una terrificante Jeep Liberty, almeno questa pulita, stanchi e stufi prendiamo questa, tanto so io come risolvere la situazione.

Partiamo per il centro di Sacramento e in 5 minuti siamo all' hotel, abbiamo scelto un La Quinta 200 Jibboom St Sacramento, CA 65$ grazie agli sconti che abbiamo sul forum, cena veloce in un Mc Donald e poi a letto visto che l' indomani comincia il vero e proprio ontheroad.

Sveglia prestissimo, ( ore 4 ) il jetlag ci perseguita, colazione alle 6 e poi partenza per il Lago Tahoe e Reno, abbiamo fatto la strada a nord passando da Truckee, devo dire che e' stata una saggia decisione anche se l' abbiamo leggermente allungata, questa strada costeggia tutto il lago ed e' uno spettacolo della natura, pensavo fosse come altri laghi negli Usa invece ci sono spiaggie di ghiaia proprio al bordo della strada, con comodi parcheggi gratuiti e acqua cristallina

  • 2186 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social