New York: Amore a prima vista!

03/09/2008 10/09/2008 New York Durante i mesi precedenti la partenza,mi è stato chiesto spesso come mai per la seconda volta la meta del mio viaggio fosse New York,credo che solo chi e’ stato a New York possa sapere la risposta. ...

  • di PIRIKITTA
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

03/09/2008 10/09/2008 New York Durante i mesi precedenti la partenza,mi è stato chiesto spesso come mai per la seconda volta la meta del mio viaggio fosse New York,credo che solo chi e’ stato a New York possa sapere la risposta. In questo mio racconto proverò a far venire voglia, a chi invece non l’ha ma i visitata di farlo il prima possibile.

Si è tanto parlato,visto e scritto di New York che tutti noi abbiamo la sensazione di conoscerla anche senza averci mai messo piede,tutti noi conosciamo lo skyline della città,tutti noi sappiamo che durante il tramonto lo spettacolo dall’Empire state building e’ veramente mozzafiato,conosciamo le strutture dei palazzi con le scalette antincendio che hanno visto negli anni tanti personaggi cinematografici usarle per fughe rocambolesche ,le strane cisterne di legno sopra i tetti,i tombini fumanti ed i carretti di Hot dog in ogni angolo della città.

Ma quando nel 2006 (prima volta a New York) vidi tutto ciò con i miei occhi fu veramente Amore a prima vista. Passerei ore,giorni e mesi a passeggio per le vie di Manhattan,immersa nella città più multiculturale , multietnica ,multicolore che possa esistere. New York credo che più di tutte le città americane rappresenti il progetto di questo enorme continente diviso in 50 stati diversi tra loro per leggi,usi e climi. Più di tutte rappresenta veramente l’essenza degli States ,qui c’è tutto: gente,teatro,letteratura,editoria,import,affari,cinema,ricchezza e povertà.

Entrambe le volte,giunti all’aereoporto JKF abbiamo optato per raggiungere Manhattan attraverso la metro,scelta dettata solo esclusivamente da ragioni economiche,molto più pratico sicuramente un bel taxi che ti aspetta fuori e che ti porta a destinazione,ma senza problemi di tempo con soli 2$ da Jamaica Station,raggiungibile attraverso il servizio navetta dell’aereoporto stesso,in 45 minuti si arriva a destinazione.

Cosa non si puo’ dimenticare di fare a New york: Metro card,25$ vi da la possibilita’ di usare metro ed autobus senza problemi.

Avere una mappa sempre dietro della città e soprattutto della metro,occhio alla differenza tra i treni locali ed espressi che non fanno tutte le fermate,occhio alla direzione Uptown – Downtown.

Chiedere alla propria Banca,prima di partire l’ aumento del Plafond della Carta di credito,indispensabile a New York.

Mai dimenticare la mancia nei ristoranti,per loro e’ quasi un obbligo,sempre il 10-20% di quanto si è consumato. Cosa non si può non vedere: Statua della Libertà,traghetto da Battery Park con visita alla Statua che per anni ha riempito gli occhi ed il cuore di milioni di persone,primo saluto del suolo Americano a chi arriva dal vecchio continente. Con lo stesso traghetto si ha la possibilità di visitare anche il museo di Ellis Island.

Empire State Building,448 metri di altezza,offre al tramonto la migliore veduta dall’alto sulla città ,chi non ricorda e non vuole provare a sentirsi come Meg Ryan in “Insonnia D’amore” che incontra e riconosce proprio sull’Empire il suo Tom Hanks? Central Park,il parco che da oltre 150 anni offre ai new yorkesi un oasi verde dove sottrarsi al caos urbano, a Central Park e’ bello passeggiare,fare un pic-nic,affittare una bici,fare una passeggiata in carrozza.

Fitht Avenue,non si puo’ non visitare la via dei negozi per eccellenza.

Time Square, piazza dalle mille luci e dalle mille insegne,che per me vale la pena di essere visitata di notte

  • 648 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social