Capodanno a Boston

Volevamo festeggiare l'arrivo del 2008 in Europa ma visto i costi elevati e il cambio favorevole abbiamo deciso che, spendere x spendere, allora saremmo andati oltre oceano. Ed eccoci in volo x Boston con la Swiss Air, impeccabile e puntualissima ...

  • di lillycity
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Volevamo festeggiare l'arrivo del 2008 in Europa ma visto i costi elevati e il cambio favorevole abbiamo deciso che, spendere x spendere, allora saremmo andati oltre oceano.

Ed eccoci in volo x Boston con la Swiss Air, impeccabile e puntualissima atteriamo all'ora prevista.

Passiamo velocemente la dogana ed eccoci a bordo di un taxi che ci porta al nostro hotel: l' Omni Parker, uno degli hotel più antichi della città, pulitissimo con camere accoglienti ( unica pecca il riscaldamento che quando partiva faceva un bel rumorino). Se andate a Boston, consiglio di alloggiare in questo hotel perchè è in posizione strategica: ci passa il Freedom Trail e potete raggiungere a piedi vari posti dove mangiare (ad esempio il Quincy Market) Abbiamo passato 4 giorni a visitare la città che confronto alle solite City Americane abbiamo trovato molto europea e soprattutto a "misura d'uomo".

Mi domando ancora come mai una città così particolare e bella non abbia delle guide (italiane) che ne parlino. Noi abbiamo dovuto comprare quella del New England pechè quella di Boston non esisteva.

Non sto a raccontarvi tutte le cose che abbiamo visitato, ma vi dico che Boston offre molti luoghi storici da vedere. Una cosa che non può non essere vista è l'università di Harvard. Ci si arriva con la metropolitana e vedere queste enormi costruzioni ricche di storia ne vale la pena.

Volevo parlarvi però di come abbiamo trascorso il 31 dicembre. Abbiamo aderito all'iniziativa "First Night Boston" cioè con 15$ ci è stata consegnata una spilla da esibire ed un giornalino dove c'erano scritti tutti gli eventi della giornata.

Così siamo andati all'acquario, alla partita di Hokey su ghiaccio (non mi stancherò mai di elogiare gli americani per come vivono lo sport, ragazzi bisogna prendere esempio da loro, quella sì che è la mentalità sportiva) a concerti nelle chiese che andavano dall'organo al gospel al jazz, a spettacoli di cabaret a etc.Etc.

Immancabili i fuochi d'artificio ( alle 19 e allo scoccare della mezzanotte) e la classica parata americana.

Inoltre ci sono dei punti di catering dove, esibendo la spilla, si poteva mangiare e bere qualcosa di caldo.

Siamo tornati in Italia il 2 gennaio in quanto abbiamo volato di notte, quindi a Boston abbiamo passato 5 giorni pieni e ne è valsa la pena.

Dimenticavo...In USA i saldi cominciano il 27.12 e siamo tornati carichi di borse.Consiglio quindi di andare in quel periodo e di approfittarne ;-) Per qualsiasi informazione potete contattarmi.

Buon viaggio e W BOSTON!!!

  • 2264 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. bina18
    , 26/10/2010 18:48
    ciao,
    il biglietto per la "first night boston" l'hai preso direttamente in città? è disponibile anche il 31 dicembre?

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social