Il west degli u.s.a

Inizio nel dirvi che questo viaggio è stato desiderato, voluto, studiato e creato da me e da mio marito in 8 mesi… abbiamo solo acquistato in agenzia i voli per gli USA e il resto delle cose le abbiamo effettuate ...

  • di Tea67
    pubblicato il
  • Partenza il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Inizio nel dirvi che questo viaggio è stato desiderato, voluto, studiato e creato da me e da mio marito in 8 mesi... abbiamo solo acquistato in agenzia i voli per gli USA e il resto delle cose le abbiamo effettuate su internet.

Eh si, abbiamo risparmiato almeno 2.000 euro in base alla cifra chiesta dall’agenzia per effettuare le stesse identiche tappe, anzi di più, di quelle che avevamo all’inizio richiesto.

Non ci siamo arresi, abbiamo preso coraggio e da soli su internet abbiamo trascorso serate, a girovagare nei siti consigliati dagli altri TURISTI PER CASO... Abbiamo tracciato quell’ipotetico viaggio che il 14 giugno abbiamo iniziato.

In tutto tra assicurazione sanitaria (193.00 euro in due), noleggio auto alla Hertz (191.00 per 6 gg con tutte le assicurazioni annesse), alberghi in tutte le città (totale circa 700 $), ingresso ai parchi (per due parchi circa 40$), benzina per i 3.300 km (circa 150.00 euro), ingresso al Sea World (87 $), mangiare, regali, acquisti e varie... un totale complessivo di 3.700/4.000 euro tutto e dico tutto tutto compreso!!! Vi consiglio una buona guida, noi abbiamo preso la sempre ottima Routard, serve sempre e vi aiuta. A noi ha aiutato con ottimi consigli.

Una certa padronanza della lingua inglese, eh si lo devo ammettere, noi italiani siamo più poliglotti e cerchiamo sempre di aiutare lo straniero che ci chiede qualche consiglio; loro (gli americani) parlano solo l’inglese e qualche volta lo spagnolo, il resto delle lingue è out, non si sforzano di un millimetro a comprendere un’altra lingua.

Eccoci, 14 giugno 2007 fino al 24 giugno 2007, è iniziato il nostro viaggio negli USA. Abbiamo attraversato 4 stati (California, Utah, Nevada, Messico) percorso circa 3.300 km in auto, visto luoghi e conosciuto persone che la nostra premeditazione non aveva messo in conto.

Non sto qui a dirvi i particolari precisi e dettagliati dei posti, ma vi traccerò le cose , per me, più significative che trovano traccia nella mia mente.

Il 14 giugno volo da Palermo per San Francisco, passando da Roma e New York... tutto nei tempi, unica nota il caos dell’aeroporto della grande mela, troppa gente, tutto troppo di fretta, troppo di corsa per la coincidenza in meno di un’ora per il successivo volo.

Mi permetto di consigliarvi d’indossare dei calzini perché al passaggio della dogana oltre all’impossibile fanno togliere anche le scarpe, facendoci percorrere metri e metri a piedi scalzi...!! San Francisco: cosa posso dire di questa città, bella, originale, diversa dalle altre, per lo spirito e la cortesia delle persone, per l’aria frizzante, per la visuale imponente del Golden Gate, per il molo Fisherman’s wharf meta di milioni di turisti dove si può assaggiare un’ottima zuppa di granchio... Alamo square con le sue famose sette case a schiera tutte di diverso colore.

Union square, centro nevralgico della downtown dove ci sono i più grandi magazzini, dove c’è il negozio della Lewi’s, dove trovi il capolinea dei Cablo-car altro elemento simbolo della città oltre alle sue strade sali e scendi... Lombard st., la stradina più tortuosa del mondo, consiglio di vedere sia per la stravaganza della strada sia per la visuale che si ha da questa collinetta di tutta la baia.

I leoni marini del Pier 39... come il quartiere hippy ed il Golden Gate Park, incluso il Japanese Tea garden...Ghirardelli square, famoso per il cioccolato e via altre ed altre cose che star qui ad elencarle non sarebbe altro che ridire e riscrivere quello che altri hanno fatto prima di me

  • 707 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social