New York nel cuore

Ebbene, sì..finalmente anche noi quest’anno siamo andati a New York. Io lo sognavo fin da piccola e le aspettative non sono rimaste deluse, anzi! Abbiamo girato Manhattan per una settimana, ci siamo consumati i piedi e abbiamo scattato circa 700 ...

  • di Harbour Lights
    pubblicato il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: 3500
 

Ebbene, sì..Finalmente anche noi quest’anno siamo andati a New York.

Io lo sognavo fin da piccola e le aspettative non sono rimaste deluse, anzi! Abbiamo girato Manhattan per una settimana, ci siamo consumati i piedi e abbiamo scattato circa 700 foto. Camminavamo con lo sguardo rivolto verso l’alto, ad ammirare i palazzi art decò con le loro meravigliose orlature e i grattacieli, da sempre simbolo della città.

Le cose da vedere sono moltissime: l’Empire State Building è semplicemente fantastico...È un’emozione vederlo e ancora più emozionante è salire fino all’86simo piano con la terrazza panoramica ... se c’è bel tempo e non c’è afa, si riesce a vedere con nitidezza anche la Statua della Libertà.

Abbiamo percorso un piccolo tratto di Broadway (la strada più lunga del mondo), quello che porta a Times Square...Imperdibile.

Ti strega sia a vederla di giorno, che di sera. E’ come essere in un grande parco giochi luminoso...Dove gli occhi non sanno restare fermi...Dove non finisci di girare su te stessa per ammirare lo spettacolo a 360 gradi. Potrebbe apparire pacchiana, d’accordo, ma siamo in America, dove ogni cosa viene considerata attrazione e come tale offerta orgogliosamente ai turisti.

Non lontano da Times Square, dirigendosi verso l’Hudson, si incontra la portaerei che ospita l’Intrepid Sea Air Space Museum...Per i nostalgici dell’aviazione di classe. Sempre sul molo è ormeggiata una chiatta che ospita un esemplare del Concorde (ci si può entrare per un rapido giretto).

Bellissima anche la Quinta Strada e i lussuosi negozi che vi dimorano. Impedibile è anche la N.Y. Public Library...Un edificio imponente e bellissimo. Da vedere è anche Bryant Park, proprio alle spalle della libreria.

Percorrendo la quinta strada si arriva anche alla cattedrale di Saint Patrick, bellissima dentro e fuori. Proprio di fronte ad essa c’è il Rockefeller Center, circondato da grattacieli altissimi.

E’ un complesso di uffici e negozi con al centro una piazzetta che funge da pista per pattinaggio su ghiaccio nei mesi invernali...Il tutto di fronte alla famosa statua dorata di Prometeo.

Uscendo da Rockefeller Center, si può raggiungere anche il Radio City Music Hall, visto tante volte nei film... Abbiamo passeggiato nel Central Park..L’abbiamo attraversato da parte a parte in orizzontale..Dal Museo di Storia Naturale al Metropolitan.

Abbiamo visto il Guggenheim...Anche se la parete esterna, famosa per la sua rotondità, era completamente coperta a causa dei restauri...Sigh..

Abbiamo visitato le Nazioni Unite...Ogni giorno, sempre che non vi siano assemblee, una guida vi accompagna per le sale ...Il Consiglio di Sicurezza, quello economico, l’assemblea generale...Non costa pochissimo il biglietto, però ne vale la pena. La visita guidata è generalmente in inglese, però vi sono determinate ore del giorno in cui parte anche la visita in italiano...Gli orari sono esposti alla cassa.

Scendendo verso sud si incontrano altre attrazioni...La Grand Central Station, favolosa...Con le sue sale imponenti..Il famoso MetLife Building (l’ex PanAm) e l’Helmsley Building, costruito proprio a ridosso della Stazione Centrale... Sempre in zona c’è il Waldorf Astoria...Un hotel imponente ed austero, non fosse per la sua fama di hotel elengante ed esclusivo. La facciata in sé non è bellissima, però l’atrio è un piccolo gioiello segnalato su tutte le guide.

Ancora in zona c’è il Chrysler Building, che in altezza gareggia con il cugino Empire State... Scendendo verso sud si incontra il mitico Flatiron Builing, a forma di ferro da stiro...Non è imponente però cattura l’attenzione per via della sua forma

  • 132 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social