Finalmente New York City

L’idea di questo viaggio nasce in un martedì di novembre,dopo un’estenuante esame, nel piazzale dell’università. Io (Francesco) e Marcello (cello) , iniziammo a riflettere su quanto bello sarebbe stato fare un viaggio a fine semestre, di quanto è grande il ...

  • di franky#3
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

L’idea di questo viaggio nasce in un martedì di novembre,dopo un’estenuante esame, nel piazzale dell’università.

Io (Francesco) e Marcello (cello) , iniziammo a riflettere su quanto bello sarebbe stato fare un viaggio a fine semestre, di quanto è grande il mondo e bla bla bla, finchè stanco del solito parlare e mai fare lo guardo e gli dico, “beh perché non partiamo per nuova york ( affettuosamente rinominata per l’occasione)” lui dopo aver balbettato le solite frasi di circostanza, ma... Non so... Dovrei vedere... mi guarda e deciso “ si perché no!!”.

Bene da allora in 2 giorni il nostro viaggio da sogno è diventato realtà.

Prima cosa periodo: assodato che a capodanno è bellissimo, a natale non ne parliamo, ma io e cello siamo poveri studentelli universitari, decido di “rischiare” e cercare un periodo subito post feste ( scelta che si rivelerà una benedizione). Periodo 4-11 gennaio 2007.

Seconda cosa: volo +albergo. Per questo mi affido al sempre fedele Expedia e tiro fuori volo diretto milano – new york ( malpensa- jfk) a/r più albergo Park Central New York Hotel a 950 euro a testa!!!!!! Il volo di andata effettuato da Delta quello di ritorno a Alitalia. L’albergo è un 3 stelle e devo dire che mi sono trovato molto bene. E’ sulla 7th Ave a due passi da time square con la metro dietro l’angolo, starbucks sotto “casa”, insomma un’ottima posizione ad un gran prezzo ( a new york gli alberghi costano moltissimo!!!!). Inutile dire che per trovare dei prezzi così ho valutato moltissime date di partenza e ritorno, avere date flessibili è ovviamente meglio.

Noi abbiamo stipulato un’assicurazione su internet per le cure mediche e e altre opzioni. E’ sempre meglio averla, perché anche se non succederà mai nulla, negli States non si ha assistenza sanitaria altrimenti.

Ma veniamo al dunque, la partenza.

Giorno 1: E’ così fù, che in una freddissima mattina di gennaio io e cello ci trovammo in quel della Malpensa, pieni di adrenalina, pronti a vedere la città, a detta di molti, più bella del mondo ma andiamo con ordine, la strada è ancora lunga.

Ci troviamo per le 8.30 in aeroporto. Il volo è previsto per le 12.30. Effettuiamo le operazioni di check in molto velocemente, e via verso il gate ( via per modo di dire visto che abbiamo aspettato li per 3 ore!!! Colpa di cello e della sua fretta!!!). Apprendiamo che il volo sarà posticipato di 1 ora, poi impazienti prendiamo posto nel nostro aereo che ci porterà verso “nuova”.

Il volo scorre via velocissimo, tra un pasto e un film ( devo dire che l’aereo non era fantastico cmq accettabile, il volo di ritorno con l’alitalia è stato molto meglio, anche perché l’aereo di ritorno aveva 1 lcd per ogni sedile con oltre 12 film a scelta giochi etc una vera figata!!!) e di dormire non sene parla, è troppa l‘eccitazione, come si fa a dormire!!! Finalmente arriviamo a New York. Appena atterrati ci dirigiamo verso l’uscita per effettuare le operazioni di sdoganamento, controllo passaporti etc .

Altri tpc hanno scritto dell’efficienza delle dogane americane, ma io sinceramente sono rimasto 3 ore in coda per effettuare tutti i controlli, cmq ho chiesto il perchè e mi è stato detto che il delay era dovuto al fatto che nel post-feste il personale era ridotto causa ferie...Mah...

Dopo la paura di essere rispediti in italia nel caso ci fosse stato qualcosa di non regolare nei nostri passaporti o altro, storditi sia per la coda sia sia per il viaggio lunghino, andiamo a prendere le valigie e li attendiamo più di mezz’ora ( anche questa è colpa di cello visto che addormentato com’era non ha riconosciuto la sua valigia...)

  • 1401 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social