Los Angeles - Vancouver

Siamo arrivati a Los Angeles in tarda serata, fittiamo una hyundai elantra (boh!), e andiamo a Huntigton Beach, un posto bellissimo, che fa parte costiera di O.C., ospiti da amici. Le spiagge sono enormi e super-attrezzate, con piste ciclabili immerse ...

  • di manusam
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Siamo arrivati a Los Angeles in tarda serata, fittiamo una hyundai elantra (boh!), e andiamo a Huntigton Beach, un posto bellissimo, che fa parte costiera di O.C., ospiti da amici. Le spiagge sono enormi e super-attrezzate, con piste ciclabili immerse nel verde, con doccie e servizi igienici sempre manutenuti. Il posto deve essere famoso per i surf-contests, per cui sulla Main Street, (Pacific Coast Highway), si vedono incastonati sul marciapiede le targhe dei vincitori dei vari contests tenuti ogni anno. C'è una telecamera puntata sulle onde, che riprende i surfisti e che proietta le immagini all'interno di un mega - negozio di abiti e accessori surf style, (avrei potuto spendere una cifra in quel negozio) ...La mattina, corsa lungo il side shore, o tentativi di fare surf come solo i locals sanno fare...(lasciamo perdere), dove la gente fa surf prima di andare a lavoro, ed è possibile vedere le madri che fanno jogging mentre spingono il passeggino al seguito...Tutti fanno sport lì giù!...Colazione da Sugar shack,...E che colazioni,...Con la pancia piena fino a mezzanotte!...Poi discesa in spiaggia adiacente al "pier" il pontile, che consiglio di visitare, molto caratterisitco...Durante il periodo estivo (in realtà non ci sono stagioni da quelle parti, ed il clima cambia di pogo in inverno), è possibile vedere un marea di teenagers che fanno addestramento durante i campus estivi dei lifeguards (i bagnini di baywatch!) che nuotano attorno al pontile o corrono sulla spiaggia. Alle volte abbiamo organizzato partite di beach volley ball con amici ammericani (in tempi di olimpiadi gli americani erano quasi tutti invasati...Ndr) e falò e siamo scesi in spiaggia sul tardi, verso le 3 o le 4 di pomeriggio, per rimanere fino a sera, alle 10:00, con amici, birre a valanga, carne da cuocere sul fuoco e dolci. In realtà la stessa scena si è ripetuta a casa di altri amici a Wallnut, ma al posto del mare e del fuoco c'era un enorme stazione per il BBQ, piscina e vasca jaccuzzi! La mattina siamo partiti a nord, ometto la citazione delle strade, tutte freway o highway, non a pagamento, 101, 71, 69,...(apparentemente sembra difficile ma è un sistema stradale molto chiaro) per il Getti musem, enorme!...Attenzione alla guide turistiche all'interno del museo...A volte hanno zero contenuti, solo entertainment! I giorni seguenti siamo andati ad Hermosa beach, poi Manhattan beach, Long beach con visita all'Aquarium ed al Queen Mary, San Pedro (che è un melting pot di gente proveniente da nazionalità diverse, tra cui una grossa comunità di italiani che organizzavano feste e cucinavano pasta!!!!!). Se capitate a San Pedro consiglio di mangiare giù al porto dove troverete ristoranti carini, semplici, dove il pesce è realtmente fresco, perchè lo vendono all'asta quando attraccano i pescherecci in porto...Santa Monica (penso che mi trasferirò per sempre a vivere lì), bellissima città, con una bella spiaggia e un pontile molto particolare. Quì abbiamo affittato le bici e ci siamo diretti a Venice beach, un posto assolutamente da visitare! un area di freekkettoni, decine di negozi che offrono tattoos, persone strane, cantanti, street performers, ...Ma dove eravamo? a trastevere?...Mah! tutto il mondo è paese.

I giorni a seguire siamo andati via dagli States con il cuore in gola e la certezza di ritornarci per dirigersi in Canada, Vancouver, British Columbia. E' inutile dire che questa città è bellissima, nuova, che offre un elevato standard di vita, costosa, c'è la montagna, innevata d'inverno, c'è la zona del porto e delle harbours, dove ci sono ristoranti e locali per la sera. Si possono affittare delle rides sugli aerei idrovolanti sopra la città. Il quartiere di GrandVille Island è assolutamente da visitare, con il caratteristico mercato coperto. Siamo andati a Grouse Montain, dove consiglio di indossare scarpe vecchie e da ginnastica. Abbiamo inoltre visitato il Gros Morne National Park, bello e sterminato che è accessibile con l'auto. Alla fine siamo tornati in italia con tanti ricordi e le tasche pulite!

  • 2956 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social