Florida più Bahamas

Viaggio in Florida: Miami, Orlando, Clearwater, Naples, Everglades, Key West, Bahamas, Miami. Siamo partiti il 15 Luglio 2007 alle 6.00 del mattino volo Alitalia Palermo – Milano; i bagagli li abbiamo già imbarcati per la destinazione finale; alle ore 11.00 ...

  • di mari+gio
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: 3500
 

Viaggio in Florida: Miami, Orlando, Clearwater, Naples, Everglades, Key West, Bahamas, Miami.

Siamo partiti il 15 Luglio 2007 alle 6.00 del mattino volo Alitalia Palermo – Milano; i bagagli li abbiamo già imbarcati per la destinazione finale; alle ore 11.00 volo Milano-Miami sempre Alitalia Arriviamo a Miami ore 15.30 locali , il tempo di ritirare i bagagli (ci sono tutti!!!), guardare qualche nuvolone alle nostre spalle, e andiamo a ritirare la macchina già noleggiata dall’Italia, una Pacifica della Chrysler, 4000 di cilindrata, insomma un bel macchinone, rivelatosi poi comodissimo. L’arrivo a Miami Beach non è stato dei più esaltanti, infatti era di domenica pomeriggio, quindi... tutti al mare!!! Un po’ di confusione su Ocean Drive, un po’ di difficoltà a trovare parcheggio (è a pagamento e max 4 ore alla volta) ma finalmente arriviamo al nostro hotel (tutti gli hotel del nostro viaggio erano già stati prenotati e pagati, una bella comodità credete a me!), il Winterhaven, che dà proprio sulla spiaggia, si perché la spiaggia è proprio meravigliosa e fa dimenticare tutta la stanchezza. A Miami Beach, l’Art Decò fa da padrona, con oltre 800 alberghi, case,ville ed edifici commerciali costruiti negli anni ’30, color pastello, che conservano ancora il loro fascino e ti portano indietro nel tempo (salvo vedere passare qualche Suv con lo stereo tutto volume...). Passeremo solo una notte a Miami, ma torneremo alla fine del nostro viaggio.

16 Luglio Di mattino di buon’ora, dopo avere fatto colazione in hotel (col. Compresa in tutti gli hotel), partiamo in direzione del Kennedy Space Center (biglietto 40 $ p.P.): da qui partì il mitico Apollo 11 (1969) x la prima missione lunare. Si può visitare buona parte della base ( in circa 3/ 4 ore ), il Museo dell’Esplorazione Spaziale; qui hanno da poco inaugurato il Flight Crew Training Building, il primo simulatore di un lancio spaziale. E’ una giornata caldissima, ed il centro è quasi tutto all’aperto: il percorso è obbligato poiché è cmq una vera base militare. Abbiamo fatto un po’ di acquisti (cappellino e maglietta Nasa, Mug, ...) e ci siamo diretti verso Orlando, hotel Ramada Inn , dove passeremo 4 notti. Cena da Ponderosa Steak-house (ottima ed abbondante con buffet libero + piatto scelto e refill illimitato di bibite).

17 Luglio Giornata dedicata interamente al Sea Word (i biglietti già presi su internet, abbiamo risparmiato coda e 10$). Questo parco acquatico è davvero una cosa da non perdere, se si arriva all’apertura si può comprare il pesce da dare ai delfini, un’esperienza unica, ma lo consentono solo a determinati orari e per un quantitativo totale limitato; ma il tempo al parco vola tra vasche di pesci, spettacoli, giochi, e poi c’è l’attrazione del parco, la mitica Shamu: un’orca enorme che fa voli e balletti come fosse una farfalla; gli spettacoli con Shamu sono 2 ma quello da non perdere è sicuramente quello serale, con luci e musica rock. All’uscita, un po’ stanchi abbiamo mangiato da Denny’s (porto sicuro nei nostri viaggi negli USA).

18/19 Luglio Evviva... oggi si va all’Outlet!!!! Che posto meraviglioso dedicato esclusivamente allo shopping... Prima tappa Levi’s, poi Timberland, Tommy Hilfinger, Ralph Lauren... ci siamo dovuti limitare visto che a metà vacanza dovevamo imbarcare di nuovo i bagagli per Nassau (Bahamas), e poi di nuovo per Miami (pazzi, vero?).

20 Luglio Partenza direzione Clearwater: un paio d’ore e siamo arrivati, abbiamo visto delle belle spiagge, siamo andati oltre con l’intento che saremmo andati al mare dopo avere lasciato le valige... ma l’albergo era troppo bello... Con una piscina che non ci ha lasciato andare via, così dopo un pranzo veloce siamo rimasti tutto il pomeriggio tra piscina e idromassaggio... (in tutti gli alberghi abbiamo trovato la piscina, che è fondamentale per rinfrescarsi e rilassarsi...); di sera abbiamo trovato il nostro Denny’s

  • 3354 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social