Ride the dream

“RIDE THE DREAM” UN VIAGGIO SULLA MITICA ROUTE 66 TRA I DESERTI DI CALIFORNIA, NEVADA, UTAH E ARIZONA MOTO CLUB CASCINETTA GALLARATE Come nasce un sogno ?Quali sono le componenti che fanno scaturire un ‘idea bizzarra di vacanza ? Forse ...

  • di JACK64
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
    Spesa: 3500
 

“RIDE THE DREAM” UN VIAGGIO SULLA MITICA ROUTE 66 TRA I DESERTI DI CALIFORNIA, NEVADA, UTAH E ARIZONA MOTO CLUB CASCINETTA GALLARATE

Come nasce un sogno ?Quali sono le componenti che fanno scaturire un ‘idea bizzarra di vacanza ? Forse il desiderio collettivo di rivivere le emozioni vissute guardando spesso documentari o sognando dinnanzi ai film western dei registi americani Forse leggendo i libri di Jack Keroauc, il padre della beat generation che negli anni 50 descrisse l’America della West Coast nel celebre romanzo “ On the road” divenuto libro culto di quella generazione ? Forse ascoltando le canzoni di Woody Guthrie o dei Beach Boys o quelle country di Willie Nelson e Peter Rowan che narravano di spazi infiniti e leggende indiane? Forse per tutto questo alcuni membri del Moto Club Cascinetta di Gallarate questa estate hanno voluto organizzare questo viaggio “on the road”, una vera vacanza alternativa ripercorrendo con le mitiche Harley Davidson le strade e i deserti di quattro stati americani, rivivendo nei paesaggi di California, Nevada, Utah e Arizona le mitiche immagini spesso documentate e vissute in innumerevoli film di culto Il risultato è stato un’esperienza stupenda e affascinante, una visione di paesaggi desolati e senso di libertà, emozioni e ricordi indimenticabili, conclusasi addirittura con un matrimonio nella pazza Las Vegas dove tutto è permesso, anche sognare! L’iniziativa nasce nel mese di dicembre 2007 e tra i soci si diffonde la prima bozza ed il primo programma di tour, nei mesi successivi le emozioni si trasformano in realtà e tramite una valida e organizzato agenzia americana di noleggio di Harley Davisdon, l’avventura inizia in agosto con un tour che toccherà città famose ed innumerevoli parchi nazionali La prima parte inizia con l’appoggio di quattro fuoristrada da San Francisco, prosegue per lo Yosemite National Park e infine percorre la scenica “ Highway 1 “ costeggiando le scogliere della “Big Sur Coast ” raggiunge, tra paesaggi unici che solo l’oceano pacifico e le spiagge californiane sanno regalare, l’assolata “città degli angeli”, dove il gruppo inizia la cavalcata con le moto Harley Davidson Da Los Angeles appena terminata la costa di Santa Monica, il vento caldo della Moreno Valley e delle montagne di San Bernardino si giunge alla prima tappa di Palm Springs, residenza della borghesia californiana. La prima escursione è attraverso l’affascinante parco dello Joshua Tree, dove le particolari forme di questa pianta della famiglia della yucca, ricordavano ai primi mormoni le braccia tese di Giosuè, Yucca Valley, Desert Springs, il caldo torrido dei 120 gradi Fahrenheit, quasi 49 gradi Celsius che ci circonda nel Mohave Desert percorrendo la mitica Route 66, la “ mother road “ che negli anni trenta ,della grande migrazione ad ovest collegava originariamente Chicago alla spiaggia di Santa Monica. Qui i riferimenti sull’attuale Historic Route 66 si sprecano ed ili gruppo nella cittadina di Seligman, scatta foto all’impazzata, ogni locale, fattoria, ristorante, stazione di rifornimento appare come qualcosa già vissuto in tanti sogni Tappa a Kingman,Arizona , nella “Hulapai Reservation “, alle soglie del “ Grand Canyon National Park “, un parco che ha visto milioni di turisti ma anche di sognatori che rammentano le vicende epiche degli indiani Dal Canyon Village fino a Kayenta, Arizona, attraversando la “Navajo Reservation Area” ascoltando le musiche degli indiani che trasmettono attraverso gli altoparlanti della nostra Harley il loro saluto e la loro accoglienza alle porte di quello che rimane forse l’immagine più caratteristica dei film western, la Monument Valley Tribal Park nello stato dell’Utah Al tramonto il colore rosso della terra si tinge ancor più e rafforza l’immagine culto dei grandi monoliti “West, East and Merrick Butte “ scenografie di decine di pellicole western, sfondi che rievocano i mitici film di John Ford E poi ancora a Page, l’affascinante “Antelope Canyon”, attraversa di nuovo il confine tra Utah e Arizona tra il “Lake Powell”, il “Glen Canyon National Park”, l’Horseshoe Bend, fino a giungere al parco del “Bryce Canyon”, spettacolo, naturale di bellezza unica Il gruppo attraversa le montagne rosse dello Zion Park, che insieme a Yosemite rappresenta la palestra di roccia d’alpinisti mondiali, e si rituffa nel caldissimo e assolato deserto del Nevada fino ad intravedere i primi Casino di Las Vegas I sogni ora diventano realtà e si trasformano persino in un matrimonio di una coppia del gruppo, un esperienza incredibile dalle mille sfaccettature, che rende il nostro viaggio ancora più unico Quello che resta sul volo di rientro rimane nel cuore per sempre di tutti noi

Giacomo Alessandro Cattaneo Giovanni Alfieri Gruppo Moto Club Cascinetta Gallarate

  • 770 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social