Massachusetts da scoprire: Boston e dintorni

Viaggiatori: Sempre Monica (24) e Alessandro (30) Destinazione: Boston, MA. Periodo: 21/06/2009 - 28/06/09 Spesa approssimativa volo + alloggio: 750 € a testa. Secondo viaggio negli States. Dopo New York, la nostra seconda visita decidiamo di farla ancora più a ...

  • di Mony_85
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Viaggiatori: Sempre Monica (24) e Alessandro (30) Destinazione: Boston, MA.

Periodo: 21/06/2009 - 28/06/09 Spesa approssimativa volo + alloggio: 750 € a testa.

Secondo viaggio negli States.

Dopo New York, la nostra seconda visita decidiamo di farla ancora più a nord, in quello Stato culla dell'indipendenza Americana: il Massachusetts.

L'emozione di partire per gli Stati Uniti è sempre molto forte, e la felicità è sempre alle stelle.

Il 21 Giugno 2009 io ed Ale ci imbarchiamo su un boeing 747 Airfrance con destinanzione Boston, Logan International Airport.

Abbiamo acquistato il biglietto aereo direttamente sul sito dell' Airfrance per 400 euro, scalo a Parigi CDG, dove a causa di un problema di OVERBOOKING! (mannaggia alle compagnie aeree!) rimaniamo fermi un paio di ore più del previsto per poi ripartire in direzione Stati Uniti.

In aereo trovo riconferma della gentilezza insita nel popolo americano (che io ormai tanto amo!): il mio vicino di posto, un bostoniano sulla cinquantina, inizia a parlarmi della sua città, di cosa vedere, di cosa non vedere, dove mangiare, dove andare, e ad un certo punto inizia a stilarmi una lista di posti nei quali poter andare a mangiare a poco prezzo, un certo numero di club nei quali poter andare a bere qualcosa la sera... Rimango nuovamente senza parole per la gentilezza e la disponibilità che gli americani hanno costantemente nei confronti degli stranieri. Li adoro! Atterriamo dopo poco più di 6 ore al Logan, dove purtroppo troviamo ad accoglierci un tempaccio freddo e piovoso! La così detta "shower": una pioggerellina fine fine, fastidiosa fastidiosa, che quasi non la senti addosso, ma che ti lava completamente! Passati i rigidi controlli americani, usciamo dal Logan e ci dirigiamo verso il nostro hotel: il MILOTN HOTEL, 78 Charles Street South. Consiglio il Milton a tutti coloro che desiderino alloggiare nel centro della città (si trova nel quartiere dei teatri a 1 minuto dal Boston Common) a poco prezzo. Gli Hotel a Boston sono tutti piuttosto cari, al Milton 7 notti in camera doppia ci sono costate 700 € (a testa quindi 350). L'hotel l'abbiamo prenotato tramite il sito Hotels.Com, che rispetto ad Expedia aveva una tariffa più vantaggiosa.

La camera non è grandissima, ma è comunque pulita e graziosa, il bagno invece è veramente grande! E la cosa ci ha molto stupiti, in maniera positiva! Per lo spostamento aeroporto/hotel, consigliamo vivamente di prendere il taxi, in quanto, se provvisti di valige, la metro di Boston può risultare scomoda. Alcune linee sono fornite di tram con alti gradini e soltanto 2 vagoni, quindi si richia (come è successo a noi) di dover salire i gradini con la valigia comunque pesante e avere grosse difficoltà ad entrare perchè il posto è poco e la gente tanta. Una faticaccia! Ricordo a tutti di sottoscrivere una polizza assicurativa prima di partire per gli States, in quanto anche solo una visita per un semplice mal di pancia costerebbe un patrimonio (siamo tutti a conoscenza immagino della situazione sanitaria Americana). Noi ci siamo affidati per la seconda volta a viaggiaresicuri.Com. Le tariffe sono le più vantaggiose che abbiamo trovato sul web e non. Fortuntamente non ne abbiamo ancora avuto bisogno, e speriamo sinceramente di non averne neppure in futuro! Il sito da' la possibilità di sottoscrivere tre tipi di polizze, con diverse coperture e massimali. Noi abbiamo scelto l'Argento, per un costo di 37 euro a testa, che offre oltre ai soliti servizi sanitari, copertura su perdita bagaglio, ritardo aereo, dirottamento con dei massimali notevoli

  • 98513 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nico4Boston
    , 1/2/2018 21:57
    Ciao! Si potrebbe conoscere altri posti in cui mangiare bene e spendere poco?

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social