Miami, new york, semplicemente usa

Sant’Agostino scrisse in una lettera a Ippocrate che “il mondo è come un libro, chi non viaggia è come se ne leggesse una pagina soltanto”. Io aggiungerei che ogni viaggio è di per sé un piccolo libro. In questa occasione ...

  • di bella earl
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Sant’Agostino scrisse in una lettera a Ippocrate che “il mondo è come un libro, chi non viaggia è come se ne leggesse una pagina soltanto”. Io aggiungerei che ogni viaggio è di per sé un piccolo libro. In questa occasione siamo stati in tre a compilare le pagine di questo splendido viaggio: Daniele R, Marco e il sottoscritto, Daniele D. La nostra prima pagina l’abbiamo finita di stampare ad Aprile, dopo aver prenotato i nostri voli con grosso anticipo per trascorrere la fine dell’anno a Miami e spostarci quindi a NYC (costo dei voli con Delta Airlines di 740 Euro compreso il volo interno Miami-NYC). Appena arrivati nel suolo statunitense si viene subito catapultati nella loro realtà, quella fatta di fast-food e patriottismo, le loro bandiere a stelle e strisce sono veramente ovunque.

Miami è un sogno tropicale, tripudio di colori pastello e di atmosfere caraibiche. È un posto veramente stupendo e ricco di attrattive; tappa obbligata è ovviamente Ocean Drive, anima e portabandiera nel mondo della Florida vacanziera e soleggiata. Passeggiando per questa splendida via troverete moltissimi localini dove fermarvi per pranzare e per divertirvi, osservando il viavai di fisici abbronzati correre o passeggiare in roller. A far da cornice in questo posto da sogno sono tantissime palme e il mare che assume colori veramente suggestivi, anche se per tuffarvici ci vuole una buona dose di coraggio visto che l’acqua è veramente gelata (in quanto oceano). La spiaggia e il parco Lummus affiancano Ocean Drive. Ottime per passeggiare e fare qualche acquisto sono Lincoln Road, Washington Ave e Collins Avenue. Gli alberghi presenti nei due terzi superiori di Miami Beach sono i più lussuosi e vi potrà capitare (come è successo a noi) di fare il bagno in piscina a pochi metri dal mare e circondati dai grattacieli, un’esperienza veramente impagabile. Consiglio di trascorrere quasi tutta la vostra vacanza a Miami Beach e di spostarvi a Miami città solamente per visitare alcune attrattive. Innanzitutto merita una visita il quartiere di Coral Gables, uno dei più ricchi d’America, dove potete fare una nuotata, con pochi dollari, in quella che è considerata la piscina più bella del mondo: la Piscina Veneziana. Questa presenta cascate e grotta ricavate da una cava di roccia corallina nel 1923. Splendida e meritevole di una visita prolungata è anche Villa Vizcaya, che ricrea l’atmosfera di un palazzo italiano del 1500. Fate anche una visita al Sea Acquarium dove potrete ammirare le evoluzioni dell’orca assassina e potrete nuotare con i delfini sotto l’occhio attento di un istruttore (vi consiglio a tal proposito di prenotare anticipatamente se si vuole provare questa emozione visto che spesso vi sono lunghe liste d’attesa). Il clima di Miami è stupendo, noi siamo sempre stati in costume e maglietta.

New York è “l’unica vera città” come la descrisse Truman Capote. Da molti è considerata la capitale del mondo. Con i suoi grattacieli, il verde dei suoi parchi, le luci sfavillanti di Times Square e i teatri di Broadway è una città adatta a chiunque. Da visitare indubbiamente l’Empire State Building, enorme edificio in stile Art Decò che ha fatto comparsa in numerosissimi film (King Kong su tutti). È il palazzo più alto di New York e dall’osservatorio dell’86° piano (costo 25 $) potrete ammirare dei panorami mozzafiato della città. La guglia, in occasione delle festività, viene illuminata (noi l’abbiamo vista rossa e verde). Central Park è una distesa verde immensa, il polmone della città dove potrete gustarvi un hot dog comodamente seduti o rilassarvi sulle rive dei numerosi laghetti che costellano il parco. Vicino il Central Park c’è il Museo di Storia Naturale con il planetario di recente costruzione dove potrete ammirare gli scheletri dei dinosauri e le rocce lunari fra le altre cose. Consiglio poi di visitare Times Square di sera poiché l’effetto di tutte le insegne luminose in continuo cambiamento lascia senza fiato. Il Bronx Zoo, nel Bronx, è veramente sorprendente e la sua visita richiede un’intera giornata vista la quantità di animali che ospita in ambienti naturali perfettamente ricostruiti. A Ground Zero dovete andare per rendervi conto dell’immensa tragedia e dovete visitare il museo adiacente (offerta libera consigliata 10 $) che vi lascerà riflettere per un bel po’. Al tramonto attraversate il ponte di Brooklin in direzione Manhattan per imprimervi nel migliore dei modi lo splendido skyliner di New York. Se siete interessati allo shopping la 5th Ave è il vostro paradiso. Mete interessanti a tal riguardo sono Madison Ave e Lexington Ave. La statua della libertà purtroppo l’abbiamo vista solamente da lontano e quindi non so darvi delucidazioni al riguardo. Sperando di esservi stato utile vi ringrazio per essere arrivati alla fine di questa mini-guida e vi do appuntamento alla prossima. Vorrei anche ringraziare i miei amici Daniele e Marco senza i quali questo viaggio non sarebbe mai nato. Un saluto anche a Patrizio e Syusy, Daniele

  • 731 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social