NYC, Boston, Niagara, Chicago, 22 anni pochi soldi

E’ passato un po’ di tempo ma non è mai troppo tardi, a parte la memoria scarsa su alcuni dettagli: Dove: USA, area nord-est: New York City, Boston, Niagara Falls (Buffalo), Chicago. Quando e quanto: Dal 6 al 24 ottobre ...

  • di stramaury
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

E’ passato un po’ di tempo ma non è mai troppo tardi, a parte la memoria scarsa su alcuni dettagli: Dove: USA, area nord-est: New York City, Boston, Niagara Falls (Buffalo), Chicago.

Quando e quanto: Dal 6 al 24 ottobre 2005.

Chi: Pasa, Uccio ed il sottoscritto, studenti - ricchi come studenti - all’epoca 22enni (i voti sono conseguenti).

Organizzazione: Voli ed assicurazione sanitaria in agenzia, tutto il resto fai-da-te.

Costi: 2.200-2.300 euro, shopping escluso, cambio 1€=1,2$.

900€ totali per i 3 voli (nessuno a\r), 40$ a notte a testa in alberghetti di pochissime pretese, pasti insani spesso da Mc a 6$ ed in generale a 10-20$ altrove, il resto in trasporti interni, ingressi, varie ed eventuali (come i miei 3 ombrelli). Imprescindibile, cmq, lo shopping, conveniente per il cambio e per il prezzo dei medesimi prodotti rispetto all’Italia, e per il clima consumistico che inevitabilmente condisce un viaggio nelle città nordamericane. Praticamente indispensabile una carta di credito per prenotazioni e sicurezza. Ok i bancomat per prelevare contante. La mancia è sinceramente una rottura. Trasporti medio-lungo raggio: - volo Alitalia Milano-NewYork, circa 7 ore (?), voto 8 - autobus cinese NewYork-Boston, 15$, 4 ore, voto 9 e premio della critica - autobus Greyhound Boston-Buffalo, ,10 ore in notturna (teribbile!), voto 2 - volo bho Airlines Buffalo-Chicago, 1 ora e mezza, n.G.

- volo Alitalia Chicago-Milano, circa 7 ore, voto 7,5 Alitalia scelta per evitare scali intermedi, ci siamo trovati bene; treni per spostamenti interni scartati per i prezzi elevati; gli autobus sono economici ma scomodi x tratte lunghe. Da considerare auto in affitto e voli interni low-cost.

Meteo ed abbigliamento: Spiazzante. Dei 9 giorni di permanenza a NYC, 2 ore di sole (molto caldo: canottiera\maglietta) all’arrivo e 2 ore di sole alla partenza; in mezzo, il 2° giorno cielo velato ed afa asfissiante (in maglietta, appiccicaticcia), dal 3° al penultimo il diluvio universale: New Jersey alluvionato, vento che ti porta via, 3 ombrelli 3 distrutti (giacca impermeabile leggera). Lasciatemi dire: che sfiga, nemmeno Fantozzi e la sua nuvoletta... Pioggerella prima e sole tiepido (maglioncino) a Boston, idem a Niagara Falls. Sole timido ma più stabile a Chicago (giacca e smanicato), che però era più fredda di NYC, credo sui 7-8° in meno. Insomma guardaroba vario e, scontatamente, abbigliamento a strati, dalla canottierina estiva allo smaniato imbottito.

Alberghi: Premesso che sono tutti di pochissime pretese, li abbiamo trovati sulla Lonely degli USA orientali e prenotati direttamente via internet; viaggiando in 3 i pernottamenti si sono rivelati molto convenienti: - New York: Madison Hotel, 120$ a stanza a notte. Pro: posizione centrale, vicino alla metro, economico, bagno in camera, colazione inclusa; contro: datato, stanza risicata per 3, immediate vicinanze deserte la sera. Voto 7 (per chi viaggia al risparmio, voto 9) - Boston: Hi Boston Hostel, mi pare sui 40$ a notte a testa; pro: cucina in comune, vita sociale, colazione inclusa, lavatrici\asciugatrici a gettoni; contro: non centralissimo (15’ a piedi), costoso per avere camere e bagno in comune. Voto 7 - Buffalo: Hotel Lenox, 100$. Pro: economico, stanza enorme; contro: decisamente decadente, deprimente. Voto: 4 (non avrei retto una seconda notte).

- Chicago: Ohio House Motel, 125$. Pro: sistemazione quantomeno curiosa (è un vero motel), stanze non troppo vecchie, l’adiacente caffetteria per colazione (non inclusa), parcheggio gratuito. Contro: aver trovato un preservativo usato imboscato sotto al letto (una più unica che rara svista, ne sono certo), sistemazione quantomeno curiosa (leggi inadatta ai più), immediate vicinanze inquietanti la sera. Voto: 8

  • 10158 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social