Emozionante New York

27 dicembre 2008 Il viaggio infinito!! Milano – Chicago/Chicago – New York. Siamo partiti puntuali da Milano Malpensa alle 12 e siamo arrivati a Chicago con un’ora e mezza di ritardo. Sul volo eravamo in diversi preoccupati perché temevamo di ...

  • di formicama
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

27 dicembre 2008 Il viaggio infinito!! Milano – Chicago/Chicago – New York.

Siamo partiti puntuali da Milano Malpensa alle 12 e siamo arrivati a Chicago con un’ora e mezza di ritardo. Sul volo eravamo in diversi preoccupati perché temevamo di aver perso la coincidenza per NY, mentre invece anche quello era in ritardo, a causa forse del maltempo. A Chicago abbiamo iniziato a chiacchierare con una coppia di ragazzi che erano vicini a noi sul volo e ci siamo fatti compagnia nell’attesa.

Siamo arrivati in albergo (Latham Hotel – 4 E. 28th Street) che erano circa le 23.00, esausti.

La camera è abbastanza spaziosa e pulita, così come il bagno in comune. 28 dicembre 2008 Che giornata emozionante! Ieri sera da Chicago ho provato a mandare un sms a Milo, il mio cugino australiano, anche lui a NY, ma solo fino a oggi, ma nel numero che mi aveva dato mancava il prefisso statale, quindi mi tornava un messaggio di errore.

Questa mattina, dato che alle 5 avevamo già gli occhi aperti, e in Italia erano le 11, abbiamo mandato un sms alla mamma per scoprire il prefisso dell’australia e riuscire a comunicare con Milo.

Alle 7.30 ci siamo alzati ed ho svuotato le valigie. Nel mentre, alle 8, è suonato il telefono della camera. Era Milo, giù nella reception, già pronto ad incontrarci! Così, di corsa, ci siamo vestiti e siamo scesi.

La busta di FedEx che stavamo aspettando in albergo con i biglietti per la partita di basket di oggi, New York Knicks contro Denver Nuggets, non era ancora arrivata, lasciandoci molto preoccupati.

Dopo i saluti di rito, siamo andati a fare colazione nel locale all’angolo (E 28th – 5a) e Milo ha provato a contattare telefonicamente FedEx. Purtroppo, essendo domenica, erano chiusi e sono rimasti d’accordo che avrebbero verificato se fosse stato possibile il ritiro presso di loro della nostra busta. Abbiamo scoperto che l’hanno portata in albergo, ma è stata rifiutata, essendo a nome di Marco e non mio, utilizzato invece per la prenotazione della camera.

Così abbiamo deciso di provare ad assistere ad una messa coi gospel ad Harlem.

Ci siamo recati alla Abyssinian Baptist Church, ma c’era una lunga coda, e molti avevano addirittura la prenotazione fatta credo via internet. Milo ha indagato e scoperto un’alternativa (probabilmente ce ne sono molteplici).

Abbiamo preso un taxi al volo, col metodo newyorkese dell’alzata di braccio, e siamo andati alla First Corinthian Baptist Church.

Anche qui c’era già una lunga coda, ma appena hanno aperto le porte siamo entrati in un attimo. È molto grande.

Qui in realtà abbiamo assistito, principalmente, a dei battesimi, di persone adulte, con immersione totale nell’acqua, e a pochi canti, ma ci siamo potuti fermare solo mezz’ora e forse, successivamente, con l’inizio vero e proprio della messa, è stato diverso.

Alle 12.00 dovevamo essere al Madison Square Garden per cercare di entrare, pur non avendo ancora i biglietti, così abbiamo preso un altro taxi, lasciato, con dispiacere, Milo e Carmel vicino al loro albergo e proseguito.

Dopo un paio di code ed aver ripetuto la storia dei nostri biglietti a 3-4 persone diverse ... ce ne hanno emessi due nuovi e ...Via, siamo entrati, a pochi minuti dall’inizio.

A parte un po’ di schiacciate e la spettacolarità della partita, per il resto ...Non è stato molto diverso dalle nostre. Certo, mancando la difesa, hanno superato facilmente i 100 punti, con vittoria però dei Denver Nuggets sui Knicks.

Siamo stati comunque tanto contenti di averla vista, è imperdibile! Usciti da lì abbiamo camminato lungo la 5°, siamo entrati ed usciti da qualche negozio ed abbiamo proseguito fino all’albergo

  • 685 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social