Hawaii

Proprio per caso abbiamo organizzato questo viaggio in 3 amici in un luogo rinomato per la serie Magnum PI e per il film Pearl Harbour. Fantastico è dir poco. Ho visto l'esplosione della forza della natura nelle scogliere battute dal ...

  • di MaxVenezia
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
 

Proprio per caso abbiamo organizzato questo viaggio in 3 amici in un luogo rinomato per la serie Magnum PI e per il film Pearl Harbour.

Fantastico è dir poco. Ho visto l'esplosione della forza della natura nelle scogliere battute dal vento e dal mare, nelle onde che i surfisti affrontavano senza alcun timore, nelle meravigliose cascate, nei giardini botanici dai fiori di specie mai viste prima, nelle distese delle piantagioni di ananas, nella forza del mare che infrangendosi crea giochi d'acqua alti sino a 20 metri.

Ovviamente vacanza fai da te con prenotazione del volo (massacrante :Venezia-Londra-Los Angeles-Honolulu, per un totale di circa 20 ore), prenotazione alloggi in appartamenti trovati su siti hawaiani, prenotazione in loco dell'auto con Alamo, acquisto in loco del bolo Ohau-Mahi.

I principali luoghi visitati sono stati: Ohau: Waikiki (dove alloggiavamo), giro per le coste dell'isola di Ohau, Pearl Harbour (la famosa base navale americana con visita al sottomarino II war, e al monumento USS Arizona Memorial (si rabbrividisce di fronte ai nomi dei 1177 membri dell'equipaggio della nave affondata in soli 9 minuti), Waimea, Koko coast (famosa per le scogliere presenti nel film Pearl Harbour), Dole Plantation (piantagione di Ananas a dir poco infinita) Mahui giro totale dell'isola, stupenda dal punto di vista naturalistico. Qui la vita ha per gli abitanti un ritmo particolare, l'importante è prendere l'onda migliore quindi non stupitevi se il negozio alle 4 di pomeriggio è chiuso...Il proprietario è andato a surfare. La base era a Kihei, e da qui abbiamo girato quasi tutta l'isola. Da non perdere Hana Road (70 km di strada dove ti devi fermare ogni 4/5 km per vedere le stupede cascate, es. Waimea Falls dove tuffarsi ma soprattutto l'ultima, Wailua Falls (80 foot), che si raggiunge dopo 1 oretta e mezza di cammino, passando attraverso un bosco di bambu alti più di 20 metri e che rende tutto cio' che ti sta intorno verde e non ti permette di vedere il cielo. Altra tappa spettacolare è stata la zona dei vulcani (spenti per fortuna) dell'Haleakala National Park a più di 3000 mt di altd(vedi su http://www.Haleakala.National-park.Com/), un paesaggio lunare mozzafiato che si estende a perdita d'occhio (40 miglia di lunghezza). Consigliato il nolo della mountain bike per visitarlo. Altri spot di bellezza selvaggia sono quelli di Maui West dove ad ogni scorcio vale la pena di fermarsi, soprattutto su un mega soffione che sbuffa dalle rocce l'acqua del mare e raggiunge i 20 metri di altezza. Da provare una lezione di surf (basta una perchè vi passa la voglia vista la difficoltà...E ve lo dice uno che fa snowboard da 15 anni!!!). Ho sicuramente tralasciato tanti luoghi, cmq per farvi un'idea, se volete organizzarvi un viaggio alle hawaii, potete trovare utili info su questo sito: http://www.Hawaiiweb.Com Ne vale la pena, fidatevi. E per chi fosse antiamericano, tranquilli...L'aria e la gente è di un'altro mondo.

  • 2038 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social