New York, dove tutto è MEGA, anche lo shopping

Finalmente si parte!!!! Noi genitori e ragazzo di 13 anni. Volo Lufthansa da Malpensa a Newark via Francoforte, acquistato su Expedia al prezzo super di 420 € a testa incluse le tasse. Come sempre con Lufthansa si vola benissimo, puntuali, ...

  • di bibitrue
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
 

Finalmente si parte!!!! Noi genitori e ragazzo di 13 anni. Volo Lufthansa da Malpensa a Newark via Francoforte, acquistato su Expedia al prezzo super di 420 € a testa incluse le tasse. Come sempre con Lufthansa si vola benissimo, puntuali, gentili e... Valigie arrivate (che non è poco!) Avevamo prenotato il Supershuttle da casa, un minibus che preleva max 11 persone all’aeroporto e ti porta direttamente all’indirizzo desiderato, come un taxi, al costo di 19 USD a testa (www.Supershuttle.Com).

Dopo i controlli, neanche troppo lunghi, all’aeroporto, arrivo all’hotel Radisson Martinique on Broadway, anche questo prenotato con Expedia. Non esattamente economico ma alla fine la scelta è risultata ottima, perché è pulito, silenzioso, camera e bagno grandi a sufficienza e in posizione assolutamente strategica: linee della metro a 5 metri dall’entrata, 10 min. A piedi da Times Square, un isolato dall’Empire.

Sempre da casa avevamo acquistato il Citypass, che include le 6 attrazioni “must” di NY con considerevole risparmio e, particolare da non sottovalutare, ti fa saltare tutte le code alle biglietterie (fuorchè per salire sull’Empire, purtroppo). Acquistandolo direttamente sul sito (www.Citypass.Com) si pagano solo 65 USD a testa, i ragazzi 49... su Expedia sarebbe costato 101 € a testa!!!! Come tutti già hanno detto, la Metrocard per metro e bus valida 7 giorni per viaggi illimitati a 25 USD (che si acquista alle macchinette in ogni stazione metropolitana con contanti, carta di credito o bancomat) è comodissima e, anche se non pensavo, alla fine sfruttatissima perché Manhattan è davvero grande.

Queste le informazioni pratiche. Per il resto, che dire? Che è tutto MEGA... Tutto come nei film (ne abbiamo anche visto girare una scena, davanti al Waldorf Astoria!), io non ci volevo credere, ma le strade, il modo di parlare delle persone, i balli nelle stazioni del metro, la messa gospel con certi abiti di colori improponibili coordinati ai cappellini, il traffico, la marea di giallo-taxi su queste avenue, i poliziotti a cavallo, gli scoiattoli a Central Park, ovviamente i grattacieli, ognuno con la sua storia, le confezioni da 2 litri di colluttorio o da 1000 pastiglie di aspirina, il fiume di persone all’uscita degli uffici...

Altre cose indimenticabili di sicuro il MOMA, il Metropolitan, il Museo di Storia Naturale e il suo Planetario, la vista dall’Empire (luuuuuunga coda e breve sosta, fa un freddo polare! Ma vale la pena), la psichedelica ed infinita Times Square, il Central Park e tutte le visite “classiche”. Delusione per il Guggenheim, invece, se non avete molto tempo, saltatelo.

Un’altra cosa che “resta”: la messa battista con i cori gospel la domenica mattina alle 11 in una qualsiasi chiesa ad Harlem, soprattutto per l’atmosfera gioiosa di festa, oltre ovviamente ai cori. E anche la cappella a fianco di Ground Zero, più commovente del cantiere in se stesso, in quanto contiene tutti i “memorial” di quei giorni.

Capitolo shopping: con l’euro così forte conviene TUTTO. Abbigliamento: Abercrombie & Fitch (a me è piaciuto di più quello di Fulton Str., ci sono anche degli articoli scontati), Macy’s in Herald Square, c’è proprio tutto-tutto, con prezzi molto buoni e tessera sconto per turisti (se si ha tempo, ogni stand ha articoli in saldo, sempre) , Levi’s Store sulla Madison Av., Nike Store. Mi ha un po’ deluso invece Century 21, vicino a Ground Zero, troppo grande, secondo me non bene organizzato, ci sono ottime occasioni ma ci vuole troppo tempo per trovarle

  • 2501 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social