California,Nevada,Utah e Arizona

Ciao a tutti i turisti per caso! Ho consultato a lungo il sito e i racconti per organizzare questo viaggio e sono stati molto utili. Di conseguenza vorrei lasciare il mio contributo e descriverò e il viaggio negli USA del ...

  • di saraf
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Ciao a tutti i turisti per caso! Ho consultato a lungo il sito e i racconti per organizzare questo viaggio e sono stati molto utili. Di conseguenza vorrei lasciare il mio contributo e descriverò e il viaggio negli USA del west (California e grandi parchi) che abbiamo fatto in macchina ad agosto. Non mi dilungherò nei dettagli per non annoiarvi e passerò direttamente a ciò che è utile sapere prima di partire e che non ho trovato negli altri racconti: Dal 19 agosto al 7 settembre 2008: Abbiamo visitato San Francisco-Yosemite-Death Valley-Las Vegas-Bryce Canyon-Anteleope Canyon-Monument Valley-Gran Canyon-Phoenix-Los Angeles-Santa Barbara-Monterey- siamo stati fortunati e abbiamo trovato sempre bel tempo e molto caldo tranne un giorno di pioggia al Gran Canyon. Volo : sconsiglio di viaggiare con la United Airlines perché l’economy class è veramente scomoda anche se ci hanno sempre portato cibo e acqua ma in altre compagnie europee si viaggia molto più comodi.

Per chi viaggia per la prima volta negli usa, non chiudete le valigie, ci sono i controlli anche senza di voi e rischiate di trovare la valigia rotta. Non portate carne-latte (panini con prosciutto o formaggio) perché vi aspettano dei simpatici cagnolini subito dopo il controllo passaporti . San Francisco: siamo stati due giorni in giro per la città e i centri commerciali, con il dollaro debole abbiamo fatto tanti (troppi) acquisti. Ma se fate il tuor dei parchi o della california andate in cerca degli OUTLET , troverete marche famose anche europee a prezzi stracciati, tipo jeans di marca a 20 dollari!!! (premiumoutlets.Com) Abbiamo trovato molto buono il fast food Boudin dove non si mangiano hamburger ma panini , insalate e zuppe tra cui la clam choweder tipica di SF. Una sera siamo stati a cena da Sears vicino a union square, buono e non costoso, la seconda cena l’abbiamo gustata (nel vero senso della parola) al ristorante vegetariano Millennium, molto figo e anche buono. Li ho assaggiato le patete fritte in olio di palma, le più buone della mia vita!!! Abbiamo noleggiato l’auto dalla Alamo: se decidete di fare la stessa scelta nel mese di agosto andate a ritirarla appena apre perché i turisti sono tanti, si fa la fila sotto il sole e noi abbiamo aspettato ben tre ore, considerando che non avevano molte auto, chi era arrivato tardi non era molto contento..Se è la vostra prima auto americana, sappiate che una volta preso il via, è molto semplice guidare con il cambio automatico. Però l’impatto è una tragedia, visto che ti danno le chiavi senza neanche dirti come si sposta il sedile in avanti... scordatevi il piede sinistro, tanto non c’è frezione, si deve solo accelerare e fa strano fermarsi in salita o a un o stop e vedere che la macchina non si spegne! Yosemite: se avete fatto almeno una volta una gita nelle alpi, non troverete niente di eccezionale nelle passeggiate dello yosemite, almeno che non andiate a primavera quando ci sono le cascate. Passate al visitor center per prendere una cartina e sapere cosa vale la pena vedere, se no rischiate di camminare ore e ore per vedere il mirror lake per poi scoprire che è secco da molti anni. I sentieri non sono sempre ben segnalati perciò fate attenzione. Vale la pena invece andare alle sequoie giganti di Mariposa e al Tioga pass, mete che non sono sempre nominate dai viaggi dei precedenti turisti per caso, ma che sono molto belle e molto diverse dalla nostra europa. Se vi fermate a dormire a Oakhurst, 1) non fate la strada panoramica che è lunga e non è affatto panoramica, 2) sappiate che non ci sono molti ristoranti e come tutti i paesi satelliti vicini ai parchi, è molto triste. Death Valley: da tioga pass abbiamo preso la 395, autostrada in discesa, e passiamo da 3000 metri a -86 metri in un giorno. Fermatevi a Lone Pine per un hamburger doc di bisonte da Mountain White, il fast food dei vip dei film western. Li dietro ci sono le Alabama Hills, dove sono stati girati moltissimi film western e si può fare un giro a piedi (se non è agosto) o in macchina nell’attesa di entrare nella death valley. Infatti il ranger del visitor center di Lone Pine , dopo un interrogatorio sulla qualità della nostra auto e sulla quantità di acqua a bordo, ci ha consigliato di partire dopo le 5 per arrivare a Furnace creek per le 7 di sera. In realtà siamo partiti prima perché eravamo impazienti di vedere questa valle e siamo stati fortunati, perché in questa direzione le strada è per la maggior parte in discesa così non abbiamo dovuto spegnere l’aria condizionata. Quando siamo scesi per fare le foto, ci siamo scontrati con la realtà della valle della morte: un’aria estremamente calda, tipo quando apri il forno per vedere se il cibo è cotto!! Impossibile resistere li fuori. Alle 7 di sera faceva ancora 30-32 gradi. Siamo usciti alle 10 di sera per prendere un po’ d’aria fresca e invece è ancora un forno! A Furnace Creek c’è il residence, con 2 ristoranti e un negozio souvenirs

  • 1590 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social